Castello Gizzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castello Gizzi
Torre de' Passeri - Castello Gizzi 03.JPG
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneAbruzzo Abruzzo
CittàTorre de' Passeri
Coordinate42°14′37.13″N 13°55′36.98″E / 42.243647°N 13.926939°E42.243647; 13.926939Coordinate: 42°14′37.13″N 13°55′36.98″E / 42.243647°N 13.926939°E42.243647; 13.926939
Informazioni generali
TipoCastello
Inizio costruzione1719
Condizione attualeAgibile
Castello dei Gizzi, su comune.torredepasseri.pe.it. URL consultato il 20 aprile 2016.
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castello Gizzi si trova nel comune di Torre de' Passeri, in provincia di Pescara.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Viale di accesso

Fu costruito nel 1719 della marchesa Smeralda Mazara di Sulmona sui resti del XII secolo di una delle torri di difesa dell'Abbazia di San Clemente a Casauria.

Nel 1967 il castello passò dalla famiglia Mazara alla famiglia Gizzi. Nel 1979 divenne sede dell'Istituto di Studi e Ricerche Casa di Dante in Abruzzo fondato da Corrado Gizzi, oltre del museo dantesco "F. Bellonzi" e della biblioteca "M. A. Caldora".[2]

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

Il castello è composto da un complesso formato dall'edificio principale, una dependance, una cantina ed un parco di 8 ettari. L'edificio principale è su quattro piani. La facciata principale ospita un portale in pietra sormontato da un balcone, al di sopra del quale si trova lo stemma della famiglia Mazara.

Di fianco alla facciata si trovano cinque archi medievali e nel piazzale di fronte al castello di trovano un sarcofago del IV secolo a.C. e resti di colonne di età imperiale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Castello Gizzi, Regione Abruzzo. URL consultato il 14 novembre 2017.
  2. ^ Fondazione Casa di Dante in Abruzzo, su fondazionepescarabruzzo.it. URL consultato il 16 aprile 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN260984429