Chaca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Chaca
Chaca bankanensis.jpg
Chaca bankanensis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Osteichthyes
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Infraclasse Teleostei
Superordine Ostariophysi
Ordine Siluriformes
Famiglia Chacidae
Bleeker, 1858
Genere Chaca
Gray, 1831
Specie

Chaca Gray, 1831 è un genere di pesci ossei d'acqua dolce appartenenti all'ordine Siluriformes. È l'unico genere della famiglia Chacidae.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Individui giovanili

Questi Siluriformes hanno un aspetto molto caratteristico con testa molto grande e schiacciata, bocca molto ampia che si apre frontalmente, occhi piccoli e parte posteriore del corpo appiattita lateralmente. Una pinna dorsale breve (la pinna adiposa è fusa con la pinna caudale. Pinne pettorali con una spina robusta e seghettata. Pinne ventrali ampie. Pinna caudale arrotondata che continua sulla parte posteriore del dorso[1].

La misura massima è di 24 cm[1].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Sono predatori all'agguato che passano il tempo infossati nel fango. Pare che attraggano le prede con i barbigli[1].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Questa famiglia è endemica dell'Asia meridionale tropicale tra l'India e il Borneo[1].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere Chaca comprende le seguenti specie:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Scheda da Fishbase. Vedi collegamenti esterni.
  2. ^ Lista delle specie da Fishbase. Vedi collegamenti esterni.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]