Brian Christopher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Brian Lawler)
Brian Lawler
Fotografia di Brian Lawler
Nome Brian Christopher Lawler
Ring name Brian Lawler
Brian Christopher
El Unico
Grand Master Sexay
Grandmasta Sexay
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Memphis, Tennessee
10 gennaio 1972
Altezza dichiarata 178 cm
Peso dichiarato 97 kg
Allenatore Jerry Lawler
Debutto 1988
Progetto Wrestling

Brian Christopher Lawler (Memphis, 10 gennaio 1972) è un wrestler statunitense. Figlio di Jerry "The King" Lawler e cugino di Wayne Ferris, è noto per la sua permanenza nella WWE in coppia con Scotty 2 Hotty, con cui è stato WWF Tag Team Champion, e con Rikishi nel gruppo chiamato Too Cool. Lotta attualmente nel circuito indipendente Knokx Pro. È tornato durante la puntata di Raw del 14 marzo 2011 per aiutare Michael Cole ad umiliare suo padre Jerry.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

United States Wrestling Association (1988-1997)[modifica | modifica wikitesto]

World Wrestling Federation (1997-2001)[modifica | modifica wikitesto]

Brian entrò nella World Wrestling Federation nel 1997, con il ring name Brian Christopher. Iniziò a competere nella divisione dei pesi mediomassimi prendendo parte ad un torneo per incoronare il primo Light Heavyweight Champion arrivando in finale dove perse contro Taka Michinoku.

Ritorno in WWE[modifica | modifica wikitesto]

Raw e rilascio[modifica | modifica wikitesto]

Ritorna a Raw il 12 aprile 2004, perdendo contro Kane. Ma il 25 aprile a Heat sconfigge, Wavell Star, mentre il giorno dopo a Raw perde contro Christian. Il 9 maggio a Heat perde contro Garrison Cade. e si rivela essere il suo ultimo match in quanto viene rilasciato dalla WWE.

Mosse[modifica | modifica wikitesto]

  • Full nelson facebuster
  • Hip Hop Drop (Diving guillotine leg drop)
  • Dropkick
  • Diving Dropkick
  • Sunset flip powerbomb da dentro il ring verso fuori
  • Superkick

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

World Wrestling Federation

Pro Wrestling Illustrated

  • 409° tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (1991)
  • 47° tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (1992)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie