Bruno Biriaco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bruno Biriaco
NazionalitàItalia Italia
GenereJazz
Sito ufficiale

Bruno Biriaco (Roma, 29 maggio 1949) è un batterista, direttore d'orchestra, compositore jazz italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua città natale comincia gli studi di pianoforte e composizione ma il suo debutto avviene da giovanissimo, come batterista del gruppo The Ancients formato da Manuel De Sica, con il quale incide due 45 giri.

A cavallo degli anni '59/60 partecipa con il Gruppo Rock "Marchetto ed i suoi Zanzeri" ad una epica -unica- gara di complessi Rock (modello "Grease") tenutasi nei principali teatri di Roma e conclusasi al Teatro Sistina: il suo giovanissimo Gruppo-Baby ( che includeva Marchetto quale Leader (Elvis jr), Franco Capanna-Sax( poi migrato al Jazz del mitico Folk Studio di via Garibaldi ed alla Big band di Alberto Corvini &Sons), Maurizio Ortolani-Bass, l'eclettico Carlo Torri-piano, Massimo Meliadò - guitar) vinse (Jhonny B goode) battendo i pur bravissimi White Busters di Albertino Radius (ora leader dei Formula 3), Gruppo questo dal quale si era originato poi il mitico complesso dei Flippers ( "Giada" primo chachacha moderno che ha dominato nei juke-box di tutta Italia) nel cui percorso si innestarono Lucio Battisti e Mogol oltre che Lucio Dalla.

Nei primi anni settanta partecipa a festival e rassegne con i migliori musicisti italiani e stranieri tra cui Chet Baker, Johnny Griffin, Slide Hampton, George Coleman, Bob Berg, Frank Rosolino, Giorgio Gaslini, Massimo Urbani, Franco D'Andrea, Giovanni Tommaso, Gianni Basso. Successivamente fa parte del gruppo jazz-rock Perigeo, tra i più rappresentativi degli anni '70, registrando sei album per l'etichetta RCA.

Dal 1977 al 1987 , per dieci anni è stato docente per la classe di batteria e musica d'insieme ai seminari musicali di Siena-Jazz.

Verso la fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80 debutta anche come arrangiatore costituendo il gruppo Saxes Machine formato da cinque sassofoni e sezione ritmica che lo porterà in giro per l'Italia e all'estero (Festival del Jazz di Anversa '78, Varsavia '79, Festival Internazionale della Musica di Cartagine '81). Sempre con i Saxes Machine nel 1980 tiene a Copenaghen una serie di concerti per la Radiotelevisione danese.

In campo sinfonico dirige l'Orchestra Sinfonica Abruzzese in due tournée, nel '91 e '92, sulla grande musica da film italiana.

Dal 1983 collabora e cura, come Maestro, le colonne musicali dei programmi televisivi della RAI:

  • 1984/1985 Domenica In
  • 1987 Proffimamente non stop 3
  • 1989 Io Jane tu Tarzan
  • 1989/1990/1991 Piacere Raiuno
  • 1993/1994 Domenica In
  • 1994/1995/1996 Luna Park
  • 1997 Colorado
  • 1998/1999/2000 In bocca al lupo
  • 2002 Numeri uno
  • 2002 Destinazione Sanremo
  • 2008 Serata d'onore
  • 2010 Novecento e dintorni

Nel 1988 compone la colonna sonora del film per ragazzi "Operazione pappagallo" su regia di Marco Di Tillo e sceneggiatura dello stesso Marco Di Tillo, Piero Chiambretti e Claudio Delle Fratte. Il film, prodotto dalla Rai, è stato distribuito dall'Istituto Luce

Nell'era della musica elettronica, ha riscoperto quelle sonorità quasi dimenticate e soppiantate proprio dall'elettronica, fondando la Galaxy Big Band (formata da 5 sassofoni, 4 trombe, 4 tromboni, chitarra elettrica, contrabbasso, batteria, pianoforte e la voce di Joy Garrison, figlia di Jimmy Garrison, contrabbassista di John Coltrane) che si sviluppa sul tipico organico delle Big Bands di Jazz come quelle di Duke Ellington, Glenn Miller, Woody Herman, Count Basie.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Perigeo[modifica | modifica wikitesto]

Con Mario Schiano[modifica | modifica wikitesto]

  • 1967 - Original Sins 1967/70 Unreleased

Con Gianni Basso[modifica | modifica wikitesto]

  • 1973 - Jazz a confronto n.3

Con Frank Rosolino[modifica | modifica wikitesto]

  • 1973 -Jazz a confronto n.4

Con Giorgio Gaslini[modifica | modifica wikitesto]

Con Johnny Griffin[modifica | modifica wikitesto]

  • 1974 - Jazz a confronto n.10

Con Renato Sellani[modifica | modifica wikitesto]

  • 1974 - Jazz a confronto n.9

Con Joe Albany[modifica | modifica wikitesto]

  • 1975 - The Legendary Joe Albany

Con Claudio Fasoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1978 - Eskimo Fakiro

Con Franco D'Andrea[modifica | modifica wikitesto]

  • 1978 - From East to West

Con i Saxes Machine[modifica | modifica wikitesto]

  • 1978 - Nouami

Con Pat La Barbera[modifica | modifica wikitesto]

  • 1978 - The Wizard

Con Gianni Togni[modifica | modifica wikitesto]

  • 1975 - Com'Ero: 10 Canzoni - In Una Simile Circostanza

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN70439199 · ISNI (EN0000 0004 0762 7447 · BNF (FRcb169298261 (data)