Chris Ivory

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chris Ivory
Chris ivory jets2015.jpg
Ivory nel 2015
Nome Christopher Lee Ivory
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 183 cm
Peso 101 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Running back
Squadra Jacksonville Jaguars
Carriera
Giovanili
2007-2009 Washington State Cougars
2010 Tiffin Dragons
Squadre di club
2010-2012 New Orleans Saints
2013-2015 New York Jets
2016- Jacksonville Jaguars
Palmarès
Selezioni al Pro Bowl 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 10 marzo 2016

Christopher Lee Ivory (Longview, 22 marzo 1988) è un giocatore di football americano statunitense che milita nel ruolo di running back per i Jacksonville Jaguars della National Football League (NFL). Al college giocò a football alla Washington State University (2007-2009) e poi alla Tiffin University (2010).

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

New Orleans Saints[modifica | modifica wikitesto]

Ivory non fu scelto nel Draft NFL 2010 ma raggiunse un accordo coi New Orleans Saints immediatamente dopo il draft e firmò come free agent il 3 maggio 2010. Una pre-stagione di alto livello gli consentì di entrare tra i 53 effettivi del roster per l'inizio della stagione regolare[1].

Ad inizio stagione, gli infortuni di Reggie Bush e Pierre Thomas resero Ivory il running back titolare della squadra. Esplose nella settimana 6 contro i Tampa Bay Buccaneers: le sue 158 yard su 15 tentativi furono il massimo per ogni giocatore dei Saints dai tempi di Deuce McAllister che ne corse 165 in una gara del 2003 e il massimo per un rookie dei Saints da quando Ricky Williams ne corse 179 nel 1999[2]. Questa prestazione gli valse i premi di running back della settimana e di rookie della settimana. Ivory ebbe un'altra prestazione di alto livello nella settimana 11 quando corse 99 yard su 23 tentativi nella vittoria 34-19 sui Seattle Seahawks. La sua stagione da rookie si concluse con 137 corse per 716 yard (il massimo della sua squadra) e 5 touchdown. A causa di un infortunio perse l'ultima gara della stagione regolare e il primo turno di playoff in cui i Saints campioni in carica persero coi Seahawks[3].

Ivory trascorse le prime sei gare della stagione della stagione 2011 nella lista dei giocatori infortunati che stanno recuperando la condizione fisica; dopo che tornò nel roster attivo disputò 6 gare dove corse complessivamente 79 volte per 374 yard, più altre 22 volte per 70 yard nelle due gare di playoff dei Saints.

Divenuto free agent nell'estate 2012, Ivory firmò nuovamente coi Saints ma nella stagione 2012 disputò nuovamente sole sei gare, correndo un minimo in carriera di 217 yard e segnando due touchdown.

New York Jets[modifica | modifica wikitesto]

Ivory fu scambiato coi New York Jets il 26 aprile per una scelta del quarto giro del Draft NFL 2013[4]. Con la nuova franchigia firmò un contratto triennale del valore di 10 milioni di dollari[5]. Nella vittoria della settimana 7 contro i New England Patriots corse 101 yard su 34 tentativi[6], venendo premiato per la seconda volta in carriera come running back della settimana[7]. Tornò a giocare una grande prestazione due settimane dopo quando corse 139 yard e segnò un touchdown nella vittoria a sorpresa sui New Orleans Saints[8][9]. Il secondo stagionale lo segnò nella sconfitta della settimana 11 contro i Buffalo Bills[10] e il terzo nella settimana 14 contro gli Oakland Raiders in cui i Jets interruppero una striscia di 3 sconfitte consecutive[11].

Nel primo turno della stagione 2014, Ivory andò subito a segno nella vittoria sugli Oakland Raiders in cui guidò la sua squadra con 102 yard corse[12][13]. Segnò un touchdown anche la domenica successiva ma i Jets persero coi Green Bay Packers[14]. Nella settimana 7 corse 107 yard e segnò il suo terzo touchdown ma i Jets persero una gara equilibrata contro i Patriots e scesero a un record di 1-6[15]. Nel quindicesimo turno, Ivory segnò su corsa a tre minuti dalla fine il touchdown decisivo, permettendo ai Jets di battere i Titans nella prima vittoria esterna dell'anno.

