Commodore 65

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Commodore 65
Commodore 65

Il Commodore 65 (conosciuto anche come C64DX, da non confondere con l'unità portatile Commodore SX-64), è un prototipo di computer creato da Fred Bowen e altri progettisti alla Commodore Business Machines (CBM) tra il 1990 e il 1991.

Era una versione migliorata del Commodore 64, compatibile con il suo predecessore ma con nuove funzionalità simili a quelle dell'Amiga.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un periodo iniziale di studio negli anni '80, il progetto venne cancellato dal CEO Irving Gould nel 1985, dopo l'acquisizione da parte di Commodore International di Amiga avvenuta verso la fine del 1984.

Quando la Commodore fallì nel 1994, un certo numero di prototipi fu venduto sul mercato aperto. Si stima che il numero di unità presenti sul mercato si aggirino tra 50 e 2000 e il costo si aggirava sui 1000 dollari. Nel settembre del 2017 un esemplare è stato venduto su eBay per oltre 15.000€[1], due mesi dopo, un'altra asta di eBay è arrivata a raggiungere la cifra di 81.450 €[2].

Principali caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

  • CPU: CSG 4510, una versione modificata del MOS 6502, realizzato dalla Commodore Semiconductor Group (CSG), affiancata da due interfacce MOS 6526 VIA ("Complex Interface Adapter") chiamate CSG 4510 R3 (nome in codice Victor)
  • VIDEO: Un nuovo chip grafico VIC-III, chiamato CSG 4567 R5 (nome in codice Bill), capace di visualizzare 256 colori da una tavolozza di 4096 colori; le risoluzioni possibili erano 320×200×256, 640×200×256, 640×400×16, 1280×200×16 e 1280×400×4 (X×Y×profondità di colore)
  • AUDIO: 2 chip sonori CSG 8580 SID (il C64 aveva un solo SID)
    • stereo a 6 voci con capacità di suono sintetizzato e digitale
  • Il clock alla frequenza di 3.54  MHz clock, contro il 1 MHz del C64
  • RAM: 128 kB espandibili a 8 MB
  • BASIC evoluto: Commodore BASIC 10.0 (il C64 aveva il BASIC 2.0)
  • PORTE: gestite dal CSG 4510
    • 2 porte Joystick/Mouse
    • 1 porta seriale DIN CBM
    • 1 connettore-ponte maschio CBM "USER" port
    • 1 porta video DIN CBM
    • 1 interruttore di accensione e di reset
    • 1 porta bus drive C65
    • 1 connettore RF video (non implementata)
    • 1 connettore di alimentazione DIN
    • 1 connettore femmina video a 9-pin RGBI
    • 2 porte audio RCA
    • 1 porta di espansion RAM "Belly"
    • 1 connettore-ponte di espansione femmina C65
  • 1 drive floppy disk 3½" interno (non su tutti i prototipi)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Commodore 65 Computer - The Holy Grail of Commodore Collecting | eBay, su eBay. URL consultato il 22 settembre 2017.
  2. ^ Ultra rare Commodore 65 + RAM-Expansion / C65 / DX64 / C90 prototype, working!| eBay [collegamento interrotto], su eBay. URL consultato il 9 novembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica