Chiesa di Gesù di Nazareth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gesù di Nazareth
Collatino - Gesu di Nazareth 01.JPG
Esterno
StatoItalia Italia
RegioneLazio
LocalitàRoma
Religionecattolica
TitolareGesù
Diocesi Roma
Inizio costruzione1987
Completamento1988

Coordinate: 41°54′23.46″N 12°33′35.92″E / 41.906517°N 12.559978°E41.906517; 12.559978

La chiesa di Gesù di Nazareth è una chiesa di Roma, a Verderocca nel quartiere Collatino, in via Igino Giordani.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Essa fu costruita tra il 1987 ed il 1988 su progetto dell'architetto Angelo Polesello.

La chiesa è sede parrocchiale, istituita dal cardinale vicario Ugo Poletti il 1º ottobre 1983 e il cui primo parroco fu Don Andrea Santoro morto assassinato in Turchia il 5 febbraio del 2006.

La chiesa fu visitata da papa Giovanni Paolo II il 15 marzo 1992.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa presenta lo stesso schema riscontrabile in altre chiese romane, come quella di Nostra Signora di Coromoto o quella di San Damaso al Gianicolense. Essa è infatti a pianta quadrata: in uno spigolo è posta l'entrata, mentre l'altare è situato nell'angolo opposto. Questa disposizione permette una totale visibilità dell'altare in qualunque punto della chiesa ci si trovi. La chiesa ospita una serie di icone moderne, realizzate seguendo i canoni antichi. L'altare maggiore si trova in posizione sopraelevata grazie ad una predella realizzata in pietre grezze. Fa da sfondo al presbiterio una vetrata policroma.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • C. Rendina, Le Chiese di Roma, Newton & Compton Editori, Milano 2000
  • M. Quercioli, Quartiere XXII. Collatino, in AA.VV, I quartieri di Roma, Newton & Compton Editori, Roma 2006

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]