Damien Wilkins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Damien Wilkins
Damien Wilkins 76ers.jpg
Wilkins con la maglia dei Philadelphia 76ers
Nome Damien Lamont Wilkins
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 198 cm
Peso 102 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Guardia
Squadra No flag.svg Free agent
Carriera
Giovanili
1995-1999
1999-2001
2002-2004
Dr. Phillips High School
NC St. Wolfpack
Georgia Bulldogs
Squadre di club
2004-2008 Seattle S.Sonics 269
2008-2009 Oklahoma Thunder 41 (218)
2009-2010 Minnesota T'wolves 80 (451)
2010-2011 Atlanta Hawks 52 (180)
2011-2012 Detroit Pistons 60 (193)
2012-2013 Philadelphia 76ers 61 (388)
2013-2014 Beijing Ducks
2014 Mayagüez 19 (297)
2014-2015 Iowa Energy 50 (1.008)
2015 Mayagüez 24 (416)
Nazionale
2015 Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
Flag of PASO.svg Giochi Panamericani
Bronzo Toronto 2015
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2015

Damien Lamont Wilkins (Washington, 11 gennaio 1980) è un cestista statunitense.

Gioca prevalentemente nel ruolo di guardia tiratrice.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Alto 198 cm, con un peso forma di 102 kg, è un giocatore di buone speranze, con due parenti molto famosi: il padre, Gerald Wilkins, e lo zio, Dominique Wilkins, per ben 9 volte All-Star.

College[modifica | modifica wikitesto]

Ha frequentato la Dr. Philips High School, a Orlando, per poi trasferirsi nell'università del North Carolina. Due anni dopo aver frequentato la NCSU (North Carolina State University), si è trasferito nell'università della Georgia. Damien aveva intenzione di rendersi eleggibile per il draft NBA del 2001, ma cambiò idea trasferendosi in Georgia.

NBA[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2004, dopo due anni passati in università realizzando buone prestazioni, disputò un'eccellente Summer League nei Seattle Supersonics e la dirigenza della squadra decise di farlo entrare nel team. La sua stagione da rookie fu tutto sommato discreta; realizzò il suo high-score di 21 punti contro Portland il 24 marzo 2005 con tanto di tiro della vittoria. Nella sua stagione da debuttante Wilkins, su 29 partite disputate, ne giocò anche 7 da titolare, complici gli infortuni che falcidiarono in quel periodo la squadra. Anche nei play-off 2005, Wilkins dimostrò il suo discreto potenziale, in particolare nella quarta gara contro i San Antonio Spurs, dove ottenne 15 punti, 6 rimbalzi e 5 palle rubate.

Nel 2007, complici gli addii di Ray Allen e Rashard Lewis, Damien Wilkins titolare in 31 partite su 76 giocate ed ha anche notevolmente migliorato il suo high-score, alzandolo a 41 punti, realizzati contro gli Atlanta Hawks il 16 novembre 2007. In quella partita Wilkins ottenne anche 9 rimbalzi.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]