Commodore MAX Machine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Commodore MAX Machine
computer
Commodore MAX Machine (shadow) (xparent bg).png
TipoHome computer
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
ProduttoreCommodore
Presentazione1982
Fine vendita1982
Prezzo di lancio$200
CPU6510
Frequenza1,02 MHz
RAM di serie2,5 KiB
SO di serieMAX BASIC

Il Commodore MAX Machine, noto anche come Ultimax negli Stati Uniti e come VC-10 in Germania, è un home computer progettato e venduto dalla Commodore International in Giappone nel 1982. Era una versione minore del Commodore 64 in quanto non è presente il BASIC su ROM, ma solo su cartuccia, e la RAM a disposizione è molto minore rispetto a quella di un normale C64. Fu presentato a Tokyo, a fine Maggio 1982 con il nome VICKEY, venduto a 34.800 Yen.

Il manuale del Commodore 64 cita questa macchina, affermando che la Commodore l'avrebbe venduta in tutto il mondo, anche se in realtà lo fu solo in Giappone.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il software risiede su apposite cartucce, compatibili con il C64 (vedi cartucce per Commodore 64); ha una tastiera a membrana e possiede 2,5 KiB di memoria RAM. Utilizza lo stesso chipset e CPU del Commodore 64, compreso il chip SID.

Commodore MAX Machine

Costava intorno ai 200 dollari, come il VIC-20, ma sebbene il MAX fosse superiore a livello grafico e sonoro, il VIC-20 aveva maggiore disponibilità di software, maggiore espandibilità (nel MAX era disponibile solamente una espansione per un lettore a cassette, ed era privo di porte per la connessione con drive floppy, stampanti o modem) e una tastiera migliore, rendendolo così più attraente sul mercato. Per questi motivi il MAX ebbe scarso successo, e fu messo rapidamente fuori produzione: le poche unità prodotte lo rendono molto ricercato negli ambienti di retrocomputing.

Software[modifica | modifica wikitesto]

Segue un elenco, che si presume completo, delle cartucce pubblicate, tutte dalla Commodore. Dove non diversamente specificato sono videogiochi.

  • Avenger (1983)
  • Billiards (1983)
  • Bowling (1983)
  • Clowns (1982)
  • Gorf (1983)
  • Jupiter Lander (1982)
  • Kickman (1982)
  • LeMans (1982)
  • Mini BASIC (1982), ambiente di programmazione
  • MAX BASIC (1982), ambiente di programmazione
  • Mole Attack (1982)
  • Money Wars (1982)
  • Music Composer (1982), software musicale
  • Music Machine (1982), software musicale
  • Omega Race (1982)
  • Pinball Spectacular (1983)
  • Radar Rat Race (1982)
  • Road Race (1982)
  • Sea Wolf (1982)
  • Slalom (1983)
  • Speed/Bingo Math (1982)
  • Super Alien (1982)
  • Visible Solar System (1982), software di astronomia
  • Wizard of Wor (1982)

Tutte le cartucce sono utilizzabili anche sul Commodore 64, e molti dei software vennero ripubblicati anche in edizioni per il C64 in Occidente, con contenuto identico o a volte leggermente modificato; nel caso di Avenger (un clone di Space Invaders), Gorf e soprattutto Wizard of Wor le versioni per MAX e per C64 sono molto diverse.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica