Daphne (personaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daphne
Daphne.jpg
Universo Winx Club
Lingua orig. Italiano
Autore Iginio Straffi
Editore Rainbow
1ª app. 9 febbraio 2004
1ª app. in Winx Club, 1x06, Missione a Torrenuvola
Voci orig.
Specie Fata/Ninfa
Sesso Femmina
Luogo di nascita Domino
Abilità Vedi Poteri
Parenti
  • Re Oritel (padre)
  • Regina Marion (madre)
  • Principessa Bloom (sorella minore)
  • Thoren (marito)

Daphne è un personaggio del cartone animato italiano Winx Club.

Introduzione[modifica | modifica wikitesto]

Daphne, primogenita del re Oritel e della regina Marion, è la sorella maggiore di Bloom. È la principessa ereditaria di Domino e la guardiana originale della Fiamma del Drago, trasmessa a Bloom appena nata. Daphne è l'ultima delle nove ninfe di Magix, fate potentissime che proteggevano la Dimensione Magica dopo l'estinzione del Grande Drago che diede vita all'Universo; essendo la più potente tra le nove, le è stato conferito il titolo di Fata/Ninfa Suprema di Magix. Nelle prime cinque stagioni, a causa della maledizione delle Tre Streghe Antenate che la rende un fantasma, Daphne è una creatura eterea che brilla di luce dorata e indossa una maschera che le cela il volto. Dall'ultimo episodio della quinta stagione, annullata la maledizione, ritorna in carne e ossa, e inizia a indossare i panni di una giovane normale, con capelli biondi e occhi castani.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Circa sedici anni prima dell'inizio della serie, le Tre Streghe Antenate, nella speranza d'impossessarsi dell'illimitato potere della Fiamma del Drago, distrussero Domino, congelandolo. Per aiutare a proteggere il suo mondo, Daphne conseguì il potere Sirenix e mandò Bloom, allora neonata, sulla Terra, un pianeta talmente remoto e privo di magia che le Tre Streghe non sarebbero mai riuscite ad avvertire la presenza della piccola; tuttavia, le Antenate avevano in precedenza evocato una maledizione sul Sirenix e quando Daphne cercò di usarlo, il potere le si rivoltò contro, rendendola uno spirito senza corpo. Dopo la distruzione di Domino, lo spirito di Daphne andò a risiedere nel lago Roccaluce, dal quale può uscire solo per breve tempo.

Nella prima stagione, Daphne contatta Bloom telepaticamente per la prima volta mentre le Winx sono a Torrenuvola per recuperare l'anello di Stella, rubato dalle Trix. Quando le Winx rimangono intrappolate nel fuoco, Daphne dice a Bloom come uscire e tornare ad Alfea. Poco tempo dopo, comincia a contattare Bloom in sogno chiedendole di raggiungerla perché deve dirle una cosa importante. La ragazza comincia così a svolgere delle indagini e dopo aver scoperto di essere stata adottata, viene aiutata da Faragonda; la sua vera identità, insieme a quello che fece Daphne per lei, le viene svelata dalle Trix prima che le rubino la Fiamma del Drago. Nel tentativo di recuperare i suoi poteri, Bloom si reca su Domino, dove incontra lo spirito di Daphne, che le dona la corona di Domino, tramite la quale la fata apprende più cose relative alla distruzione del pianeta. Poco prima della battaglia finale contro le Trix, Daphne appare nuovamente a Bloom al lago Roccaluce, dicendole che la Fiamma del Drago non la lascerà mai perché è parte di lei, che è a causa dei dubbi che ha avuto su se stessa che non è stata in grado di usare i suoi poteri e che deve solo credere in se stessa per riuscire a usare le sue abilità magiche alla massima potenza: Daphne riesce così a dare alla sorella la fiducia necessaria per ritrovare la Fiamma del Drago nel suo cuore e distruggere le Trix. Nelle due stagioni successive compare sporadicamente.

Nel film Winx Club - Il segreto del regno perduto, Daphne chiede a Bloom di trovare il Libro del Destino, che le rivelerà dove si trovano i loro genitori, e le dona la propria maschera per vedere com'era Domino prima di essere distrutto. Nella battaglia finale, aiuta Bloom e Sky nella lotta contro le Tre Streghe Antenate unendo i poteri con la sorella, la cui magia si stava indebolendo a causa dell'influsso negativo della Dimensione Obsidian. Sconfitte le streghe, saluta i genitori, ora liberi, e presenta loro Bloom, che credevano morta.

Nella quinta stagione, Bloom chiede a Daphne dove trovare il Libro Sirenix per ottenere il potere Sirenix, necessario per poter affrontare Tritannus sott'acqua. Daphne cerca inizialmente di dissuadere la sorella a causa della maledizione che le Antenate hanno posto sul Sirenix, ma alla fine le rivela che il libro si trova negli archivi magici di Alfea. Successivamente, Daphne viene catturata da Tritannus e dalle Trix, che la torturano per avere delle informazioni sul Sirenix. Quando Tritannus minaccia prima Oritel e Marion, poi Bloom, Daphne gli rivela che la sorgente del Sirenix si trova nel lago Roccaluce. Il mostro le ruba poi il Sirenix, donandone una versione oscura alle Trix, e la fata viene imprigionata nell'Oceano Infinito, alla base del Trono dell'Imperatore. Durante la prigionia, però, Daphne riesce a contattare Bloom telepaticamente per avvertirla dei pericoli tutte le volte che Tritannus s'indebolisce e, di conseguenza, non riesce più a tenere sigillati i poteri della ninfa. Alla sconfitta di Tritannus, Daphne viene liberata e Bloom esprime il desiderio di spezzare per sempre la maledizione del Sirenix: Daphne torna così un essere umano e si riunisce alla sua famiglia, abbandonando la maschera portata fino a quel momento.

Nella sesta stagione, Daphne prende confidenza con la sua nuova forma corporea e, con l'aiuto delle Winx, recupera i propri poteri Sirenix, che non riusciva a usare per la mancanza di fiducia in se stessa. Diventa la nuova insegnante di Storia della Magia ad Alfea e aiuta le Winx a indagare sul Legendarium, accompagnandole nella ricerca di Eldora, la Fata Madrina; inoltre, viene incoronata principessa ereditaria di Domino e comincia a uscire con Thoren, il cugino di Sky, con il quale si sposa alla fine della stagione.

Poteri[modifica | modifica wikitesto]

Daphne è la Fata Guardiana di Domino e la Fata/Ninfa Suprema di Magix. Pur non essendone più la custode, Daphne è in grado di utilizzare, proprio come Bloom, il potere della Fiamma del Drago, che si manifesta sottoforma di energia dorata, con la quale può evocare dragoni, palle di fuoco, esplosioni di varia intensità e barriere magiche. Inoltre, può avere accesso alla Guarigione Magica della Fiamma del Drago e, come Ninfa di Domino, è l'unica a poter controllare la Bestia degli Abissi. Nello stato incorporeo, riesce a volare pur non essendo trasformata, è in grado di teletrasportarsi e può contattare Bloom telepaticamente o nei sogni; inoltre, quando si unisce magicamente alla sorella, ne aumenta proporzionalmente i poteri. È l'unica fata, prima delle Winx, a ottenere il potere Sirenix: in questa trasformazione, attacca invocando il potere dei quattro elementi, che si manifestano nella forma di Spirale di Fiamme[1] o di Fuoco[2], Cupola dell'Oceano[2], Danza delle Foglie[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Winx Club, episodio 6x07 La biblioteca perduta.
  2. ^ a b c Winx Club, episodio 6x08 L'attacco della Sfinge.