Diomede Pantaleoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diomede Pantaleoni

Senatore del Regno d'Italia
Legislature XI
Gruppo
parlamentare
Liberale
Circoscrizione Macerata
Sito istituzionale

Dati generali
Titolo di studio laurea in medicina
Professione medico

Diomede Pantaleoni (Macerata, 21 marzo 1810Roma, 3 maggio 1885) è stato un medico e politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Durante il pontificato di Pio IX (1846 - 1878) fece parte dei gruppi politici moderati che sostenevano programmi riformatori, dissociandosi dalla repubblica del 1849.

Collaborò poi con Cavour intavolando trattative segrete[1] con Napoleone III per risolvere la questione romana.

Eletto deputato del Regno d'Italia venne espulso da Roma; fu nominato senatore il 6 novembre 1873 e scrisse varie opere di natura politica. Nel 1870 fu scelto come commissario degli Ospedali Riuniti di Roma e in tale veste restaurò l'Ospedale di San Rocco per le partorienti e le celate.

Fu padre dell'economista Maffeo Pantaleoni, amico di Vilfredo Pareto e propugnatore del marginalismo in Italia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Si veda anche il paragrafo "I rapporti tra Stato e Chiesa" nella voce dedicata a Cavour.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN32073184 · ISNI (EN0000 0000 7972 9718 · SBN IT\ICCU\LO1V\075283 · LCCN (ENn2004045845 · GND (DE116023570 · BNF (FRcb12354300s (data) · NLA (EN52060901 · BAV ADV11011466 · CERL cnp00592164 · WorldCat Identities (ENn2004-045845
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie