Centrale nucleare di Smolensk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il secondo impianto del sito, vedi Centrale nucleare di Smolensk 2.
Centrale nucleare di Smolensk
Smolensk Nuclear Power Plant.jpg
Informazioni generali
Stato Russia Russia
Località Desnogorsk
Coordinate 54°10′N 33°14′E / 54.166667°N 33.233333°E54.166667; 33.233333Coordinate: 54°10′N 33°14′E / 54.166667°N 33.233333°E54.166667; 33.233333
Situazione operativa
Proprietario Rosenergatom
Gestore Rosenergatom
Anno di costruzione 19751982 Unità 1
19761985 Unità 2
19841990 Unità 3
Inizio produzione commerciale 1983 Unità 1
1985 Unità 2
1990 Unità 3
Reattori
Fornitore Rosatom
Tipo RBMK Unità 1-4
PWR[1] Unità 5 e 6
Modello RBMK-1000
Attivi 3 (2775 MW)
Accantonati 3 (3825 MW)
Produzione elettrica
Nel 2009 19.872 GWh
Totale 428.1 TWh
Ulteriori dettagli
Usi non elettrici teleriscaldamento
calore industriale
Pagina web
(EN) Смоленская АЭС
Dati aggiornati al 14 settembre 2010

La centrale nucleare di Smolensk (in russo Смоленская АЭС) è una centrale nucleare russa situata presso la città di Desnogorsk nell'oblast di Smolensk, è il secondo impianto del sito, affiancato all'impianto di Smolensk 2. L'impianto sarà composto da 3 reattori per circa 2775MW di potenza di tipologia RBMK. L'impianto è poi composto di un quarto reattore RBMK non finito e di due reattori programmati di tipologia PWR mai iniziati per un totale di 3825MW.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ tipologia sconosciuta

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]