Brookesia antakarana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Brookesia antakarana
Immagine di Brookesia antakarana mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Infraclasse Lepidosauromorpha
Superordine Lepidosauria
Ordine Squamata
Sottordine Sauria
Infraordine Iguania
Famiglia Chamaeleonidae
Genere Brookesia
Specie B. antakarana
Nomenclatura binomiale
Brookesia antakarana
Raxworthy & Nussbaum, 1995
Areale

Brookesia antakarana distribution.png

Brookesia antakarana Raxworthy & Nussbaum, 1995 è un piccolo sauro della famiglia Chamaeleonidae, endemico del Madagascar.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

L'areale della specie è ristretto al territorio della Montagna d'Ambra, nel Madagascar settentrionale, ad altitudini comprese tra 650 e 1.200 m s.l.m..[1]

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

La IUCN Red List classifica B. antakarana come specie prossima alla minaccia di estinzione (Near Threatened).[1]

La specie è inserita nella Appendice II della Convention on International Trade of Endangered Species (CITES).[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Jenkins, R.K.B., Andreone, F., Andriamazava, A., Anjeriniaina, M., Glaw, F., Rabibisoa, N., Rakotomalala, D., Randrianantoandro, J.C., Randrianiriana, J., Randrianizahana , H., Ratsoavina, F. & Robsomanitrandrasana, E. 2011, Brookesia antakarana, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2017.3, IUCN, 2017. URL consultato il 29 dicembre 2015.
  2. ^ Brookesia antakarana, in The Reptile Database. URL consultato il 29 dicembre 2015.
  3. ^ Brookesia antakarana [collegamento interrotto], in UNEP-WCMC Species Database: CITES-Listed Species, 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]