Dick Kooy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dick Kooy
Dick Kooy2.jpg
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Italia Italia
Altezza 202 cm
Peso 80 kg
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Schiacciatore
Squadra Dinamo Mosca
Carriera
Squadre di club
2005-2007 Omniworld
2007-2009 Nesselande
2009-2012 Modena
2012-2013 Lube
2013-2015 ZAKSA
2015-2017 Halkbank
2017-Dinamo Mosca
Nazionale
Paesi Bassi Paesi Bassi
Statistiche aggiornate al 5 giugno 2017

Dick Kooy (Amsterdam, 3 dicembre 1987) è un pallavolista olandese naturalizzato italiano.

Gioca nel ruolo di schiacciatore nella Dinamo Mosca.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La carriera di Dick Kooy ha inizio nel 2005 nella squadra del VC Omniworld di Almere, dove resta per due stagioni; nella stagione 2007-08 passa al Nesselande per due annate, vincendo uno scudetto. In questi anni entra a far parte anche della nazionale olandese.

Nella stagione 2009-10 viene ingaggiato dalla Pallavolo Modena, nella Serie A1 italiana; a metà della stagione 2012-13 viene ceduto all'Associazione Sportiva Volley Lube di Macerata.

Nella stagione 2013-14 passa allo ZAKSA, club della Polska Liga Siatkówki dove resta per due annate, col quale vince la Coppa di Polonia 2013-14, mentre si trasferisce in Turchia per il campionato 2015-16, giocando nella Voleybol 1.Ligi con lo Halkbank, dove gioca due annate e si aggiudica altrettanti scudetti.

Nella stagione 2017-18 si accasa in Russia, dove disputa la Superliga con la Dinamo Mosca. Dopo aver ottenuto la cittadinanza italiana nel marzo 2016[1], dà il via alle pratiche per ottenerne anche la nazionalità sportiva, diventando infine eleggibile per la nazionale azzurra dal febbraio 2019[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

2008-09
2015-16, 2016-17
2013-14

Premi individuali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) ITA M: Dick Kooy gets Italian citizenship, su worldofvolley.com, 18 marzo 2016. URL consultato il 14 maggio 2019.
  2. ^ Gian Luca Pasini, Kooy eleggibile per la Nazionale Italiana, su dal15al25.gazzetta.it, 19 febbraio 2019. URL consultato il 14 maggio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]