Chiesa di Santa Maria del Misma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santa Maria del Misma
Santa Maria del Misma.jpg
Vista della facciata
Stato Italia Italia
Regione Lombardia
Località Cenate Sopra
Religione Cattolica
Diocesi Diocesi di Bergamo
Stile architettonico Romanico
Inizio costruzione XI-XII secolo

Coordinate: 45°43′53.72″N 9°49′53.32″E / 45.73159°N 9.831478°E45.73159; 9.831478

La chiesa Collegiata di Santa Maria Assunta si trova nel territorio del comune di Cenate Sopra in provincia di Bergamo; nella diocesi di Bergamo ci sono solo 2 chiese Collegiate, questo Santuario e la Prepositurale di San Giuliano a Albino.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa di Misma un tempo era Prepositura e tutt'oggi ne conserva ancora il titolo. Fino al XIX secolo vi era un capitolo di Canonici.

Si tratta di un edificio ecclesiale romanico, risalente all'XI-XII secolo[1], posto sulle pendici del monte Misma e raggiungibile solo mediante sentiero.

Costituito da un locale unico con pianta rettangolare è dotato di un porticato esterno posto sulla facciata laterale verso valle.

L'interno della chiesa è caratterizzato da tre arcate con piccole absidi semicircolari che lo suddividono in quattro campate, l'ultima delle quali racchiude l'altare situato in posizione centrale.

L'edificio nel corso dei secoli ha subito diversi rimaneggiamenti, che ne hanno alterato notevolmente la struttura originaria, l'ultimo dei quali risalente al 1943, eseguito dall'ing.Angelini.

Un piccolo campanile a pianta quadrata, ristrutturato in modo significativo nel 1578, è appoggiato alla cappella centrale e custodisce un'antica campana in Lab3 Cal. fusa da Pruneri nel 1850 con ceppo e incastellatura ancora in legno.

A testimonianza dell'importanza che questa chiesa ricopriva per la gente del posto vi è il fatto che all'interno di essa vi fu collocata una pala d'altare, raffigurante l'Assunzione di Maria, eseguita da Giovan Battista Moroni tra il 1555 ed il 1556. Questa fu poi trasferita nella chiesa parrocchiale di Cenate Sopra nel 1852 in seguito ad un tentativo di furto. Il dipinto fu poi sostituito da un'opera di Enea Salmeggia.

Posta nei pressi dello spartiacque tra val Seriana e val Cavallina, è sempre stata frequentata dagli abitanti dei borghi di Cornale (frazione di Pradalunga) e di Casale (frazione di Albino), anche se la titolarità della struttura fu oggetto di contesa per lungo tempo tra le parrocchie di Cenate Sotto e Cenate Sopra, finché un decreto vescovile del 1973 la attribuì a quest'ultima.

Tra il 2010 e il 2011 al Santuario sono stati eseguiti lavori di manutenzione straordinaria: rifacimento del tetto e degli stucchi interni della chiesa.

Le due strutture adiacenti al Santuario, gestite dalla parrocchia di San Leone Papa, sono adibite a ostelli, uno con 22 posti letto, divisi in tre stanze e l'altro con 20 posti letto in un'unica camera, affittabili per una notte in compagnia.

Interno della chiesa prima dei restauri
Particolare del bassorilievo prima dei restauri
Chiesa di Santa Maria Assunta in Misma dopo i restauri

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L. Moris, A. Pellegrini, Sulle tracce ... p. 156 op. cit

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]