Diocesi di Yokohama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Diocesi di Yokohama
Dioecesis Yokohamaënsis
Chiesa latina
Sacred Heart Cathedral, Yokohama 1.jpg
Suffraganea dell'arcidiocesi di Tokyo
 
Mappa della diocesi
 
VescovoRafael Masahiro Umemura
Presbiteri96, di cui 48 secolari e 48 regolari
575 battezzati per presbitero
Religiosi56 uomini, 489 donne
 
Abitanti15.700.471
Battezzati55.251 (0,4% del totale)
Superficie28.220 km² in Giappone
Parrocchie89
 
Erezione9 novembre 1937
Ritoromano
CattedraleSacro Cuore
Indirizzo44 Yamate-cho, Naka-ku, Yokohama-shi 231-8652, Japan
Dati dall'Annuario pontificio 2021 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Giappone

La diocesi di Yokohama (in latino: Dioecesis Yokohamaënsis) è una sede della Chiesa cattolica in Giappone suffraganea dell'arcidiocesi di Tokyo. Nel 2020 contava 55.251 battezzati su 15.700.471 abitanti. È retta dal vescovo Rafael Masahiro Umemura.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi comprende le prefetture di Kanagawa, Nagano, Shizuoka e Yamanashi.

Sede vescovile è la città di Yokohama, dove si trova la cattedrale del Sacro Cuore.

Il territorio è suddiviso in 89 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi è stata eretta il 9 novembre 1937 con la bolla Quod iamdiu di papa Pio XI, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Tokyo.

Il 4 gennaio 1939 ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della prefettura apostolica di Urawa (oggi diocesi di Saitama).

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

Si omettono i periodi di sede vacante non superiori ai 2 anni o non storicamente accertati.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi nel 2020 su una popolazione di 15.700.471 persone contava 55.251 battezzati, corrispondenti allo 0,4% del totale.

anno popolazione presbiteri diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per presbitero uomini donne
1950 7.630 ? ? 15 15 508 51 284 34
1970 29.777 11.244.335 0,3 160 24 136 186 191 735 24
1980 37.366 13.181.944 0,3 152 79 73 245 112 638 45
1990 45.858 14.582.123 0,3 139 33 106 329 133 577 97
1999 52.554 15.274.683 0,3 144 41 103 364 1 118 635 84
2000 52.867 15.336.592 0,3 147 44 103 359 1 124 634 84
2001 51.998 15.375.429 0,3 145 45 100 358 1 121 597 84
2002 52.398 15.466.460 0,3 137 45 92 382 1 111 585 84
2003 52.764 15.534.092 0,3 130 40 90 405 1 109 578 84
2004 53.514 15.596.956 0,3 129 42 87 414 1 105 569 84
2010 56.376 15.823.163 0,4 116 43 73 486 93 599 84
2014 54.906 15.922.634 0,3 105 47 58 522 77 571 95
2017 54.621 15.750.398 0,3 94 49 45 581 51 483 91
2020 55.251 15.700.471 0,4 96 48 48 575 56 489 89

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nominato vescovo titolare di Amorio.
  2. ^ Nominato vescovo titolare di Jamnia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN254408305 · WorldCat Identities (ENviaf-254408305
  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi