Coventina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Incisioni nel santuario di Coventina

Coventina è una divinità celtica guaritrice, personificante la sacra fonte di Brocolitia (moderna Carrawburgh), localizzato lungo il Vallo di Adriano, in Britannia.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Basso rilievo di una tripla Coventina

Il sito, comprendente anche un pozzo ed un muro, divenne un luogo di culto, frequentato da fedeli praticanti riti propiziatori, specialmente invocanti la fertilità ed un parto sicuro. In quanto guaritrice, le sue acque erano considerate miracolose e quindi in grado di indurre la guarigione dei malati.[1]

Il sito è stato scavato nel 1876 dagli archeologi britannici; la datazione del muro è incerta però le ipotesi più probanti formulate dagli esperti lo farebbero risalire ad un'epoca appena seguente la costruzione del Vallo di Adriano (oltre il 128). Gli scavi hanno rilevato una buona quantità di monete, anelli, monili e molti oggetti di uso quotidiano.

Talvolta veniva raffigurata come una ninfa seminuda e sdraiata in mezzo all'acqua.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b ilcerchiodellaluna.it, http://ilcerchiodellaluna.it/central_Dee_Acqua.htm.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) L. Allason-Jones, Coventina's Well, Oxford, Oxbow Books/The Trustees of the Clayton Collection, 1985.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Coventina.net ha risorse di Coventina storiche, archaeologiche, folkloristiche, teologiche e letterarie, più foto del sito archeologico e gli artefatti trovati.
  • Brocolita at Roman-Britain.org
Controllo di autoritàVIAF (EN57153651802955782829