Carlos Atanes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Carlos Meroño Atanes (Barcellona, 8 novembre 1971) è un regista, sceneggiatore, drammaturgo, regista teatrale, scrittore e saggista spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1987, a quindici anni, inizia a girare cortometraggi video in modo amatoriale. Nel 1988 si iscrive a Immagini e Suoni, e al termine dei suoi studi ha realizzato The Marvellous World of the Cúcù Bird (1991), 35 mm, considerato uno dei migliori film catalani degli anni '90. Poco dopo esegue un adattamento della famosa storia di The Metamorphosis of Franz Kafka (1993), e si imbarca nel progetto di filmare il suo primo lungometraggio, Triptico, in 16 mm. Prende la guida delle riprese del film, ma i risultati non sono soddisfacenti e decide di rinunciare a tale regia. Successivamente, per alcuni anni, si dedica alla sperimentazione video, ai film brevi di bizzarrie e documentari tra i sessi.

Nel 2003 inizia le riprese di Perdurabo, un lungometraggio sulla vita del controverso occultista inglese Aleister Crowley. Completa la prima parte del film, 40 minuti, ma la produzione si ferma fino a nuovo ordine per concentrarsi su FAQ: Frequently Asked Questions (2004), un film di ispirazione fantasy futuristico orwelliano che, dopo la sua presentazione al Festival internazionale del cinema fantastico Buenos Aires Rojo Sangre, è stato in tour festival in tutto il mondo, e ha suscitato molte adesioni, come anche critiche. Prodotto al di fuori qualsiasi tipo di supporto istituzionale, e autofinanziato da una manciata di appassionati, FAQ è uno dei pochi film spagnoli di fantascienza, e probabilmente l'unico che appartiene al genere della distopia. FAQ vince il premio per il miglior film al panorama internazionale di registi indipendenti di Atene nel mese di ottobre 2005 ed è stato nominato per il Méliès d'argento Award of European Fantasy Film Festival Internazionale del Cinema 2006.

Nel 2007 debutta Próxima, il suo secondo lungometraggio di fantascienza al Festival Internazionale del Cinema e del Festival di Sci-Fi Londra (Sci-Fi-London). Epica dello spazio, Próxima è interpretato, tra gli altri, dal mentalista Anthony Blake ed è uno dei film più ambiziosi di FAQ. Vince il Fantastic Film Festival Tel salari Aviv Icon Award e 2008 l'associazione spagnola di Fantasy, Fantascienza e Horror di Ignotus Award per miglior film di fantascienza del 2007.

Nel 2008 gira tre film insieme, in modo più bizzarro e nella metropolitana, il Codex Atanicus; una antologia che è destinata a diventare un lavoro di culto, a giudicare dalla reazione entusiasta dei critici indipendenti statunitensi.

Come scrittore, ha toccato quasi tutti i generi: sceneggiature, saggi, romanzi, teatro, storia e, soprattutto, numerosi articoli, la maggior parte dei quali pubblicati in Internet. Ha pubblicato quattro libri.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista e sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Drammaturgie[modifica | modifica wikitesto]

  • La cobra en la cesta de mimbre (2011)
  • El hombre de la pistola de nata (2011)
  • La depredadora (2012)
  • La lluvia (2012)
  • Romance bizarro (2013)
  • Secretitos (2013)
  • Necrofilia fina (2013)
  • El triunfo de la mediocridad (2013)
  • Los ciclos atánicos (2014)
  • El vello público (2014)
  • El grifo de 5.000.000 euros (2014)
  • La quinta estación del puto Vivaldi (2014)
  • Porno emocional (2015)
  • Santos varones (2015)
  • Un genio olvidado (Un rato en la vida de Charles Howard Hinton) (2015)
  • Caminando por el valle inquietante (2015)
  • Love is in the box (2016)
  • La abuela de Frankenstein (2016)
  • Pasión mostrenca (2017)
  • Sexo y tortilla (2017)

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • Combustión espontánea de un jurado (2001)
  • Confutatis Maledictis (2002)
  • Aleister Crowley in the Mouth of Hell (2009)

Saggistica[modifica | modifica wikitesto]

  • Los trabajos del director (2007)

Regie teatrali[modifica | modifica wikitesto]

  • La cobra en la cesta de mimbre (2011)
  • La depredadora (2012)
  • La lluvia (2012)
  • Romance bizarro (2013)
  • Secretitos (2013)
  • Necrofilia fina (2013)
  • El triunfo de la mediocridad (2013)
  • Los ciclos atánicos (2014)
  • El vello público (2014)
  • El grifo de 5.000.000 euros (2014)
  • La quinta estación del puto Vivaldi (2014)
  • Santos varones (2015)
  • Un genio olvidado (Un rato en la vida de Charles Howard Hinton) (2015)
  • Caminando por el valle inquietante (2015)
  • Love is in the box (2016)

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN315536600 · ISNI: (EN0000 0001 3673 9489