Cattedrale di San Giuseppe (Bucarest)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cattedrale di San Giuseppe
Catedrala sfantul-iosif.jpg
Cattedrale di San Giuseppe, Bucarest
Stato Romania Romania
Località Bucarest
Religione cattolica
Titolare San Giuseppe
Diocesi Arcidiocesi di Bucarest
Consacrazione 1884
Architetto Friedrich Schmidt e Carol Benesch
Stile architettonico romanico
Inizio costruzione 1875
Completamento 1883

La cattedrale di San Giuseppe (in rumeno: Catedrala Sfantul Iosif) è la chiesa cattedrale dell'arcidiocesi di Bucarest. Si trova nella città di Bucarest, in Romania.

Cenni storici ed artistici[modifica | modifica wikitesto]

La cattedrale fu costruita tra il 1875 ed il 1883 su progetto degli architetti austriaci Friedrich Schmidt e Carol Benesch e grazie alle donazioni della popolazione e di ricchi benefattori. La mancanza di fondi e lo scoppio della Guerra di indipendenza rumena nel 1877 rallentarono notevolmente i lavori, che si conclusero solo nel 1883. L'edificio è in stile romanico, con alcuni elementi di gotico. La cattedrale fu consacrata da Mons. Ignatius Paoli, primo arcivescovo di Bucarest, il 15 febbraio 1884.[1][2]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La cattedrale di Bucarest
  2. ^ La cattedrale di San Giuseppe

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]