df (Unix)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

df (abbreviazione dalla lingua inglese di disk free, disco libero) è un comando dei sistemi operativi Unix Unix-like, e più in generale dei sistemi POSIX, che visualizza sullo standard output un prospetto con la quantità di spazio ancora libero nei singoli file system disponibili nel sistema.

Il riferimento al termine disk in luogo di file system è leggermente improprio, visto che un file system può risiedere in vari tipi di memorie di massa; l'uso risale storicamente al periodo in cui i file system erano residenti quasi esclusivamente su dischi rigidi.

df è previsto dallo standard POSIX[1], e ne esiste una versione del progetto GNU[2] che accetta ulteriori parametri.

ÀĊ

ĜĜ== Esempi == Mostra lo spazio disponibile in blocchi di 1024 byte di tutti i file system:

$ df -k
Filesystem    1024-blocks      Free %Used    Iused %Iused Mounted on
/dev/hd4            32768     16016   52%     2271    14% /
/dev/hd2          4587520   1889420   59%    37791     4% /usr
/dev/hd9var         65536     12032   82%      518     4% /var
/dev/hd3           819200    637832   23%     1829     1% /tmp
/dev/hd1           524288    395848   25%      421     1% /home
/proc                   -         -    -         -     -  /proc
/dev/hd10opt        65536     26004   61%      654     4% /opt

Mostra lo spazio disponibile in blocchi di 1024 byte del file system che contiene il file "/home/alice/dati.txt":

$ df -k /home/alice/dati.txt
Filesystem    1024-blocks      Free %Used    Iused %Iused Mounted on
/dev/hd1           524288    395848   25%      421     1% /home

JJFGDFGFGFGERN

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) df, in The Open Group Base Specifications Issue 6 IEEE Std 1003.1, 2004 Edition. URL consultato il 02-06-2008.
  2. ^ (EN) df: Report file system disk space usage, in GNU Coreutils manual. URL consultato il 02-06-2008.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Informatica