Bruce Lee (videogioco)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bruce Lee
Bruce Lee C64.jpg
Versione per Commodore 64. In alto a destra Yamo, in basso Bruce Lee colpisce il ninja
Sviluppo Datasoft
Pubblicazione Datasoft, U.S. Gold
Data di pubblicazione 1984
Genere Picchiaduro, Piattaforme
Tema kungfu
Modalità di gioco Singolo giocatore, multiplayer (2 alternati o insieme)
Piattaforma ZX Spectrum, Amstrad CPC, Commodore 64, MS-DOS, BBC Micro, Atari 8-bit

Bruce Lee è un videogioco disegnato da Ron J. Fortier, con grafica di Kelly Day e musica di John A. Fitzpatrick. È stato originariamente pubblicato per Atari 8-bit[1] e Commodore 64[2] dalla Datasoft nel 1984. Fu successivamente convertito per ZX Spectrum[3] ed Amstrad CPC[4] e pubblicato dalla U.S. Gold nello stesso anno. Una versione per MSX fu invece pubblicata nel 1985 dalla Comptiq.[5]

L'anno successivo la Datasoft sviluppò e pubblicò Zorro, ritenuto un sequel non ufficiale di Bruce Lee per il fatto che presenta il medesimo gameplay[senza fonte].

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il videogioco è un ibrido fra un videogioco a piattaforme e un picchiaduro, nel quale il giocatore controlla Bruce Lee. La trama del gioco ruota intorno all'attore ed artista marziale impegnato in una missione nel quale avanzando di livello in livello si troverà ad affrontare un terribile stregone. Il gioco è composto da venti livelli, ognuno corrispondente ad una schermata di gioco con scale e piattaforme, nel quale il giocatore deve raccogliere delle lanterne sospese in aria.

Ogni livello è guardato da due nemici: il ninja che attacca con armi e stellette e lo yamo che invece affronterà il giocatore con calci e pugni. I due possono essere colpiti dal giocatore o anche essere uccisi dalle stesse trappole che minacciano il giocatore, ma ricompaiono sempre poco dopo.

Nella modalità multiplayer, i due giocatori possono controllare Bruce Lee in modo alternato, oppure possono giocare contemporaneamente, e il secondo giocatore controlla Yamo. Man mano che si progredisce nei livelli, i pericoli e le difficoltà aumentano, fino al ventesimo livello, in cui Bruce Lee deve affrontare lo stregone.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bruce Lee in Atarimania. URL consultato il 26 settembre 2007.
  2. ^ (EN) Kim Lemon, Bruce Lee su Lemon64.com. URL consultato il 26 settembre 2007.
  3. ^ (EN) Bruce Lee - World of Spectrum su worldofspectrum.org.
  4. ^ Bruce Lee by US Gold in CPCZone. URL consultato il 26 settembre 2007.
  5. ^ Bruce Lee (1985, Comptiq) in Generation-MSX. URL consultato il 26 settembre 2007.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi