Discussione:GNU/Linux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ciao a tutti, a quanto ne sapevo io il s.o. si chiama Linux senza il "GNU/" davanti, Linus Torvalds infatti si è sempre espresso in maniera contraria riguardo all'uso di tale nome e come descritto anche tra le faq della GPL (http://www.fsf.org/licenses/gpl-faq.it.html#TOCDoesUsingTheGPLForAProgramMakeItGNUSoftware) è specificato che perché un software faccia parte del progetto GNU ci deve essere la volonta degli sviluppatori, mancando questa il nome deve restare Linux e in più trovo che sia sbagliato tenere sia la voce GNU/Linux che Linux.

Edo 21:28, Feb 24, 2004 (UTC)

Oddio, vedo avvicinarsi le battaglie GNU :))) Il kernel si chiama Linux, il resto si chiama in modo diverso tra cui tutti i programmi GNU come compilatore, bintools, eccetera. L'articolo lo esprime in modo corretto:
GNU Linux è un sistema operativo libero di tipo Unix, distribuito con licenza GNU GPL, costituito dall'integrazione del kernel Linux all'interno del sistema GNU.
ed è pure linkato l'articolo Linux che parla appunto del kernel. Che un progetto per fare parte di GNU abbia bisogno della "volontà degli sviluppatori", beh, la stessa presenza dei programmi gnu potrebbe esserne un indizio :-) Linux non fa parte di GNU, ma lo usa quasi per intero e ne ha fatto una parte fondamentale. Che poi l'uso comune sia un altro lo sappiamo tutti, e anche l'articolo Linux lo riconosce: ...ma comunemente sta ad indicare un sistema operativo opensource.... In sostanza, mi sembra che i titoli degli articoli siano corretti. Alfio 21:56, Feb 24, 2004 (UTC)

Secondo me è perfettamente sensato tenere due voci per due cose diverse. Linux è un kernel, mentre GNU/Linux un sistema operativo (che comprende kernel e un mucchio di altra roba, non necessariamente tutta del Sistema GNU). Linux non fa parte del progetto GNU, che ha il suo kernel (HURD); come giustamente dice Linus Torvalds, indicare il kernel Linux con il nome GNU/Linux è sbagliato. Di conseguenza, anche indicare il sistema GNU/Linux con il nome Linux è sbagliato.

Iron Bishop 22:33, Feb 24, 2004 (UTC)

Il fatto è che il termine Linux è copyright di Linus Torvalds e utilizzarlo in maniera da lui non autorizzata penso possa essere illegale (non sono pratico di queste cose, se un legale mi smentisse ne sarei felice). Nelle varie distribuzioni oltre al kernel (Linux) e a molti programmi GNU sono presenti anche molti programmi non GNU e nessuno si sogna di aggiungervi un prefisso. KDE non diventa GNU/KDE (è il primo esempio che mi viene in mente), mi sembra corretto rispettare le ragioni e il copyrigth di Linus.

A mio parere è sbagliato indicare l'esistenza di un sistema GNU/Linux, in quanto nessun sistema può essere denominato tale senza il consenso del detentore del copyrigth sul termine Linux. Al massimo si può parlare di sistema GNU con kernel Linux. Tenedo poi conto che tutte le disto di mia conoscenza (persino debian) non sono accettate da GNU come valide direi che non esiste alcun sistema GNU/Linux (correggetemi e/o aggiornatemi se sbaglio).


Comprendo le problematiche riguardanti il termine Linux, ma di fatto un sistema operativo non é composto solo da un kernel, bensì da una serie di componenti in stretta collaborazione tra loro. Nella fattispecie, da un kernel (Linux) e da un sistema (GNU) del quale fanno parte, e non vanno dimenticati, la shell bash e il compilatore gcc. Porto questi due esempi, poiché credo che siano quelli che meglio chiariscono quanto entrambe le parti siano fortemente interdipendenti, a tal punto da rendere l'una inutilizzabile senza l'altra e viceversa. Fatta questa premessa, credo che chiamare il sistema operativo semplicemente Linux, sia quantomeno imnpreciso,considerando come con questo termine, ci si stia riferendo in effetti soltanto al suo kernel. Ne credo che abbinare i due termini in GNU/Linux comporti una violazione di copyright. Di fatto, il sistema operativo completo, avrebbe potuto chiamarsi con un termine completamente diverso, ne GNU, ne Linux senza per questo violare alcun copyright.
Lenious, Mar 17, 2004
<- E invece, il Sistema Operativo è solo quanto necessario a far "operare il sistema": e in linux questo è per l'appunto solo il kernel, più eventuali moduli se presenti. Il resto sono applicazioni, che per funzionare necessitano del sistema operativo, e quindi del kernel.
BW 13:11, Mar 17, 2004 (UTC)

Il nome del sistema viene deciso da chi lo crea. Il Sistema GNU è precedente al kernel Linux. Iron Bishop 13:20, Mar 17, 2004 (UTC)


<- Forse ho capito male, ma: il kernel è solo Linux, la distribuzione di questo kernel + altro software di contorno è un sistema (non sistema operativo, solo sistema) GNU/Linux. Il kernel è un sistema operativo a se stante: lo dimostra il fatto che mettendone uno su un floppy, ci si può far funzionare una macchina ed eseguire altre applicazioni.
BW 13:38, Mar 17, 2004 (UTC)


Se mi dite che il termine GNU/Linux si riferisce ad un sistema GNU con kernel Linux mi viene da chiedermi quale sistema sia visto che le principali distrubuzioni non si possono proprio definire sistemi GNU, persino Debian, la distribuzione "libera" per eccellenza non è ritenuta apprezzabile da RMS. Mi sembra quindi che non esistano sistemi GNU/Linux, fermo restando che sul sito GNU tra le FAQ è specificato che perché un software entri a far parte del progetto GNU serve la volonta degli sviluppatori ( e Linus è contrario).
Il fatto che il nome del sistema venga deciso da chi lo crea è corretto ma il progetto GNU non ha creato Linux e non ha quindi voce in capitolo per decidere come si debba chiamare.
Inoltre mi pare più corretto utilizzare il termine sistema operativo (e quindi solo Linux) rispetto ad un più generico sistema visto che oltre all'inclusione di software GNU quasi tutte le distribuzioni includono software proprietario o con altre licenze, rendendo di fatto il sistema contrario alla filosofia GNU. Edo 14:54, Mar 17, 2004 (UTC)


<- Forse ti sfugge quanto si afferma qui e qui a tal proposito: nel secondo RMS cita esplicitamente Debian e Red Hat come GNU/Linux (We must talk about freedom). Un sistema GNU completo è GNU Hurd. Per riassumere, nelle parole di RMS:
When Linus Torvalds wrote Linux, he filled the last major gap. People could then put Linux together with the GNU system to make a complete free system: a Linux-based version of the GNU system; the GNU/Linux system, for short.
BW 15:14, Mar 17, 2004 (UTC)

Metti solo il kernel su un dischetto e dimmi quanto ci riesci a fare. Senza applicazioni, per quanto acceso e pronto, un sistema operativo non mi serve a nulla. La definizione di sistema operativo come "kernel + applicazioni" è dello stesso RMS e si legge nel sito di GNU. Non avevo ancora mai letto del fatto che RMS dica che Debian non è apprezzabile, puoi darmi qualche riferimento per informarmi?

Iron Bishop 15:45, Mar 17, 2004 (UTC)

GNU/Linux[modifica wikitesto]

Credo che il termine corretto da usare non è "GNU Linux", ma "GNU/Linux", cioè con la sbarra nel mezzo. Per lo meno, così lo scrive sempre Richard Stallman. don Paolo

Già. Però su Wikipedia la voce GNU/Linux è una "sottopagina" della voce "GNU". GNU/Linux non è un prodotto del solo progetto GNU, quindi penso non sia corretto inserirlo come voce secondaria.

[[Utente:Iron Bishop|`IB ...]] 19:06, Nov 1, 2004 (UTC)
Visto che da qualche tempo le sottopagine nel namespace principale sono state disabilitate, è tempo di invertire il redirect :) --Iron Bishop (¿?) 16:05, 2 gen 2006 (CET)

Distribuzioni[modifica wikitesto]

Due domande.

  1. Perché si dice che Debian è la meno indicata per i principianti? In fin dei conti, ha una procedura di installazione abbastanza intuitiva (certo, non è come Fedora, ma neanche come Gentoo).
  2. Gentoo è basata su Debian? Qui si dice che Daniel Robbins ha iniziato utilizzando Debian, ma mi pare che siano molto maggiori i debiti nei confronti dei sistemi *BSD. - Plinsky 22:34, Nov 22, 2004 (UTC)
  1. Per quanto mi riguarda, è un'opinione diffusa presso tutte le persone con cui ho parlato e all'interno di tutti gli articoli che ho letto. Avendola provata, sono dello stesso avviso.
  2. In effetti da quella pagina si può dedurre che Gentoo è basata su Debian e sul sistema di porting di *BSD.
Iron Bishop 08:26, Dic 21, 2004 (UTC)
Non è la meno indicata è certo. E in fin dei conti non è tanto peggio di Mandrake che cmq ti chiede di partizionare l'hd se non vuoi perdere win. Poi se qcosa non funziona con una distro qualsiasi (e non è così raro) nessuna è facile. Mi sono permesso di fare delle modifiche senza discuterne Se ho urtato la sensibilità di qcuno mi scuso. Paolopan

Ipercompresso[modifica wikitesto]

Penso sia meglio cambiare questa parola in compresso (vedi distro MEPIS), non ho idea di quale significato tecnico possa avere ipercompresso. Paolopan

WNF[modifica wikitesto]

Secondo voi qual'è la migliore tra le distribuzioni user-friendly? Meglio mandrake (10.1) o fedora core (3)?

Wikipedia non è un forum. --`IB (¿?) 15:22, Gen 8, 2005 (UTC)

precisazione[modifica wikitesto]

dal 2005 mandrake si chiama Mandriva... ciauz by Bouncey2k

suse e fedora, ma oltre a queste due ci sono debian e gentoo

rimborso windows[modifica wikitesto]

eliminato dalla voce, da spostare su microsoft windows --Iron Bishop (¿?) 21:03, 27 gen 2006 (CET)

logo utilizzato per l'immagine[modifica wikitesto]

ciao, penso che visto la discussione Linux vs GNU/Linux sia meglio utilizzare questo logo: http://www.gnu.org/graphics/gnu-and-penguin-color-300x276.jpg (scusate se non ho molta dimestichezza con la sintassi di mediawiki!)

Pallotron

Modifiche alla sezione "Critiche"[modifica wikitesto]

Ho fatto qualche lieve modifica alla sezione "Critiche2. In particolare non è del tutto esatto che il supporto per periferiche nuovissime può essere inserito solo ricompilando il kernel. In molti casi va compilato un singolo modulo esterno al kernel (ad esempio per alcuni winmodem) o usato un software specifico rilasciato dai produttori (driver ATI ed NVidia per le schede grafiche).

Ho inoltre aggiunto una nota su OpenSuSE.

LG

Astio verso MS[modifica wikitesto]

Ciao a tutti ma il pezzo su MS "liberticida" mi sembra molto fazioso. Se Windows fosse libero nessuno avrebbe da ridire........ una banalita' incredibile: se ti costruisci una casa per venderla e te la occupano, che fai ? Se crei qualcosa a scopo di lucro, perche' dovresti regalarla ? MS ha fatto e fa soldi con Win non e' mica un'opera pia.

l.

ELMINARE VOCI E SUPPORTARE LE GIUSTE[modifica wikitesto]

Io propongo di ELMINARE LA VOCE LINUX e DISTRIBUZIONI LINUX, e tenere soltanto: "GNU/Linux" che indica il sistema operativo e "Kernel Linux" che indica il kernel. Qui volete far sembrare che la questione del nome sia un'opionione personale quando invece è una cosa oggettiva ben definita a partire da chi l'ha inventato http://www.gnu.org/home.it.html.Questo commento senza la firma utente è stato inserito da Freepenguin (discussioni · contributi) .

Da chi l'ha inventata cosa? Il sistema operativo? il kernel? o che altro. Guarda che su en.wiki hanno eliminato GNU/Linux (è un redirect a Linux) e direi a ragione. Solo la GNU dice che il nome corretto è GNU/Linux. Gli altri se ne fregano della GNU e usano Linux, più snello e onesto. Per farti un altro esempio su google GNU/Linux 16,6 milioni di risultati Linux 438 milioni, rapporto 1 a 26. Altre domande? Hellis (msg) 21:20, 2 apr 2008 (CEST)
Wikipedia non è un palco per comizi. RMS non ha l'ultima parola sui nomi da usare e le sue visioni sono inesorabilmente POV in merito. --Brownout(msg) 21:58, 2 apr 2008 (CEST)
Non c'è bisogno di URLARE, Freepenguin. Ah, hai letto Wikipedia:Non danneggiare Wikipedia per sostenere una tua opinione? La voce Controversia sul nome GNU/Linux spiega già la questione. Resta il fatto che ci sono delle parti ridondanti in entrambe le voci: GNU/Linux#Distribuzioni e Linux#Le distribuzioni di GNU/Linux. --KingFanelfanelia 14:48, 3 apr 2008 (CEST)

Allora facciamo un sondaggio, votazione o cosa affine su cosa eliminare, visto che il fatto che una cosa sia diffusa non vuol dire che sia giusta (in alcune pagine ho persino letto "il kernel DI linux"), nel medioevo tutti dicevano che la terra fosse piatta anche se la cosa era errata. La mia proposta è la seguente per risolvere il problema: 1) Elminare la voce "Linux" 2) Eliminare la voce "Distribuzione linux" 3) Mantere ed apliare la voce "GNU/Linux" (che già è molto più ampia ed esplicativa di "Linux" 4) Mantenere e apliare la voce "Kernel Linux", inserendo tutte le info di Linux che come tutti sapete è un kernel. Sminuire Richard Stallman o la Free Software Foundation, in un'enciclopedia che senza di esse non esisterebbe nemmeno lontanamente mi sembra molto stupido. Utente:FreePenguin

Secondo me il principale motivo per usare GNU/Linux e non Linux è molto semplice. Il termine Linux rimanda a Linus Torvalds e al modello di sviluppo open source del software, GNU invece rimanda al progetto GNU e al software libero. Open source e software libero rappresentano due movimenti ben distinti aventi entrambi a che fare col sistema libero GNU/Linux, non capisco perchè dare più rilevanza all'aspetto open source facendo fuori il termine GNU. Allo stesso modo non si dovrebbe far fuori il termine Linux (chiamando il sistema solo GNU). Quindi nè solo GNU nè solo Linux ma GNU/Linux. G. Questo commento senza la firma utente è stato inserito da 80.104.98.53 (discussioni · contributi) 15:59, 3 apr 2008.
Chiamata alle armi, anche in canali IRC. Complimenti. --Brownout(msg) 16:09, 3 apr 2008 (CEST)

C'è anche un motivo strettamente tecnico. Tutte le attuali distribuzioni si basano non solo sul kernel Linux ma anche sulla libreria glibc nonché su molto altro software GNU. Ma la libreria ha una importanza speciale. Ho scritto una aggiunta alla voce controveria linux - gnu/linux che spiega i dettagli tecnici. --GuidoIodice (msg) 19:55, 3 apr 2008 (CEST)

Usare GNU/Linux al posto di Linux vuol dire sminuire il lavoro degli altri contributori, Ad essere onesti allora bisognerebbe includerli nel nome e quindi otterremmo qualcosa del genere "GNU/X11/Apache/Linux/TeX/Perl/Python/FreeCiv...". Va da se che è una follia, usare solo Linux invece scontenta solo quelli della GNU che pretendono che gli sia riconosciuto il loro lavoro a dispetto di quello degli altri contributori secondari (come li chiamano loro). Quindi dire che Linux è scorretto e GNU/Linux è corretto è sbagliato dato che ad essere onesti entrambi sono scorretti, ma dovendo scegliere meglio il più corto nonché il più diffuso. La mia proposta è semplice, la voce Controversia sul nome GNU/Linux spiega abbondantemente il problema. Questa voce viene unita con Linux e ne diventa un redirect. La voce Distribuzione Linux rimane dato che tratta una cosa diversa, Linux è un sistema operativo ma non necessariamente deriva da una distribuzione e comunque non è la stessa cosa. Hellis (msg) 23:33, 3 apr 2008 (CEST)
"Usare GNU/Linux al posto di Linux vuol dire sminuire il lavoro degli altri contributori, Ad essere onesti allora bisognerebbe includerli nel nome e quindi otterremmo qualcosa del genere "GNU/X11/Apache/Linux/TeX/Perl/Python/FreeCiv...". Questa è vecchia... abbiamo qualche argomento un po' più serio che non citare un videogioco al pari di software di sistema? Tutti sanno che se togli X11, se togli Apache, se togli Tex, se togli tutto... hai ancora un sistema. Senza GNU o senza Linux non hai più un sistema. Questo è un fatto tecnico, non una sparata filosofica. --GuidoIodice (msg) 01:47, 4 apr 2008 (CEST)
Se togli tutto e lasci solo GNU e Linux hai un sistema operativo ma di nessuna utilità. La gente usa Linux per farci girare programmi, non per far fare il boot a un sistema operativo e poi guardare quanto è bello lo schermo. PS:Esistono in campo embedded sistemi operativi con Linux ma senza GNU, lo stesso Linux all'inizio non usava i sorgenti GNU. Hellis (msg) 20:10, 4 apr 2008 (CEST)
Secondo me lo stato attuale delle voci non fa torto a nessuno, né a Torvalds né a Stallman né a nessun altro. Quindi, per favore, non facciamo degenerare la discussione in flame che sarebbe inutile sia per la comunità del software libero che per quella dell'enciclopedia libera. Niente trollaggi, niente chiamate alle armi. Ricordiamo che questo non è un forum, ma un'enciclopedia, dove il Punto di vista neutrale è una delle poche regole inderogabili e indiscutibili. Wikipedia deve descrivere i fatti tecnici, ma anche distinguere i fatti tecnici dalle opinioni. Che il sistema operativo de quo contiene molto software GNU sarà anche un fatto, ma "quale sia il nome giusto" è un'opinione. Esiste una controversia, Wikipedia riporta entrambe le campane, punto (attenzione, non le campane degli autori delle voci, ma quelle documentate e autorevoli, si veda Wikipedia:Cita le fonti).
  • Su un'enciclopedia, l'opinione di Torvalds e di chi la pensa come lui conta esattamente quanto l'opinione di Stallman e di chi la pensa come lui (impostereste una voce sull'eutanasia riportando come verità assoluta solo l'opinione di è a favore, o solo l'opinione di chi è contro?)
  • Una semplice ricerca su Google non è proprio il massimo criterio di enciclopedicità, ma se proprio vi interessa la vox populi, direi che le cose si equivalgono: la ricerca di Hellis era falsata dal fatto che se cerchi "Linux" trovi anche pagine contenenti "GNU/Linux", in realtà i risultati di "GNU/Linux" e "Linux" -"GNU/Linux" (questa seconda ricerca trova pagine che nominano "Linux" ma non nominano "GNU/Linux") sono grossomodo comparabili come ordine di grandezza. Vale più o meno anche lo stesso discorso per "linux user group" -"GNU/linux user group" contro "GNU/linux user group".
  • Esistono distribuzioni che hanno, dopo il nome, la parola "Linux", altre che hanno la parola "GNU/Linux".
  • Esistono riviste che chiamano il sistema "Linux" e altre "GNU/Linux".
  • Esistono libri che chiamano il sistema "Linux" (Linux System Administration, Da Windows a Linux, Fondamenti di Linux, Lavorare con Linux e le reti, Linux Administration Handbook, etc) , e altri "GNU/Linux" (GNU/Linux Application Programming, Il mondo libero di GNU/Linux e Unix BSD, GNU/Linux Utilities, Sistemas Informaticos Monousuario Y Multiusuario. Volumen I: GNU/Linux., Number theory cryptography and its applications to GNU/Linux software, etc).
Quindi penso sia giusto dire che entrambi i nomi sono abbondantemente diffusi e utilizzati. Non cambierei le voci, al massimo bisognerebbe cercare di fare qualcosa per le parti ridondanti.--KingFanelfanelia 09:47, 4 apr 2008 (CEST)


Perfettamente d'accordo con KingFanel. --GuidoIodice (msg) 15:31, 4 apr 2008 (CEST)

Le parti ridondanti sono la descrizione del sistema operativo, togli quelle rimane solo la diatriba sul nome. La mia proposta nasce da questa semplice considerazione. Inoltre dire che 53 milioni è grosso modo comparabile con 16 milioni è un'affermazione decisamente sbagliata, Il rapporto è più di 1 a 3. Il nome di un oggetto non è un'entità matematica, immutabile in eterno, il nome è dato da un popolo che parla una lingua comune. Ed è innegabile che Linux sia di gran lungo il più diffuso. Hellis (msg) 20:10, 4 apr 2008 (CEST)

Questa è un'enciclopedia e deve riportare i fatti tecnici e documentarli rigorosamente in quanto tali, e non così per sentito dire o per voci o mode. Freepenguin

Sono d'accordo ma qui non parliamo di dati tecnici e se un oggetto viene chiamato da tutti Mela noi dobbiamo dagli il nome di Mela e non di Pera solo perché una minoranza usa questo nome dato che un'associazione chiamata PeraPower usa questo nome. Hellis (msg)
Mi meraviglio veramente della tua ignoranza, mi fa davvero fabbrividire guarda, ogni parola mi sà che è persa. Studia un po' e documentati (non da wikipedia) a riguardo e poi torna qui. Freepenguin
Mi meraviglio della tua superficialità, al momento non hai portato nulla a sostegno delle tue affermazioni, torna con dei fatti e ne parliamo. Non ti conviene mettere in discussione la mia competenza tecnica, perché qui non è in discussione e perché dalla discussione non è emersa e quindi non sei in grado di valutarla dato che non mi conosci. In ultimo ti invito a portare la tua conoscenza illuminata su en.wiki spiegando a loro il madornale errore che hanno fatto nel rendere un redirect la voce GNU/Linux. Hellis (msg) 21:41, 4 apr 2008 (CEST)
FireIcon.svg

Non scaldiamo troppo gli animi! Wikipedia non è il posto per flame, edit war e attacchi personali. Lo scopo del progetto è di realizzare insieme un'enciclopedia. Irrigidirsi sulla propria posizione e dimenticare la buona fede altrui (e spesso la buona educazione) è una forma di vandalismo che non contribuisce alla crescita dell'enciclopedia.

Discuti civilmente per far crescere quest'enciclopedia, grazie.

Niente guerre di religione o accuse reciproche di incompetenza, per favore, signori! Calma e correttezza! Quando la partigianeria scende in campo, nemmeno una voce Sistema operativo noto sia come Linux che come GNU/Linux potrebbe accontentare tutti... però piacerebbe molto a Prince :-))) --Caduto dal cielo (msg) 22:38, 4 apr 2008 (CEST)

Non è questione di flame, il problema è che le voci si sovrappongono quasi integralmente. La cosa è andata avanti troppo a lungo e va risolta. Hellis (msg) 22:44, 4 apr 2008 (CEST)
Non c'è un modo di aprire una votazione o sondaggio aperto a tutti per conoscere le opinioni? Freepenguin
Questa discussione è aperta a tutti. I sondaggi si riservano ad argomenti di carattere generale. Hellis (msg) 23:10, 4 apr 2008 (CEST)
(Fuori cronologia: il seguente messaggio di Shaitan/79.16.153.142 è successivo a quelli di Cadutodalcielo/Hellis/Freepenguin, lo sposto dopo così rispettiamo l'ordine cronologico. Il commento di Shaitan/79.16.153.142 si riallaccia ad un riferimento a en.wiki e al fatto che qualcuno ha voluto «rendere un redirect la voce GNU/Linux». --KingFanelfanelia 09:05, 7 apr 2008 (CEST))
Visto che si cita l'enciclopedia inglese e le sue scelte trovo necessario fare un breve riassunto di ciò che è accaduto e sta accadendo nella versione globale:
  • un utente, Thumperward, a inizio 2007 richiede un parere sulle preferenze fra gnu/linux e linux...ottiene pochi pareri, incluso il suo, 3/4 favorevoli all'uso di linux per intendere l'intero sistema operativo 2/3 contrari. Dopo questo ritiene, a mio modo di vedere erroneamente, che esista il consenso per l'epurazione (uso il termine tecnico di ciò che ha fatto) del termine gnu/linux da wikipedia e lo fissa fra i suoi obiettiva, lanciandosi in qualcosa come 1200 edit e devastando la voce di gnewsense più volte
  • riguardo questo interviene lo stesso Wales nella voce dell'utente per frenare il suo insensato tentativo... mi permetto di citare le parole di Wales, non in quanto auctoritas (è possibile che sulla questione gnu e linux non abbia una particolare conoscenza tecnica), ma in quanto conoscitore delle pratiche wikipediane: "I would like to offer my opinion. The project to excise all references to GNU/Linux is deeply POV and wrong. It should be reverted completely and totally as quickly as possible. _Virtually all references to Linux should be references to GNU/Linux_. I am certainly unaware of any community consensus which would support the draconian and absurd campaign that has been conducted against the correct naming convention.--Jimbo Wales (talk) 01:29, 7 February 2008 (UTC)"
  • Perché, nonostante questo punto di vista (che rimane quello di un utente), gnu/linux viene rediretto su linux e non il viceversa? perché si è scelto (qualcuno ha scelto), probabilmente, l'approccio dei dizionari (non tutti) che da microbio rimandano a microbo e non il viceversa (con questo non voglio intendere che il termine gnu/linux sia necessariamente corretto, come lo è microbio)
  • Attualmente la discussione sulla wikipedia inglese è ancora viva e accesa... ed è stato richiesto un nuovo RFC
  • Le posizioni sono piuttosto varie e, seppur non sia un voto, devo dire egualmente divise e, a loro modo, ugualmente convincenti (da un lato la consistenza e l'uso volgare [nel senso di volgo], dall'altro l'importanza della libreria glibc... l'esistenza di dispositivi embedded che non usano gnu non è un problema, sulla wiki inglese, in quanto hanno una voce a loro dedicata)
  • Personalmente mi sento piuttosto vicino alla posizione di Jimbo Wales, ma non mi soffermerei su questo, altrimenti avrei ricercato la password per loggarmi: il mio intento è solo quello di fornire il quadro della discussione inglese, affinché non venga citata decontestualizzata (Shaitan non loggato) (79.16.153.142 (msg) 09:47, 6 apr 2008 (CEST))
La tua analisi di quello che è successo su en.wiki mi pare corretta. Qui comunque rimane il problema che poca gente interviene, ho messo un messaggio nel bar di informatica ma al momento senza successo. Magari lunedì metto un messaggio nel bar generale sperando che la situazione si sblocchi. Hellis (msg) 11:12, 6 apr 2008 (CEST)
Non mi piace affatto il modo in cui Freepenguin ha posto e continua a porre la questione. E lo dico essendo d'accordo nel merito con lui. Però c'è modo e modo di fare/dire le cose.

Ritornando al merito, Hellis, Dire 16 contro 53 vuol dire che rientriamo nel medesimo ordine di grandezza. Non è che tutto il mondo dice "Linux" e una sola persona (Stallman) dice GNU/Linux, come a volte si sente dire... Devo anche far notare che www.linux.it dice: "ILS (Italian Linux Society) è un'associazione senza fine di lucro che dal 1994 promuove e sostiene iniziative e progetti in favore della diffusione di GNU/Linux e del software libero in Italia, con lo scopo di divulgare la cultura informatica nel nostro paese." Insomma anche chi mette "linux" nel nome, poi quando si va nei dettagli lo chiama GNU/Linux. Hellis, tu usi Mac? Perché non lo chiami Darwin? Eppure quando apri il terminale dice proprio così, sbaglio? Non lo chiami Darwin perché Mac OS X non è solo Darwin. GNU/Linux è a mio parere il termine tecnicamente più corretto. Prima di tutto perché il sistema è davvero composto da GNU+Linux. In secondo luogo perché esistono altri sistemi Linux molto differenti e incompatibili, come uCLinux. Mettere tutto insieme è tecnicamente poco corretto, così come chiamare Mac OS X, "Bsd" XNU o Darwin... Come dovremmo chiamare Debia GNU/Kfreebsd? solo kfreebsd? Sarebbe sbagliato. Ripeto: tecnicamente, ancora prima che storicamente o filosoficamente. --GuidoIodice (msg) 01:25, 8 apr 2008 (CEST)

Linus Torvalds lo chiamo Linux e lui certamente è una persona competente. Nessuno mi ha dimostrato che GNU/Linux è il termine più diffuso. Il paragone con il Mac OS X non regge dato che quelle sono componenti del Mac OS X sviluppate primariamente da Apple e difatti è Apple a dagli il nome e nessuno si sogna di contestarne il nome. Per quanto riguarda le citazioni SuSE parla di Linux, non di GNU/Linux, Red Hat Idem e la Linux foundation anche. E queste sono solo alcune delle molte società e associazioni che potrei citare. Tu potresti citarne altre che parlano di GNU/Linux ma saranno sempre di meno perché 16 è più di tre volte più piccolo di 53. Guadagnare 16 mila euro all'anno o 53 mila euro all'anno è molto diverso. Tra l'altro la FSF dice delle cose contraddittorie: Cito:"Poiché un nome lungo come GNU/X11/Apache/Linux/TeX/Perl/Python/FreeCiv sarebbe assurdo, ad un certo punto si è costretti a fissare un limite ed omettere i nomi di molti altri contributi secondari. Non esiste un modo preciso per impostare tale limite, perciò, dovunque lo si metta, noi non faremo obiezioni. [...] Tuttavia, non può essere giusto dare tutti i meriti ad un contributo secondario (Linux), omettendo il nome del contributo primario (GNU)"FAQ in inglese Quindi loro dicono che ovunque si metta il limite loro non faranno obiezioni ma subito dopo dicono che il singolo nome Linux non gli va bene e vogliono almeno GNU/Linux. Al di la della discussione bella dal punto di vista filosofica ma dal punto dii vista pratico poco importante qui rimaniamo con due voci che sono dei doppioni, che si fa per questo? Hellis (msg) 21:33, 8 apr 2008 (CEST)
Be' che ragionamento! Siccome Torvalds ha chiamato *il suo kernel* Linux, allora lui è più competente di quelli che fanno il resto del s.o.? Poi mi citi la Linux foundation... dai Helis è come se io ti citassi la FSF. E' ovvio che la Linux Foundation dice Linux! Tu mi citi Red Hat, io ti cito Debian. Che vuol dire? Tu non mi rispondi sul piano tecnico...più gente dice Linux, quindi hanno ragione loro. Il che non è fare scienza, ma solo pop. --GuidoIodice (msg) 00:40, 9 apr 2008 (CEST)
Se è per questo la FSF ha fatto il tool GNU e quindi il ragionamento di Torvalds si può tranquillamente ribaltare. Ma mentre la GNU non ha un vero potere decisionale sulla struttura di Linux la Linux Foundation Si. Non ti rispondo sul piano tecnico perché non esiste una risposta univoca, è una questione di punti di vista. Per quanti riguarda il nome invece sono le persone che decidono cosa è giusto e cosa è sbagliato, per esempio dieci anni fa scrivere "obbiettivo" era sbagliato, ora viene accettato dato che è entrato nella lingua comune. La lingua non è la fisica, la lingua cresce e si evolve. Hellis (msg) 19:46, 9 apr 2008 (CEST)

Se mi è concesso: sulla mia distro Ubuntu 7.10 (una derivata Debian), da terminale dando il comando en:uname (serve a stampare informazioni sul sistema operativo in uso):

$ uname --all
$ Linux 2bb 2.6.22-14-generic #1 SMP Tue Feb 12 07:42:25 UTC 2008 i686 GNU/Linux
$ uname --operating-system
$ GNU/Linux

Credo, quindi, che il sistema operativo sia proprio GNU/Linux, mentre con Linux si intenda __solo__ il kernel (e anche altre distro, Red Hat compresa, restituiscono GNU/linux come il nome dell'OS).
Spero che si raggiunga presto un accordo, :) Actam (msg) 14:35, 9 apr 2008 (CEST)

Il comando fa parte della suite sviluppata dalla GNU, la risposta non mi stupisce. Facevi prima a citare il loro sito direttamente. Hellis (msg) 19:48, 9 apr 2008 (CEST)

bah che discorsi sono hellis, forse proprio perché GNU è parte del sistema operativo? ricordo che il Sistema GNU e il Software Libero è nato molto prima di qualsiasi altra cosa, e poi solo dopo è stato aggiunto un componente ad esso (kernel) chiamato Linux, arricchendolo e ampliando il sistema GNU, tanto da chiamarlo GNU/Linux, è un dato di fatto preciso non soggetto a interpretazione, come invece vorresti far credere te, non è un fatto di lingua è il nome di un sistema operativo! e questa dovrebbe essere un'enciclopedia, io non compro un'enciclopedia per leggere cose scritte per sentito dire alla "we we", e wikipedia deve essere uguale. Inoltre la voce GNU/Linux è molto molto più fornita, esplicativa ed esaustiente di Linux. Propongo una votazione tanto sennò non si arriva da nessuna parte, pro o contro, se la gente vuole GNU/Linux vota SI altrimenti NO. Se vincono i si gnu/linux resta e linux sparisce e diventa un redirect alla voce gnu/linux (assieme alla "voce distribuzioni linux") altrimenti il contrario.Freepenguin.

Linux esisteva anche senza GNU. GNU è nato prima ma prima dell'avvento di Linux non era famoso, è linux che ha reso famoso il progetto. Per la votazione sono d'accordo ma votano solo quelli iscritti prima della tua chiamata alla armi. Hellis (msg) 21:36, 16 apr 2008 (CEST)

Assolutamente no: senza il progetto GNU è il Software Libero il kernel linux sarebbe stato soltanto un esperimento di uno studente universitario, niente più e la tua riluttanza e diprezzo di tutto questo mi digusta sopratutto in relazione al contesto wikipedia che è tappezzato di riferimenti a GNU (o anche più banalmente dal nome sotto il logo "L'enciclopedia Libera"; apparte ciò va bene il sondaggio, apriamolo subito secondo quanto ho indicato prima. Freepenguin

È lecito contestare le idee, ma non attaccare altri utenti sulla base di esse; non è la prima volta che te lo si fa presente, non ci sarà una prossima. Fino ad ora non hai fatto che ripetere sempre la stessa cosa: si dice GNU/Linux perché lo dice GNU (e con essa la sua emanazione FSF), è un argomento debole e probabilmente te ne rendi conto anche tu, infatti chiedi una votazione invece di discutere argomentando. --Brownout(msg) 19:57, 17 apr 2008 (CEST)
Senza Linux GNU sarebbe solo un progetto per addetti ai lavori. La nostra licenza non centra nulla con Linux non mischiare una licenza con un sistema operativo. Per il sondaggio adesso lo scrivi nel Bar di informatica e in quello generale. Facciamolo durare due settimane. Hellis (msg) 19:49, 17 apr 2008 (CEST)
Hellis: senza GNU, Linux sarebbe solo un progetto per addetti ai lavori. E' inutile recriminare: sono entrambi pezzi indispensabili. Chi ha fatto lo sforzo di rendere compatibili i pezzi è FSF, con lavoro di riscrittura di parti del sistema GNU, --Iron Bishop (¿?) 16:53, 18 apr 2008 (CEST)
Indubbiamente ma Linux non vuole imporre nulla alla GNU. La GNU invece vuole imporre il suo nome su tutto quello che gira con il suo codice, cosa che le gli altri progetti facenti parte di Linux non vogliono fare. Hellis (msg) 21:05, 18 apr 2008 (CEST)

Sondaggio[modifica wikitesto]

Può votare chiunque sia già iscritto a Wikipedia da almeno il 2 aprile 2008 (prima dell'inizio della discussione). Questo per evitare alterazione del consenso. La votazione dura due settimane e quindi termina il 1° maggio alle 00:00. Ci sono due proposte.

