Claudio Costamagna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Claudio Costamagna

Claudio Costamagna (Milano, 10 aprile 1956) è un banchiere e dirigente d'azienda italiano. È stato Presidente della Cassa depositi e prestiti[1] da luglio 2015 a luglio 2018. Inoltre, ricopre la carica di Presidente di CC & Soci ed è attualmente membro del consiglio di amministrazione di FTI Consulting[2], gruppo di business advisory quotato sul NYSE. Claudio Costamagna fa parte del Consiglio Direttivo di Assonime[3] ed è membro del consiglio di amministrazione dell’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale e dell'International Advisory Council dell'Università commerciale Luigi Bocconi.[4]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Milano nel 1956, frequenta l'École Européenne di Bruxelles per poi rientrare in Italia ed iscriversi all'Università commerciale Luigi Bocconi. Nel 1981 consegue la laurea in economia aziendale e comincia la sua attività professionale nell'area financial control di Citibank. Nel 1985 passa a Montedison, come direttore della corporate finance per la holding.

Nel 1988 entra in Goldman Sachs, inizialmente come responsabile investment banking Italia, per poi diventare responsabile Italia e Chairman di Goldman Sachs SIM. Nel 1999 viene nominato Co-Head della divisione investment banking per l'Europa, Medio Oriente ed Africa e membro dello European Management Committee e del Global Partnership Committee. Infine, tra il 2004 e 2006 – anno nel quale lascia il gruppo - ricopre il ruolo di presidente della divisione investment banking per l'Europa, Medio Oriente ed Africa. Nel 2006 fonda la società di financial advisory CC & Soci, della quale è presidente. Nel 2011 fonda Advise Only, società che si occupa di finanza personale e di consulenza nella gestione del risparmio online.

Dal 2012 al gennaio 2018 ricopre il ruolo di presidente di AAA-Advanced Accelerator Applications[5][6], gruppo farmaceutico europeo fondato nel 2003, specializzato nello sviluppo di prodotti diagnostici e terapeutici nel campo della medicina nucleare, acquisito nel gennaio 2018 da Novartis per 3.9 miliardi di dollari[7]. Dal 2012 al 2015 ricopre altresì la carica di presidente di Salini Impregilo,[8] il principale gruppo italiano attivo nella costruzione di infrastrutture.

Claudio Costamagna è stato consigliere di amministrazione di Luxottica, Bulgari, del Gruppo Il Sole 24 ORE,[9] di Autogrill e di DeA Capital, tutte società quotate sulla Borsa Italiana. È stato anche membro del CdA di Virgin Group Holdings e di Reuters Breakingviews.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2004 è stato nominato “Bocconiano dell'Anno” dall'associazione ALUB, che raccoglie tutti i laureati dell'Università commerciale Luigi Bocconi.[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie