Damona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nella mitologia celtica, Damona era una dea venerata in Gallia come consorte di Apollo Borvo e di Apollo Moritasgo. Mary Jones interpreta il nome di Damona come "Vacca Divina" basandosi sulla sua somiglianza con "damos" o "mucca"[1]. Viene a volte collegata con la dea irlandese Boand. Van Andringa descrive Damona e Bormana come la divinità protettrice delle sorgenti a Bourbonne-les-Bains e a Saint-Vulbas[2]. sono state trovate circa settanta iscrizioni dedicate a Damona, tra cui nove da Bourbonne-les-Bains e quattro da Bourbon-Lancy, entrambe città termali nella Francia dell'est. In un'iscrizione da Saintes, ha l'epiteto di Matubergini.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mary Jones' Celtic Encyclopedia Archiviato il 30 luglio 2012 in Internet Archive.. Cf. anche Proto-Celtic—English lexicon
  2. ^ William van Andringa (2002). La religion en Gaule romaine : Piété et politique (Ier-IIIe siècle apr. J.-C.) Editions Errance, Paris. p.165
  3. ^ Nicole Jufer & Thierry Luginbühl (2001). Les dieux gaulois : répertoire des noms de divinités celtiques connus par l'épigraphie, les textes antiques et la toponymie. Editions Errance, Paris. pp.36-7.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]