Votazioni[modifica wikitesto]

Prima proposta[modifica wikitesto]

  1. La ritengo la più corretta, anche se pignola... ;) Actam (msg) 19:53, 17 apr 2008 (CEST)
  2. Freepenguin
  3. --bonz l'italiano è un'opinione 21:59, 17 apr 2008 (CEST)
  4. yorunosparisci sott'acqua 23:28, 17 apr 2008 (CEST)
  5. finalmente! è da 3 anni che la situazione non si sblocca. Iron Bishop (¿?) 09:17, 18 apr 2008 (CEST)
  6. Non potendo votare per la terza proposta... --Panairjdde 15:01, 18 apr 2008 (CEST)
  7. A sentire Richard Stallman direi che è meglio questa. --Aracuanodisc 10:57, 19 apr 2008 (CEST)
  8. --Moe (msg) 23:26, 19 apr 2008 (CEST)
  9. Shaitan (msg) 00:03, 21 apr 2008 (CEST) Trovo convincente l'argomentazione basata sull'importanza della libreria glibc, trovo meno convincente la risposta sull'esistenza di versioni embedded che non contengano software gnu poiché non mi sembra l'argomento della voce (e quindi non molto rilevante, a mio avviso, ai fini del nome della voce) e che potrebbero essere ampliate in una voce autonoma. In ogni caso stigmatizzerei "epurazioni" del termine non scelto (come, a mio avviso, ma non solo, erroneamente fatto da un utente della wiki inglese) qualunque esso sia.
  10. Se non fosse esistito il progetto GNU, Linux probabilmente sarebbe finito nel dimenticatoio. Se però non fosse esistito Linux, staremmo ancora qui ad aspettare il sistema GNU completo. Quindi le due cose si compenetrano e vanno giustamente citate insieme: GNU/Linux. Il fatto che 53 milioni di pagine web dicano Linux contro "SOLO" 16 milioni che dicono GNU/Linux non vuol dire automaticamente che quelle 53 milioni di pagine web abbiano ragione. Un termine può essere anche il più diffuso, ma ciò non toglie che sia sbagliato. O se proprio la parola sbagliato non vi piace: impreciso. Attenzione però: è sbagliato che la pagina Linux diventi un redirect a GNU/Linux: la voce Linux deve parlare del kernel (integrare con kernel Linux) e della sua storia e sviluppo, citando, come già fa, che c'è anche chi usa la parola per indicare tutto il sistema. --Zeroalcubo (msg) 14:53, 21 apr 2008 (CEST)

Seconda Proposta[modifica wikitesto]

  1. Hellis (msg) 19:49, 17 apr 2008 (CEST)
  2. Brownout(msg) 19:57, 17 apr 2008 (CEST)
  3. Gliu 21:18, 17 apr 2008 (CEST) Era necessario arrivare fino a questo punto?
    --bonz l'italiano è un'opinione 21:58, 17 apr 2008 (CEST) anche se... sbagliato causa conflitto!
  4. Che palle 'sta storia :-) Nella home page di Ubuntu c'è scritto Linux-based, in quella di Ubuntu-it c'è scritto GNU/Linux. Nemmeno nella comunità di una stessa distro c'è accordo. --Amarvudol (msg) 22:54, 17 apr 2008 (CEST)
  5. Mitchan 23:56, 17 apr 2008 (CEST)
  6. E' il caso di ricordare che esiste anche una distro non completamente Open Source, Linspire, quindi non necessariamente Linux deve essere GNU (che piaccia o no). --Pigr8 mi consenta... 00:51, 18 apr 2008 (CEST)
    Linspire deriva da Debia e contiene software GNU; quindi: che stai dicendo??? --Iron Bishop (¿?) 09:30, 18 apr 2008 (CEST)
    Linspire contiene ANCHE software GNU ma non solo, come si capisce chiaramente leggendo quanto ho scritto sopra; quindi: che stai dicendo??? Per le guerre di religione, forse è meglio cercare altri contesti. Se uno è membro di un LUG e/o di ILS e/o di uno Hacklab, lì può discuterne quanto vuole anche con toni accesi. Qui è decisamente fuori posto. --Pigr8 mi consenta... 18:31, 18 apr 2008 (CEST)
    Non comprendo, ma probabilmente è un limite mio, cosa c'entri con la discussione il "grado di purezza" (mi si passi il termine) di una distro... anche alla luce del fatto che di certo Linspire non è l'unica a inglobare software con licenze non OSI compliant e che, restringendo il campo e parlando di free software, (e spero che questo sia cosa nota, soprattutto se si intende discutere con cognizione di causa) le distro 100% free software si contano sulle dita di una mano (con qualche dito monco) Shaitan (msg) 00:03, 21 apr 2008 (CEST)
  7. Ritengo che questa proposta sia più adatta ad una enciclopedia. Vorrei comunque che questa votazione non venga presa come un'autorizzazione ad eliminare o ridurre l'evidenza del termine GNU/Linux e della FSF. Demostene119 (msg) 07:56, 18 apr 2008 (CEST)
  8. stigmatizzo chi vuole imporre il POV GNU/Linux che è quello tecnicamente corretto ma oramai adottato solamente da "fanatici" (Stallman, membri della FSF, chi usa Linux da prima che uscisse il Facocero Verrucoso, i neofiti che usano Ubuntu ma hanno letto con la bava alla bocca i papiri degli "acher" e vogliono imporre anche ai giornalisti la terminologia utilizzata dai loro idoli) --valepert 14:07, 18 apr 2008 (CEST)
    appunto se è tecnicamente più corretto meglio usare GNU/Linux. Wikipedia è un'enciclopedia, dovremmo sforzarci di essere tecnicamente corretti. La filosofia in questo caso non mi interessa affatto, ho esposto i motivi strettamente tecnici per i quali il nome corretto dovrebbe essere GNU/Linux. Purtroppo non posso votare essendomi iscritto il 10 aprile... --GuidoIodice (msg) 16:30, 24 apr 2008 (CEST)
  9. Io penso che il titolo dell'articolo debba riferirsi all'uso più comune, anche se poi questo spiega la differenza. Ad esempio l'articolo Linux potrebbe iniziare con {{Quote|{{Nota disambigua|il kernel|[[Kernel Linux]]}} '''GNU/Linux''', più comunemente noto come '''Linux''' (sebbene tecnicamente ''Linux'' si riferisca solo al [[kernel]]: v. [[Controversia sul nome GNU/Linux]]), è un sistema...}} Army1987 (msg) 21:23, 18 apr 2008 (CEST)
    Per piacere le discussioni sotto o sopra ma non nella votazione. Hellis (msg) 12:03, 19 apr 2008 (CEST)
    Non intendevo fare discussione, solo una precisazione sul modo in cui immagino implementata la proposta che stavo votando. (Comunque la proposta di Amarvudol più sotto mi pare ancora più sensata...) Army1987 (msg) 22:05, 24 apr 2008 (CEST)
  10. -- Mess is here! 00:31, 20 apr 2008 (CEST)
  11. --Kaspo (msg) 01:43, 21 apr 2008 (CEST)
Fate attenzione, si è rotta la numerazione, con Mess è ripartita da 1 ! --80.104.58.227 (msg) 22:33, 21 apr 2008 (CEST)
Corretta numerazione Actam (msg) 12:00, 22 apr 2008 (CEST)

Idea alternativa[modifica wikitesto]

