Castell de Mur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castell de Mur
comune
Castell de Mur – Stemma
Castell de Mur – Veduta
Localizzazione
StatoSpagna Spagna
Comunità autonomaFlag of Catalonia.svg Catalogna
ProvinciaBandera de la provincia de Lérida.svg Lleida
Territorio
Coordinate42°05′31.16″N 0°52′37.65″E / 42.091989°N 0.877124°E42.091989; 0.877124 (Castell de Mur)Coordinate: 42°05′31.16″N 0°52′37.65″E / 42.091989°N 0.877124°E42.091989; 0.877124 (Castell de Mur)
Altitudine532 m s.l.m.
Superficie62,4 km²
Abitanti149 (2001)
Densità2,39 ab./km²
Comuni confinantiÀger, Gavet de la Conca, Llimiana, Sant Esteve de la Sarga, Talarn, Tremp
Altre informazioni
Cod. postale25632
Fuso orarioUTC+1
Codice INE25904
TargaL
Cartografia
Mappa di localizzazione: Spagna
Castell de Mur
Castell de Mur
Sito istituzionale

Castell de Mur è un comune spagnolo di 149 abitanti situato nella comunità autonoma della Catalogna.

Luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Abside della chiesa di Santa Maria di Mur
Affresco del Cristo nel tetramorfo

Chiesa di Santa Maria di Mur[modifica | modifica wikitesto]

Sul catino dell'abside centrale della chiesa di Santa Maria de Mur si sviluppa il tema, comunemente trattato, del Cristo nel tetramorfo, accompagnato da una fila di Apostoli sulle pareti. Il registro inferiore, in cattivo stato, è dedicato alle offerte di Caino di Abele, nonché a scene dell'Infanzia di Cristo, ora conservati al Museum of Fine Arts di Boston. I resti della decorazione di una piccola abside, tra cui una Ascensione, sono conservati a Barcellona nel Museu nacional d'art de Catalunya. La presenza di fondi chiari senza bande e il particolare il modellato dei volti e delle mani consentono di accostare l'opera del affrescatore della chiesa a certi dipinti murali francesi. Gli influssi di questo maestro in Catalogna non sono quasi rintracciabili, se non resti della decorazione della vicina chiesa di Àger. I dipinti della chiesa di Mur presentano somiglianze iconografiche con quelli di Ripoll, scomparsi ma noti da descrizioni. Si è supposto che tali rassomiglianze si estendessero anche al piano stilistico[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ernst Gombrich, Dizionario della Pittura e dei Pittori, Einaudi Editore, 1997

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN149069475 · LCCN (ENn92105696 · WorldCat Identities (ENn92-105696
Spagna Portale Spagna: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Spagna