Direttore di macchina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un direttore di macchina in sala controllo propulsione (SCP), nota anche come "centrale".

Quella di direttore di macchina (indicato con la sigla DM o DM1 ove previsto che imbarchi anche il suo secondo; in lingua inglese: chief engineer) è una qualifica professionale e una posizione di bordo della sezione di macchina prevista e certificata della normativa internazionale di cui alla convenzione IMO STCW, sez. A - regola III/2 in vigore.

Egli è l'ufficiale responsabile a livello direttivo della propulsione meccanica, del funzionamento e della manutenzione degli impianti meccanici ed elettrici a bordo di una nave, nonché il grado più elevato e la figura apicale tra gli ufficiali macchinisti, secondo nella gerarchia di bordo delle navi mercantili, dopo il comandante e prima di quello del comandante in seconda e del direttore di macchina in seconda.

Certificazioni abilitanti alla direzione di macchina[modifica | modifica wikitesto]

Direttore di macchina su navi con apparato motore principale pari o superiore a 3000 kW[modifica | modifica wikitesto]

Grado su tubolare per direttore di macchina della Marina mercantile per navi con motore pari o superiore a 3000 kW

Il direttore di macchina su navi aventi un apparato motore principale pari o superiore a 3000 KW assume la responsabilità della guardia in macchina, a livello direttivo, in un locale apparato motore presidiato o periodicamente non presidiato, a bordo di navi aventi un apparato motore principale con potenza di propulsione pari o superiore a 3000 KW.

Per conseguire il certificato di direttore di macchina su navi aventi un apparato motore principale pari o superiore a 3000 KW occorrono i seguenti requisiti:

Direttore di macchina su navi con apparato motore principale tra 750 e 3000 kW[modifica | modifica wikitesto]

Grado per direttore di macchina della Marina mercantile per navi con motore tra 750 e 3000 kW

Il direttore di macchina su navi aventi un apparato motore principale tra 750 e 3000 KW assume la direzione della guardia in macchina in un locale apparato motore presidiato, o periodicamente non presidiato, a bordo di navi aventi un apparato motore principale con potenza di propulsione compresa tra 750 e 3000 KW.

Per conseguire il certificato di direttore di macchina su navi aventi un apparato motore principale tra 750 e 3000 KW occorrono i seguenti requisiti:

  • essere in possesso del certificato di abilitazione di primo ufficiale di macchina su navi con apparato motore principale tra 750 e 3000 kW;
  • essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di II ciclo dell'istituto tecnico indirizzo trasporti e logistica opzioni conduzione apparati e impianti marittimi, che fornisce le conoscenze di cui alla sezione A-III/1 del codice STCW, riconosciuto dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti;
  • in alternativa al requisito di cui al punto precedente, essere in possesso di un titolo di studio conclusivo di un percorso di secondo ciclo, integrato dal percorso formativo per l'acquisizione delle competenze specifiche di macchina di cui alla sezione A-III/1 del codice STCW;
  • aver completato un modulo formativo e di addestramento sugli standard specifici della sezione A-III/2 del Codice STCW per direttori di macchina e primi ufficiali di macchina[1]. Tale modulo, potrà essere svolto presso gli istituti autorizzati dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti allo svolgimento del percorso formativo per l'acquisizione delle competenze specifiche;
  • aver effettuato 36 mesi di navigazione in qualità di ufficiale responsabile di una guardia in macchina su navi con apparato motore principale tra 750 e 3000 KW, soggette alle disposizioni impartite dalla Convenzione STCW, risultanti dal libretto di navigazione. Il periodo di navigazione è ridotto a 24 mesi, nel caso in cui 12 mesi di navigazione sono svolti in qualità diprimo ufficiale di macchina su navi con apparato motore principale tra 750 e 3000 kW, soggette alle disposizioni della Convenzione STCW.

Direttore di macchina su navi con apparato motore principale fino a 750 kW[modifica | modifica wikitesto]

Grado per direttore di macchina della Marina mercantile italiana per navi con motore tra fino 750 kW

Il direttore di macchina su navi dotate di apparato motore principale fino a 750 kW imbarca con tale qualifica su navi aventi un apparato motore presidiato o periodicamente non presidiato fino a 750 kW.

Per conseguire l'abilitazione di direttore di macchina su navi con apparato motore principale fino a 750 kW occorrono i seguenti requisiti:

  • essere in possesso del certificato IMO di ufficiale di macchina su navi con apparato motore principale fino a 750 kW;
  • aver compiuto 21 anni di età;
  • aver effettuato 36 mesi di navigazione in servizio di macchina di cui 12 mesi con la qualifica di ufficiale di macchina risultanti dal libretto di navigazione; ovvero aver effettuato 54 mesi di navigazione in servizio di macchina risultanti dal libretto di navigazione.
  • aver sostenuto con esito favorevole un esame teorico pratico ai sensi dell'articolo 10 del decreto direttoriale 17 dicembre 2007, di cui alla Sezione A-III/1 del Codice STCW, dopo il completamento di 36 mesi di navigazione.

Direttore di macchina del diporto[modifica | modifica wikitesto]

Il direttore di macchina del diporto può imbarcare su navi da diporto anche adibite al noleggio aventi un apparato motore principale con potenza di propulsione superiore a 3000 Kw.

Per conseguire il certificato di direttore di macchina del diporto occorrono i seguenti requisiti:

  • essere in possesso del certificato di capitano di macchina del diporto;
  • aver effettuato un periodo di navigazione di 24 mesi su navi da diporto anche adibite al noleggio con il titolo immediatamente inferiore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti normative internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Fonti normative italiane[modifica | modifica wikitesto]

Testi[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]