  1. Linux != GNU/Linux. La voce Linux dovrebbe parlare solo del kernel. Fale (msg) 20:41, 17 apr 2008 (CEST) Freepenguin, no, la mia idea è diversa Fale (msg) 03:46, 19 apr 2008 (CEST)
    cè già l'apposita voce Kernel Linux, quindi la tua idea rientra nella proposta n° 1 (agisci di conseguenza) Freepenguin
  2. Linux diventa una disambigua, Kernel Linux rimane, GNU/Linux e Distribuzione Linux diventano redirect a Distribuzione GNU/Linux. --bonz l'italiano è un'opinione 21:10, 17 apr 2008 (CEST)
    E' un po tardi per fare nuove proposte, per piacere votate tra le prime due che se riapriamo le discussioni non la finiamo più. Hellis (msg) 21:51, 17 apr 2008 (CEST)
    Questa, comunque, era la soluzione giusta... --Panairjdde 14:59, 18 apr 2008 (CEST)
  • Se affermate, e non capisco sulla base di quale invenzione, che non si può partecipare se non inscritti precedentemente, perchè mettete l' avviso al bar? --Bramfab Discorriamo 21:56, 17 apr 2008 (CEST)
Perché Freepenguin ha avuto la bella idea durante la discussione di cercare proseliti in forum esterni e quindi ho messo questo limite per evitare falsificazioni del consenso. Nella discussione ci sono maggiori particolari. Il limite riguarda l'iscrizione non il partecipare alla discussione. Può votare chiunque fosse già iscritto a wikipedia prima dell'inizio alla discussione anche se non ha partecipato alla discussione. Comunque ho riformulato la frase, spero che ora sia più chiara.Hellis (msg) 22:03, 17 apr 2008 (CEST)
Grazie per la spiegazione, sarebbe più auspicabile un proselitismo per collaborare alla scrittura delle voci. --Bramfab Discorriamo 22:07, 17 apr 2008 (CEST)
Se vi sono altre alternative oltre a quelle valutate prima e quindi proposte in questo sondaggio (che poi non è un Wikipedia:Sondaggi ... ) , probabilmente si è corsi alle urne :-(
Più che votare bisognerebbe discutere. Io faccio quindi presente che bisognerebbe attenrsi a Wikipedia:Verificabilità. --ChemicalBit - Cerchiamo di aumentare il rapporto segnale/rumore - (msg) 22:37, 17 apr 2008 (CEST)
Hai ragione, ma la discussione languiva, si era solo in due a discutere e in questo particolare caso il nome è una questione di punti di vista. Leggi la voce Controversia sul nome GNU/Linux per farti un'idea. Hellis (msg) 22:50, 17 apr 2008 (CEST)
Beh , si poteva senglare questa dicussione (non sondaggio) al bar generale (o forse meglio al bar del progetto informatica).
p.s. ah, non lo scritto prima, ma naturalmente bisogna tenere conto anche di Aiuto:Convenzioni di nomenclatura. --ChemicalBit - Cerchiamo di aumentare il rapporto segnale/rumore - (msg) 23:45, 17 apr 2008 (CEST)
L'avevo segnalata al Bar generale e a quello informatico ma senza molto seguito. Anche su en.wiki alla fine sono arrivati a questa soluzione. Il sondaggio è l'extrema ratio a uno stallo che sembrava senza soluzione. Hellis (msg) 23:54, 17 apr 2008 (CEST)

Eppure non è tanto difficile da capire.

  1. Kernel Linux, software;
  2. GNU/Linux, tipologia di distribuzione; la più diffusa;
  3. Linux, disambigua (infatti dice "è un termine che può assumere più di un significato" ..era disambigua nel 2005, poi qualcuno ha cambiato, IMHO introiando tutto, e già allora ero contrario, ho riguardato la cronologia per vedere se ricordavo giusto... la disambigua l'avevo fatta io, Lornova era contrario);

Poi qualcuno ha creato Distribuzione Linux e Controversia sul nome GNU/Linux per scorporare la voce GNU/Linux ritenendola troppo grande, ma qualcun'altro ha rimesso i contenuti dentro la stessa voce, creando doppioni.

--Iron Bishop (¿?) 09:28, 18 apr 2008 (CEST)
@fuori crono: era esattamente il senso della mia proposta. --bonz l'italiano è un'opinione 13:24, 18 apr 2008 (CEST)

Disapprovo la scelta di correre alle urne. Suggerisco di bloccare il sondaggio (comunque non ufficiale) e rilanciare la discussione. Come punto di partenza ricordo a tutti che abbiamo una norma (approvata da sondaggio con percentuali bulgare) che dice che il nome di una voce deve essere quello con cui l'oggetto della voce e' piu' conosciuto. --Gerardo 10:46, 18 apr 2008 (CEST)

E' corretto quando esistono due nomi. C'è un solo nome dato da FSF al sistema, e quel nome è GNU/Linux. E non mi pare che se la gente chiama una cosa in un modo, noi mettiamo quel nome come titolo principale della voce... esempio: Nano. --Iron Bishop (¿?) 12:33, 18 apr 2008 (CEST)
La FSF non e' proprietaria del sistema, quindi non decide lei come si chiama. --Gerardo 14:31, 18 apr 2008 (CEST)
Parlare di "proprietari" non è fattibile, in questo contesto (perché "proprietario" è usato come opposto di "libero" e la locuzione "proprietà intellettuale" viene considerata un ossimoro); sarebbe meglio parlare di "scrittori". In ogni caso, la FSF è la "proprietaria" del sistema GNU ed ha avuto ruolo centrale nel processo che ha reso Linux compatibile con quel sistema. . --Iron Bishop (¿?) 14:53, 18 apr 2008 (CEST)
Appunto, la FSF e' la "proprietaria" del sistema GNU (che non e' mai stato completato: Hurd e' ancora in beta) ma non del sistema che ha Linux come kernel. Quest'ultimo e' stato realizzato "riciclando" parti del sistema GNU, che erano rilasciate sotto licenza GNU GPL, di conseguenza potevano essere riutilizzate liberamente (entro i termini della licenza) e la FSF non puo' vantare alcun diritto di decidere come si chiama quel sistema che non e' il suo. --Gerardo 15:23, 18 apr 2008 (CEST)
Il sistema GNU + Linux quindi non ha proprietari secondo il tuo ragionamento? E' assurdo. --Iron Bishop (¿?) 16:24, 18 apr 2008 (CEST)
Se vuoi parlare di proprietario allora devi parlare di Linus Torvald e penso tu già sappia come la pensa lui e come la pensa la fondazione che standardizza la base di Linux. La FSF non ha scritto linux e certamente non ne è la proprietaria. Hellis non loggato
Insomma tu (Iron Bishop) pretendi di farci la lezione, ma tu stesso non hai capito come funziona il software libero. Il sistema e' composto di diverse parti, ognuna delle quali ha un "proprietario" (come i programmi GNU, per i quali la FSF detiene il copyright su tutto il codice) oppure piu' di uno (come il kernel Linux, in cui il copyright rimane in possesso dei singoli contributori). Se esiste qualcuno che si puo' definire "proprietario" del sistema nel suo complesso, questo e' il distributore. Ma siccome di distribuzioni ce ne sono a centinaia, ecco che non esiste un proprietario "del sistema GNU/Linux". In effetti non esiste nemmeno "un sistema GNU/Linux", ne esistono tanti diversi, uno per ogni distribuzione. --Gerardo 13:46, 19 apr 2008 (CEST)
Mi astengo dal votare al sondaggio per diversi motivi, prima di tutto perché, finché si può (pacificamente) discutere, meglio non correre alle urne. Personalmente ritengo la dicitura "GNU/Linux" più corretta tecnicamente, ma anche non completamente neutrale (tuttavia il fatto che molte distribuzioni l'abbiano adottata vuol dire che non è solo una sparata filosofica di Stallman) e meno diffusa (si veda il mio messaggio più sopra e la diatriba sulle ricerche in Google, comunque ripeto, non so quanto Google possa essere considerato la bocca della verità), dunque resto dubbioso. Il sondaggio esprimerebbe solo l'opinione dei wikipediani, non della comunità informatica (vedi la questione Cossovo...). --KingFanelfanelia 11:10, 18 apr 2008 (CEST)
Per favore spiega "non completamente neutrale", perché io penso che non abbia senso per descrivere la situazione. C'è un nome, usiamo il nome. Altrimenti chiameremo tutto Linux: il kernel, le distro, BSD, il software libero che gira su sistemi proprietari e la vicina di casa gnocca di Draco... (bella, zio! Hai visto che bel linux che c'ha la vicina di casa di Draco?) --Iron Bishop (¿?) 12:33, 18 apr 2008 (CEST)
Io appoggio l'idea di Linux come disambigua Fale (msg) 03:46, 19 apr 2008 (CEST)
Quoto Gerardo, KingFanel e in generale tutti quelli contrari al sondaggio. Troppo presto per votare. Il voto è l'extrema ratio. Tra l'altro trovo sbagliato che si resti ancorati alle due proposte iniziali ignorando le proposte alternative come quelle di Fale e Bon Zeenie. --Caduto dal cielo (msg) 22:21, 21 apr 2008 (CEST)

Come le principali distro chiamano sé stesse[modifica wikitesto]

Vediamo come definiscono sé stesse le principali distro, scelte tra le prima dieci di DistroWatch (che le definisce «distribuzioni Linux»):

  • Ubuntu: «Linux-based operating system». In Our philosophy non c'è traccia di GNU/Linux e di GNU. Solo in Ubuntu-it si parla di GNU/Linux.
  • openSuse: «promotes the use of Linux».
  • Fedora: «Linux-based operating system».
  • Debian GNU/Linux: «usiamo il nome GNU/Linux».
  • Mandriva: «Mandriva developS and distributes Linux distributions».
  • PCLinuxOS: «Linux-based operating system».
  • SimplyMepis: «Linux distribution that "just works"». Altrove non c'è traccia di GNU/Linux, ma solo di Debian da cui Mepis è derivata.
  • Knoppix: «collection of GNU/Linux software». Ma poi «can be used as a productive Linux system».
  • Slackwave: «advanced Linux operating system» e «"UNIX-like" Linux distribution».
  • Gentoo: «a special flavor of Linux».
  • FreeBSD: ehm, è l'undicesima, ma su questa sorvoliamo...
Ehm, non vorrei dire, da utente FreeBSD quale anche sono, ma non rientra tra i LINUX; è uno UNIX di tipo BSD, a differenza di, per esempio, AIX di IBM, HP-UX e SCO-UNIX che sono System V.--Pigr8 mi consenta... 19:54, 18 apr 2008 (CEST)
Era un inserimento ironico...DistroWatch cita le 10 distro Linux maggiori e poi da una menzione d'onore a FreeBSD (o dovremmo chiamarlo GNU/FreeBSD, ci sarà un po' di roba GNU lì dentro, una bash, un emacs? :-) ). --Amarvudol (msg) 01:04, 20 apr 2008 (CEST)
(fuori crono) di default in FreeBSD non c'è bash, ma tcsh, in cambio è quasi tutto compilato con gcc. 82.50.175.90 (msg) 00:10, 21 apr 2008 (CEST)

Altre distro scelte (a mia memoria) tra le più conosciute:

  • Damn Small Linux: «mini desktop oriented Linux distribution».
  • Arch Linux: «lightweight and flexible linux distribution».
  • Sabayon Linux: «Sabayon Linux is an operating system powered by the Linux kernel and GNU. There are many Linux flavors, but most geeks just call them distributions. We are a Linux distribution, though, and try to provide our users the best and most complete computing experience.»
  • SUSE Linux Enterpise - Novell: «Linux solution» e in genere «Linux».
  • Red Hat: «Red Hat is the world's most trusted provider of Linux and open source technology». Non c'è traccia di GNU/Linux da nessuna parte.

A parte Debian e alcune sue derivate, nessuno usa "GNU/Linux" per definire la propria distro. Alcuni usano "Linux-based", proprio perché oltre a Linux e GNU, nei loro OS c'è un pacco di roba che non è né Linux né GNU e che in alcuni casi addirittura non ne adotta nemmeno la licenza: X.org, KDE (che dice di sé stesso «modern desktop system for Linux and UNIX platforms»), Qt («Linux/X11 desktop operating systems»), Gnome (che è parte di GNU e che nel suo sito dice di funzionare su GNU/Linux e UNIX), Mono («Mono provides the necessary software to develop and run .NET client and server applications on Linux, Solaris, Mac OS X, Windows, and Unix.»), Pearl, Phyton («Python runs on Windows, Linux/Unix,...»), Php («Most Linux distributions come with PHP these days»), ecc. Senza contare gli applicativi: Mozilla (che parla sempre di Windows e Linux), OOo (che parla sempre di Windows e Linux), Apache (che non cita mai né Linux né Windows né altro, loro sono "superiori"), MySQL (che usa sempre Linux, ma a volte usa GNU/Linux con riferimento a Debian), ecc. Nessuno usa "GNU/Linux based" o "GNU/Linux OS" o "GNU/Linux system", in genere si parla di un generico "Linux" (non inteso come kernel, ma come OS o come distro o come generico "sistema"). Metto tutta 'sta roba nella voce Controversia sul nome GNU/Linux? --Amarvudol (msg) 18:40, 18 apr 2008 (CEST)

Direi si di, magari non in modo così esteso dato che non credo che alla maggior parte delle persone interessi. Si potrebbe scrivere che la maggior parte delle distrubuzioni parla Linux based tranne Debian e derivate. Come riferimento si mettono i siti di riferimento delle distribuzioni. Hellis (msg) 21:02, 18 apr 2008 (CEST)
@Hellis: trovami una distro Linux che non sia GNU, e appoggerò la tua idea. Fale (msg) 03:47, 19 apr 2008 (CEST)
Le prime versioni di Linux non avevano nulla di GNU e alcune soluzioni embedded non usano roba GNU. Se parli di Disto diffuse, non ci sono, come non ci sono quelle senza Apache, senza X11 o altro. Se una cosa c'è e si può usare perché non metterla. Ma questo non vuol dire che tutto quello toccato da GNU diventa di GNU. Hellis (msg) 12:01, 19 apr 2008 (CEST)
In realtà è proprio questo che mi fa propendere per GNU/Linux: non c'è nessuna distro, intendendo per distribuzione un sistema operativo per uso home, server o altro che non sia dispositivi embedded, che non abbia la nota libreria, di cui sopra, installata di default... La differenza (e credo sia onesto sottolinearla) è che apache è una componente accessoria (una marea di distro non lo installa di default e diverse non lo hanno in archivi accessori), idem il server X. Glibc non è accessoria, non per le distro che conosciamo. Lo è per alcuni sistemi embedded linux-based...ma sono questi l'argomento della voce? e su questi dovremmo modellare il nome? Io, a costo di sbagliarmi, non ne sono così sicuro Shaitan (msg) 00:17, 21 apr 2008 (CEST)
Gnu è virale, come la GPL :D. Io propongo di mettere il contenuto in GNU/Linux, e mettere Linux come disambigua Fale (msg) 20:47, 19 apr 2008 (CEST)
si ma vota però. Freepenguin
@Fale. Scusa, ma tutta la pappardella che ho scritto sopra l'ho scritta per niente :-) ? Nessuna distro "è GNU", salvo Debian che si definisce tale. Agli altri "distributori" di GNU interessa meno di zero, come gli interessa meno di zero di Torvalds, di Mozilla e degli altri 300mila gruppi/comunità/società di sviluppatori: basta che usino licenze libere o semilibere e loro impacchettano (con tutte le differenze del caso) il software e lo distribuiscono, e questo vale per ogni riga di codice utilizzata per realizzare le distro e ogni altro sistema Linux/BSD/pinco/pallo esistente. RMS e soci devono rendersi conto di essere parte di quella innumerevole schiera di innovatori scientifico-tecnologici a cui non è toccato il completo riconoscimento dei loro meriti. Come Meucci. Il sistema che hanno contribuito a creare, non porta, nel "nome comune" con cui viene normalmente indicato (Linux), questo riconoscimento. La gloria è tutta di Torvalds. Pazienza. Colpa/merito principalmente della licenza che hanno creato. Volevano uno UNIX libero che doveva chiamarsi GNU? Bhe, hanno ottenuto una cosa diversa che non si chiama così. Possono chiamarlo GNU/Linux come io posso chiamarlo Mario (la mia LFS la chiamo Mario/Linux, perché l'ho compilata io e mi piace così): il 90-95% della gente lo chiama Linux. --Amarvudol (msg) 00:40, 20 apr 2008 (CEST)
Aggiungo. Linux non è il nome "sbagliato" con cui il 95% della gente (e la stragrande maggioranza degli addetti ai lavori, degli utenti e dei distributori) chiama il sistema operativo o la famiglia di sistemi operativi o le distribuzioni che usano il kernel Linux. Linux è il nome che gli è stato dato anche prima che quelli del progetto GNU rivendicassero i loro (peraltro giusti) meriti. Ed è il nome in vigore ovunque o quasi anche perché gh-nulinucs fa abbastanaza schifo e la lingua vuole semplicità (così come invece di dire "completa il tuo compito precipitevolissimevolmente" è più normale dire "datti una mossa"). --Amarvudol (msg) 00:57, 20 apr 2008 (CEST)
Ancora peggio... A dire il vero sarebbe g-nu slash linucs..." :-) Army1987 (msg) 22:27, 24 apr 2008 (CEST)
@ Hellis. Non è proprio vero che le prime versioni di Linux non avessero niente di GNU. Torvalds usava gcc e relative librerie, tutta roba fatta da RMS e soci. Senza non avrebbe nemmeno avuto un compilatore (gratuito) per giocare a fare l'inventore (di successo). La prima Slack conteneva quasi solo software GNU (oltre al kernel). La cosa è durata poco e le distro sono cresciute, soprattutto con roba non GNU. Sul resto comunque ti quoto alla lettera. --Amarvudol (msg) 01:42, 20 apr 2008 (CEST)
A me risulta che all'inizio usasse componenti MInix per compilare l'embrione di Linux e che usasse lo stesso compilatore incluso in Minix per generare il codice. In seguito abbandonò la cosa per le limitazioni della licenza di Minix. Ma su questa parte non ho fatto ricerche approfondite e quindi non ne sono certo. Hellis (msg) 12:31, 20 apr 2008 (CEST)
@ Hellis. Nel suo mitico primo post su comp.os.minix [1] Torvalds dice di aver fatto il porting di bash e di gcc che (vedi i post precedenti nel NG) erano già in uso da lui e da chi smanettava su Minix. In realtà non dice con cosa ha compilato la prima volta il kernel, ma aveva già fatto il porting di gcc su Minix prima di annunciare il suo nuovo OS («just a hobby, won't be big and professional like gnu»). Cioè avrebbe, se ho capito giusto, scritto e compilato Linux su piattaforma Minix usando, probabilmente, il suo porting di gcc su Minix. --Amarvudol (msg) 15:40, 21 apr 2008 (CEST)
Probabilmente hai ragione, grazie per la spiegazione. Hellis (msg) 21:56, 21 apr 2008 (CEST)
Ma alla fin fine, che c'entra quale compilatore ha usato, su quali librerie si appoggia? Se scrivo un programma in C chiamato "PIPPO" per Windows, magari uso il compilatore Microsoft, l'eseguibile dipende dalla libreria C di Microsoft, beh, nessuno mi obbliga a chiamare il mio programma MS/PIPPO per riconoscenza a Bill, Ballmer e soci... --80.104.58.227 (msg) 22:33, 21 apr 2008 (CEST)
Ok prendiamo atto che non volete discutere: non discutiamo. Bom. Wikipedia rimarrà non corretta: sopravviveremo. Qui c'è troppa gente che fa lo gnorri. GNU/Linux e Linux sono cose diverse che vanno chiamate con nomi diversi, fine della storia. Siete la maggioranza, non avete il consenso, la cosa correta da fare sarebbe RIMUIOVERE QUALUNQUE RIFERIMENTO A LINUX E A GNU. Ovviamente non verrà fatto. --IB non loggato, stufo, che si mette a far cose importanti e lascia perdere
IB GNU/Linux e Linux è una distinzione che fa solo la FSF che per quanto importante non detta legge. Dire che Linux è solo il kernel è ridicolo dato che le persone che parlano comunemente di Linux non parlano del kernel ma del sistema operativo. Hellis (msg) 19:05, 20 apr 2008 (CEST)
dipende. Quando Linus parla di Linux, non fa riferimento a tutto il sistema ma solo al kernel (anche se poi la pensa diversamente riguardo al nome GNU/Linux). --bonz l'italiano è un'opinione 12:50, 22 apr 2008 (CEST)
Non è vero quando Linus parla di Linux parla del sistema operativo. Ha varie volte dichiarato che ritiene il nome corretto Linux e non GNU/Linux. Hellis non loggato
Vorrei aggiungere un altro elemento alla discussione, forse marginale, del che mi scuso in anticipo (e vi prego... non lo faccio per alimentare altri flame :-) ). Perché i LUG si chiamano così? Nel nome c'è solo Linux e non mi pare che si occupino solo del kernel. Nell'ambiente dei LUG cosa ne pensano? Cioè, immagino che anche lì ci sia dibattito tra chi preferisce la dizione GNU/Linux e chi invece usa semplicemente Linux per identificare tutto il "paccone" (insieme di pacchetti di varia origine). Il fatto che si usi solo Linux nel nome dei LUG, che esista il Linux Day e il Linux Installation Party, significa un implicito riconoscimento, per quanto discusso e discutibile, della "semplificazione" avvenuta de facto rispetto al nome del SO?
Altro pensierino. Qualcuno ha proposto di far diventare Linux una disambigua. Pensandoci non mi pare del tutto corretto (anche se può sembrare una soluzione elegante). Le disambigue servono a "indirizzare" correttamente la ricerca (e chi capita lì) verso i vari significati del termine da disambiguare. Una disambigua "Linux" dovrebbe indirizzare verso kernel Linux (voce che IMHO può starci e che spiega appunto il kernel), verso altre eventuali voci che hanno "Linux" nel nome, verso la voce Controversia sul nome GNU/Linux (certamente utile come approfondimento visto il fiume d'inchiostro e di bit spesi sulla questione come dimostrato ampiamente anche qui), verso la voce Distribuzione Linux (che serve IMHO, visto che ci sono centinaia di distro) e, finalmente, verso la voce che parla del SO, argomento che da qualche parte bisogna pur trattare (cioè questa voce o quella attualmente intitolata Linux possibilmente unite). Il che vuol dire che tale voce può intitolarsi o "Gnu/Linux" o qualcosa del tipo Sistema operativo che usa Linux come kernel perché la voce "Linux" è occupata dalla disambigua! Quindi non risolve minimamete il problema: così facendo o si ammette implicitamente che il SO si chiama GNU/Linux o si adotta una IMHO orribile soluzione alla Prince come qualcuno ha giustamente fatto osservare (molto) più sopra in discussione. Non trovo quindi la soluzione "Linux" disambigua adatta (semmai ci può stare una voce Linux (disambigua) a cui rimadare nelle varie voci per "altri significati"). In sintesi non vedo altre soluzioni alle due proposte fatte nel sondaggino: "Linux" o "GNU/Linux". Bisogna comunque unire le due voci attuali. Cioè, non serve una disambigua, serve proprio una voce che spieghi che cavolo vuol dire Linux (kernel, ma anche SO, ma anche famiglia di SO, ma anche parte del nome e identificativo di molte distribuzioni).
Propostina di compromesso. L'attale voce "GNU/Linux" ha un bell'incipit POV che dice chiaro e tondo che il SO si chiama così. La voce Linux attuale ha un inizio IMHO incerto che, perdonate, spinge un po' verso il POV GNU/Linux. Io porterei gran parte del contenuto di questa voce nella voce Linux e farei (o maglio tenterei di fare) un incipit a prova di POV. Qualcosa del tipo
«Linux (o GNU/Linux) è un sistema operativo libero di tipo Unix (o unix-like) costituito dall'integrazione del kernel Linux con elementi del sistema GNU e di altro software sviluppato e distribuito con licenza GNU GPL o con altre licence open source.
Linux è in realtà il nome del kernel sviluppato da Linus Torvalds a partire dal 1991 che, integrato con i componenti già sviluppati realizzati dal progetto GNU (compilatore gcc, libreria Glibc e altre utility) e da software sviluppato da di altri progetti, è stato utilizzato come base per la realizzazione dei sistemi operativi e delle distribuzioni che vengono normalmente identificate con lo stesso nome.
Secondo Richard Stallman, fondatore del progetto GNU, e secondo la Free Software Foundation, la dicitura Linux (senza prefisso "GNU/") attribuita all' per l'intero sistema operativo sarebbe erronea in quanto il nome Linux è attribuibile al solo kernel e il sistema, strutturato a partire dai componeti dell'originale progetto GNU, dovrebbe più propriamente chiamarsi GNU/Linux. Secondo altri e secondo l'uso della maggior parte degli utenti e degli sviluppatori e delle società coinvolti nello sviluppo del sistema operativo e del software ad esso collegato, il nome Linux è ormai divenuto sinonimo di sistema "Linux based", cioè di sistema basato sul kernel Linux (vedi anche Controversia sul nome GNU/Linux)».
Poi sezioni dedicate alla storia di Linux, alla descrizione sintetica del kernel (con rimando a kernel Linux), alla descrizione sintetica dei principali componenti "non kernel" (con rimando a GNU e eventualmente a altro), alle distro (con rimando a Distribuzione Linux dove elencare le principali), alla storia del nome, alla pronuncia, ai LUG (con relativi rimandi), alle versioni particolari (embedded), alla LSB e a tutta la marea di progetti, fondazioni, organizzazioni "Linux qualcosa" (con eventuali rimandi), sfoltimento delle voci collegate (che sono tutte rimandate nel testo come approfondimento) tenendo solo roba tipo UNIX e altre voci di informatica che non trattano direttamente di Linux e famiglia. Il tutto, ovviamente (non uccidetemi), significa far diventare questa voce redirect a Linux. Pareri, dubbi? (Insulti?) --Amarvudol (msg) 21:06, 23 apr 2008 (CEST)
Ero io quello della soluzione alla Prince! Ovviamente scherzavo. La tua soluzione di compromesso mi sembra molto buona. È sottinteso che una delle due parti non sarà d'accordo, ma il problema è che qui non possiamo accontentare entrambe le parti. Qualsiasi nome si scelga, a qualcuno non andrà bene (a meno di non usare la soluzione alla Prince...). Chiaro che poi nulla è scritto nella pietra: se in futuro il nome GNU/Linux si affermasse maggiormente (ad es. poniamo che lo adottasse il 90% delle distro) i ruoli si invertirebbero. --Caduto dal cielo (msg) 22:37, 23 apr 2008 (CEST)
Secondo me è sbagliato basarsi sulla "diffusione" di una dizione rispetto ad un'altra. La maggioranza degli italiani dice macchina da scrivere, ma è un errore concettuale, semantico. --GuidoIodice (msg) 16:53, 24 apr 2008 (CEST)
Come soluzione mi sembra molto buona, anche perché la votazione sopra mi sembra che si stia concludendo con un nulla di fatto. Siamo 11 a 10, praticamente un pareggio. Hellis (msg) 23:20, 23 apr 2008 (CEST)

Conclusioni[modifica wikitesto]

Il sondaggio è terminato con 11 voti a favore del redirect rispetto alle 10 contrarie e quindi ho messo il redirect. Ho anche cambiato l'incipit della voce Linux come indicata nella soluzione di compromesso. Hellis (msg) 12:06, 1 mag 2008 (CEST)