Discussione:Crespella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Crystal Clear app ksirtet.pngQuesta voce rientra tra gli argomenti trattati dal progetto tematico sottoindicato.
Puoi consultare le discussioni in corso, aprirne una nuova o segnalarne una avviata qui.
Foodlogo2.svgCucina
Monitoraggio non fatto.svg
ncNessuna informazione sull'accuratezza dei contenuti. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla scrittura. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla presenza di fonti. (che significa?)
ncNessuna informazione sulla presenza di immagini o altri supporti grafici. (che significa?)

Gli ingredienti sono ok (non so però per il i 20 dL di Kirsch, come dice Hobbit1983, visto che io non lo uso), ma non viene specificato per quante persone/crepe si intende. Seguendo alla lettera le quantità, io ne riesco a fare circa 7 medio/grandi. Magari ne discutiamo e mettiamo l'indicazione nell'articolo? --Lorenzo S. (msg) 18:53, 4 lug 2010 (CEST)[rispondi]

20 dL di Kirsch per 2 uova e 250 mL di latte...mi sembra culinariamente improbabile. Credo sia un refuso, la lezione corretta saranno (propongo) 20 mL di Kirsch. Aspetto gente più esperta prima della modifica--Hobbit1983 21:04, 5 giu 2007 (CEST)[rispondi]

Il nome andrebbe in italiano[modifica wikitesto]

Il nome italiano è crespella, andrebbe invertito il redirect, secondo le convenzioni di stile di wikipedia ed anche aggiustata la voce in questo senso :-) --Ediedi 18:44, 7 ott 2007 (CEST)[rispondi]

Ma il plurale di "crêpe" non è sempre "crêpe"? Di solito con i nomi stranieri la forma al plurale rimane invariata, es: il film - i film. --95.250.213.45 (msg) 15:23, 26 giu 2010 (CEST)[rispondi]

Effettivamente il nome è crespella, la voce va spostata. ---- Theirrules yourrules 19:34, 12 mar 2011 (CET)[rispondi]

✔ Fatto --Taυ϶R϶S Vuoi parlarmi? 14:30, 23 mar 2011 (CET)[rispondi]
Non concordo assolutamente sulle motivazioni della proposta di spostamento, né con il fatto che sia stata spostata. Il nome più diffuso e usato anche in lingua italiana è crêpe (altrimenti spostiamo "Computer" a "Elaboratore elettronico"?!) (nota: sì, in lingua italiana le parole straniere sono invarianti). --Perrry Mason Paul Della (msg) 06:11, 6 dic 2013 (CET)[rispondi]
Wikipedia:Titolo della voce dice di usare la dizione più diffusa, non necessariamente quella in italiano, come sostenuto implicitamente da Ediedi. --62.19.43.168 (msg) 18:55, 2 feb 2016 (CET)[rispondi]
Dato che non esistono solo le crêpe francesi e che varie ricette anche italiane prevedono le crespelle, il nome della pagina dovrebbe essere in italiano. Poi, se si vuole, si può fare una pagina sulle crêpe francesi.--Ptolemaios (msg) 19:35, 2 feb 2016 (CET)[rispondi]
Il fatto che esistono ricette anche italiane (immagino tu intenda: con il termine "crespelle" nel nome), fa sì che crespelle sia il nome più diffuso e usato in lingua italiana? --62.19.44.176 (msg) 16:27, 29 feb 2016 (CET)--62.19.44.176 (msg) 16:27, 29 feb 2016 (CET)[rispondi]
Symbol dot dot dot violet.svg Commento: Per quanto riguarda Piemonte Liguria e Veneto non ho mai sentito in vita mia crespelle. --Valerio Bozzolan (msg) 19:13, 7 mar 2017 (CET)[rispondi]
Non mi stupisce, Valerio Bozzolan. C'e' tanta gente come te che tutto ignora delle crespelle, pure il fatto che tali cialde sono nate in Italia e che i francesi le hanno conosciute grazie a Papa Gelasio, che nel V secolo a Roma rifocillò con tale prelibatezza i pellegrini d'oltre Alpe. --Jack2008 (msg) 12:11, 3 ago 2018 (CEST) --12:11, 3 ago 2018 (CEST)[rispondi]

Divisione della voce[modifica wikitesto]

La voce andrebbe divisa come minimo in crêpe e crespella. Quelle francesi sono crêpe - e pure in Italia si chiamano cosi' (vedi Treccani ad esempio dove c'e' sia Creperia [1] e Crêpe [2] - e quelle italiane sono crespelle, ma anche miacce tanto per fare un esempio presente nella voce, o piadine o pancake o bliny, ecc. ecc. --Rago (msg) 20:40, 10 mar 2013 (CET)[rispondi]

La tradizione storica e' sempre da discutere. Veramente le crêpes sono arrivate in Francia dalla Russia dove esiste veramente tradizione dei Blini. Ma pane fatto di tipo piadina esisteva da per tutto nei tutti tempi.

