Burning Bridges (Arch Enemy)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Burning Bridges
ArtistaArch Enemy
Tipo albumStudio
Pubblicazione21 maggio 1999
Durata35:11
Dischi1
Tracce8
GenereMelodic death metal
EtichettaCentury Media EuropaStati Uniti
Toy's Factory Giappone
ProduttoreFredrik Nordström, Michael Amott
RegistrazioneFredman Studios
FormatiCD, LP, download digitale
Arch Enemy - cronologia
Album precedente
(1998)
Album successivo
(2000)

Burning Bridges è il terzo album in studio del gruppo musicale svedese Arch Enemy, pubblicato il 21 maggio 1999 dalla Century Media Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta dell'ultimo album realizzato dal gruppo insieme al cantante Johan Liiva, il quale abbandonò il gruppo l'anno seguente.

Nel 2009 l'album è stato ripubblicato con l'aggiunta di alcune tracce aggiuntive tratte sia dal secondo disco del quarto album in studio Wages of Sin che dall'album dal vivo Burning Japan Live 1999.[1]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Edizione standard[modifica | modifica wikitesto]

  1. The Immortal – 3:42
  2. Dead Inside – 4:10
  3. Pilgrim – 4:31
  4. Silverwing – 4:07
  5. Demonic Science – 5:21
  6. Seed of Hate – 4:07
  7. Angelclaw – 4:03
  8. Burning Bridges – 5:10
Tracce bonus nell'edizione europea
  1. Diva Satanica – 3:43
  2. Hydra – 0:57
Tracce bonus nell'edizione giapponese
  1. Scream of Anger – 3:45 – originariamente interpretata dagli Europe
  2. Fields of Desolation '99 – 6:02

Edizione deluxe[modifica | modifica wikitesto]

  1. The Immortal – 3:43
  2. Dead Inside – 4:13
  3. Pilgrim – 4:33
  4. Silverwing – 4:08
  5. Demonic Science – 5:23
  6. Seed of Hate – 4:09
  7. Angelclaw – 4:06
  8. Burning Bridges – 5:31
  9. Fields of Desolation '99 – 6:02
  10. Star Breaker – 3:27 – originariamente interpretata dai Judas Priest
  11. Aces High – 4:26 – originariamente interpretata dagli Iron Maiden
  12. Scream of Anger – 3:50 – originariamente interpretata dagli Europe
  13. The Immortal (Live) – 3:55
  14. Dead Inside (Live) – 4:35
  15. Pilgrim (Live) – 4:34
  16. Silverwing (Live) – 4:16
  17. Angelclaw (Live) – 4:39

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Arch Enemy – Burning Bridges (Deluxe Edition), su Discogs, Zink Media. URL consultato il 20 marzo 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Heavy metal Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di heavy metal