Catacombe di Villa Torlonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Catacombe di Villa Torlonia
Utilizzocatacomba
Epocatardo antica
Localizzazione
StatoItalia Italia
ComuneRoma

Le catacombe di Villa Torlonia sono dei cimiteri sotterranei ebraici scoperti nell'omonima villa nel 1918.

Le indagini archeologiche si susseguirono dall'anno della scoperta proseguendo per i dodici anni successivi. La struttura possedeva due entrate differenti, di cui una rivolta su via Siracusa ed un'altra all'interno di Villa Torlonia. Si estendono per più di 13.000 m², e risalgono all'incirca fra il II ed il III secolo, con un uso ipotizzabile fino al V. Rilevanti sono quasi un centinaio di epigrafi, che comunque non presentano esempi di particolare rilievo, oltre che alcune rari affreschi che presentano i classici simboli della religione ebraica. Le catacombe non sono ancora aperte al pubblico, a causa dell'instabilità della struttura e la presenza di gas tossici, quali radon, elio e anidride carbonica.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marisa Ranieri Panetta, Ecco le catacombe del Duce, L'espresso, 4 maggio 2000

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]