Forse (e scrivo forse) si usa di più la parola francese, a me sta bene com'è, il temine italiano esiste e non è desueto. Però crêpe e crespella sono la stessa cosa, mentre miacce, miasse, goefri e piadine sono differenti preparazioni culinarie, quindi sarei per dividere queste. --Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 19:32, 2 feb 2016 (CET)[rispondi]

Crespella e crêpe non sembrerebbero proprio la stessa cosa, per quanto sostanzialmente lo siano. Di solito in italiano con crêpe si intende qualcosa di dolce, sebbene in Francia siano sia dolci che salate. Sarebbe strano parlare di crêpe ripiene di carne o verdure e gratinate al forno con eventuale besciamella: per questo tipo di preparazione (in italiano) si intende la crespella. O almeno, io non ho mai sentito parlare di crêpe preparate in questo modo.--Ptolemaios (msg) 20:26, 2 feb 2016 (CET)[rispondi]

Concordo con Il Turchino: crêpe e crespelle sono l'identica cosa e quindi non ha senso fare due voci. Per quanto io usi solamente il termine francese e mai quello italiano, sono dell'idea che la voce dovrebbe avere il nome italiano. Di fatto crespella è la traduzione di crêpe. Non è affatto vero che di solito in italiano con crêpe si intenda qualcosa di dolce e non è affatto strano parlare di crêpe ripiene di carne o verdure e gratinate al forno con eventuale besciamella: io e come me moltissimi altri cuochi lo facciamo! Il fatto che sia solito in un ambiente non significa che lo sia dappertutto. --Angelo Mascaro (msg) 08:03, 3 feb 2016 (CET)[rispondi]

Ecco le crepes/crespelle dolci e salate. --Il TuchinoAmo la Pace, non fatemi la guerra! 21:22, 2 feb 2016 (CET)[rispondi]

− La correzione invece da apportare è il termine "elastico". Le crêpe non sono elastiche: se deformate non tornano alla loro forma originale una volta cessata la forza deformante, se non in minima parte: se la forza aumenta si strappano. --Angelo Mascaro (msg) 08:03, 3 feb 2016 (CET)[rispondi]


Crespelle speck radicchio e fontina, crespelle gorgonzola e radicchio, crespelle alla crema di funghi e fontina... stesso sito, e ce ne sono altre. Sembra che neanche loro abbiano le idee chiare.--Ptolemaios (msg) 22:01, 2 feb 2016 (CET)[rispondi]

Non vuol dire nulla: i termini sono equivalenti. C'è chi preferisce usare uno e chi preferisce usare l'altro. Sono la stessa cosa perché una parola è la traduzione dell'altra: per questo motivo non ha senso fare due pagine diverse: ribadisco, sono la stessa cosa e ognuno le chiama come meglio preferisce. --Angelo Mascaro (msg) 08:06, 3 feb 2016 (CET)[rispondi]

Ok, quindi non è da dividere.
[@ Angelo Mascaro] e altri: bisognerebbe però spiegare perché la voce dovrebbe restare al nome ... italiano - italiano "crespella" che pure dite meno usato e non a quello italiano - prestito linguistico "crêpe", visto che si tratterebbe di fare un'eccezione (motivata come?) a Wikipedia:Titolo della voce.
Visto che la motivazione manca da quasi un mese, se non dal dicembre 2013, se non dal marzo 2011 quando è stata spostata la voce (e anche prima dal ottobre 2007) inizio a richiedere lo spostamento della voce. (Se le motivazioni arriveranno e saranno fondate, si potrà sempre rispostare). --62.19.44.176 (msg) 16:36, 29 feb 2016 (CET)[rispondi]
p.s. io personalmente ho sentito/letto usare crêpe sia per quelle dolci che per quelle salate. Crespelle mi è capitato di sentirlo per il nome di piatti più complessi, tipicamente a matrimoni o simili, formati da tante crespelle/crêpe disposte a mo' di lasagne, non per piatti con una o poche crêpe separate. --62.19.44.176 (msg) 16:40, 29 feb 2016 (CET)[rispondi]

La mia motivazione per NON dividere: crespella, crêpe e palacinka sono la stessa cosa. Non esistono, oppure sono minime e ininfluenti, differenze di ricetta e di preparazione. Anche la versione russa dovrebbe essere pressoché identica, almeno così mi è stato confermato da un'amica russa. Trattandosi dello stesso piatto, non ha senso fare voci differenti. In alcune cucine regionali è tipico un piatto in cui le crêpe, o crespelle, vengono farcite e poi arrotolate e disposte in una teglia come se fossero cannelloni ripieni, cosparse di besciamella, coperte di parmigiano e informate. Qualcuno chiama questo piatto "crespelle" e questo ingenera confusione perché la crespella non è il nome del piatto, è uno degli ingredienti del piatto, così come i cannelloni o le lasagne sono un ingrediente di una preparazione. In effetti per riferirsi al piatto si dovrebbe dire "lasagne al forno" e "cannelloni ripieni al forno" eventualmente specificando il ripieno come nel caso di "cannelloni di magro", per fare un esempio.

Piuttosto in casi come questi trovo più corretto indicare le variazioni regionali, qualora esistano. Ipotesi di fantasia: in Turchia si usa usare il latte di capra invece che il latte di mucca e il nome locale di questa specialità è XXXXXX. Vale la pena di fare la voce XXXXXX? Secondo me no. Esiste la galette bretone che è una crêpe in cui si usa farina di grano saraceno mescolata con farina normale. Anche di questa io farei solo una sezione sotto questa voce. È una variante che ha il suo nome non sufficientemente diversa (a mio avviso) da fare una pagina apposta.

Per quanto riguarda il titolo la mia posizione è meno categorica, comunque ritengo che il titolo debba restare in italiano in quanto la specialità è ubiqua ed ogni paese che ce l'ha la chiama col suo nome. Non è nemmeno così certa la sua origine ed il termine italiano non è certo un neologismo. Se fosse totalmente certa l'origine e si potesse dire che viene dalla Francia, allora direi di chiamare la voce crêpe, ma non mi sembra questo il caso. Nemmeno con maionese usiamo il nome con cui la salsa è nata...

DIMENTICAVO: per il nome in lingua o in italiano c'è anche da considerare l'uso più comune. Questo però non è affatto facile da determinare perché l'influenza locale fa la differenza. In Val d'Aosta, Piemonte e Liguria quasi sicuramente crêpe è più comune, in Lombardia credo sia più comune crespella. Altrove? Chissà. Anche all'interno di ciascuna regione ci possono essere preferenze locali: laddove la scuola di cucina ha favorito un termine piuttosto che l'altro si sono create "enclavi" differenti. L'uso più comune è un criterio di difficile valutazione su termini ormai radicati, probabilmente è di più facile applicazione coi neologismi e i termini tecnici. --Angelo Mascaro (msg) 16:58, 29 feb 2016 (CET)[rispondi]

Collegamenti esterni modificati[modifica wikitesto]

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento/i esterno/i sulla pagina Crespella. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 06:21, 26 feb 2018 (CET)[rispondi]

Collegamenti esterni modificati[modifica wikitesto]

Gentili utenti,

ho appena modificato 1 collegamento esterno sulla pagina Crespella. Per cortesia controllate la mia modifica. Se avete qualche domanda o se fosse necessario far sì che il bot ignori i link o l'intera pagina, date un'occhiata a queste FAQ. Ho effettuato le seguenti modifiche:

Fate riferimento alle FAQ per informazioni su come correggere gli errori del bot.

Saluti.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 05:50, 6 apr 2019 (CEST)[rispondi]

Collegamenti esterni interrotti[modifica wikitesto]

Una procedura automatica ha modificato uno o più collegamenti esterni ritenuti interrotti:

In caso di problemi vedere le FAQ.—InternetArchiveBot (Segnala un errore) 17:51, 29 dic 2021 (CET)[rispondi]

Europa?[modifica wikitesto]

L'origine è ITALIANAQuesto commento senza la firma utente è stato inserito da 95.232.208.115 (discussioni · contributi) 00:35, 15 gen 2022 (CET).[rispondi]

Hai qualche fonte a riguardo o siamo allo sciovinismo gastronomico?--TrinacrianGolem (msg) 01:06, 15 gen 2022 (CET)[rispondi]