Nel 2015, Ivory aprì la stagione segnando due touchdown nella vittoria sui Browns[16]. Nel quarto turno, nella gara disputata a Londra, corse un nuovo record in carriera di 166 yard e segnò un touchdown nella vittoria sui Dolphins[17], venendo premiato per la terza volta in carriera come running back della settimana. Seguì il turno di pausa, dopo di che Ivory confermò il suo momento di forma nella vittoria sui Redskins in cui corse altre 146 yard e un touchdown, venendo premiato ancora come running back della settimana. Nel nono turno corse solamente 26 yard su 23 tentativi ma segnò due touchdown decisivi nella vittoria interna sui Jaguars. Dopo due settimane di digiuno tornò a segnare nel 12º turno, che coincise col ritorno alla vittoria dei Jets sui Dolphins. La stagione di Ivory si chiuse al quinto posto nella NFL con 1.070 yard corse, segnando 7 touchdown e venendo convocato per il suo primo Pro Bowl al posto dell'infortunato LeSean McCoy.

Jacksonville Jaguars[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 marzo 2016, Ivory firmò con i Jacksonville Jaguars.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2015
6ª del 2010, 7ª del 2013, 4ª e 6ª del 2015
6ª del 2010

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 70
Partite da titolare 38
Yard su corsa 4.031
Touchdown su corsa 24

Statistiche aggiornate alla stagione 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Former Washington State player Chris Ivory has big night for New Orleans Saints in exhibition-game victory, Seattle Times, 27 agosto 2010. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  2. ^ (EN) Chris Ivory's breakout game leads New Orleans Saints to win, Times-Picayune, 17 ottobre 2010. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  3. ^ (EN) Chris Ivory has been placed on injured reserve by the New Orleans Saints, Times-Picayune, 4 gennaio 2011. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  4. ^ (EN) Jets acquire RB Chris Ivory, ESPN, 26 aprile 2013. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 27 aprile 2013).
  5. ^ (EN) Chris Ivory, New York Jets agree to $10M contrac, NFL.com, 27 aprile 2013. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 28 aprile 2013).
  6. ^ (EN) Game Center: New England 27 New York 30, NFL.com, 20 ottobre 2013. URL consultato il 20 ottobre 2013.
  7. ^ (EN) Chris Ivory is FedEx Ground Player of the Week, NFL.com, 25 ottobre 2013. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  8. ^ (EN) Game Center: New Orleans 20 New York 26, NFL.com, 3 novembre 2013. URL consultato il 5 novembre 2013.
  9. ^ Nfl, i Red Sox ispirano i Patriots; record Foles: 7 touchdown!, La Gazzetta dello Sport, 4 novembre 2013. URL consultato il 5 novembre 2013.
  10. ^ (EN) Game Center: New York 14 Buffalo 37, NFL.com, 17 novembre 2013. URL consultato il 17 novembre 2013.
  11. ^ (EN) Game Center: Oakland 27 New York 37, 8 dicembre 2013. URL consultato l'8 dicembre 2013.
  12. ^ (EN) Game Center: Oakland 14 New York 19, NFL.com, 7 settembre 2014. URL consultato il 7 settembre 2014.
  13. ^ Nfl, Buffalo e Atlanta vincono all'overtime. Ok Jets, 49ers e Broncos, La Gazzetta dello Sport, 8 settembre 2014. URL consultato il 9 settembre 2014.
  14. ^ (EN) Game Center: Kansas City 17 Denver 24, NFL.com, 14 settembre 2014. URL consultato il 15 settembre 2014.
  15. ^ (EN) Game Center: New York 25 New England 27, NFL.com, 16 ottobre 2014. URL consultato il 17 ottobre 2014.
  16. ^ Nfl, Buffalo demolisce Indianapolis, flop per Seattle. Ok Denver, gazzetta.it, 14 settembre 2015. URL consultato il 14 settembre 2015.
  17. ^ (EN) Nfl, Gurley travolge Arizona; Broncos ok, ma che brividi, gazzetta.it, 5 ottobre 2015. URL consultato il 5 ottobre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]