Branta bernicla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Oca colombaccio
Brent Goose.jpg
Branta bernicla
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neognathae
Ordine Anseriformes
Famiglia Anatidae
Sottofamiglia Anserinae
Tribù Anserini
Genere Branta
Specie B. bernicla
Nomenclatura binomiale
Branta bernicla
Linnaeus, 1758
Sinonimi

Branta hrota, Branta nigricans

Nomi comuni

Oca colombaccio
(EN) Brant, Brent Goose, Black Brant

L'oca colombaccio (Branta bernicla Linnaeus, 1758) è un uccello della famiglia Anatidae.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Oca colombaccio in posizione difensiva.

L'oca colombaccio è la più piccola delle cosiddette oche nere (genere Branta), caratterizzate da un disegno bianco e nero (talvolta comprendente anche altri colori) sulla testa e sul collo, diverso da specie a specie. Raggiunge un massimo di 65 centimetri di lunghezza. Per quel che riguarda il piumaggio, il suo aspetto è molto simile a quello della più nota oca del Canada; se ne distingue tuttavia facilmente per le dimensioni nettamente inferiori e per il fatto che il segno bianco sul sottogola, grande ed evidente nella specie americana, in questa specie è appena accennato. Anche la colorazione della parte anteriore è diversa, in quanto nell'oca colombaccio il nero del collo si prolunga a coprire tutto il petto, che è invece candido nell'oca canadese[2].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

A differenza di altre oche, più legate alle praterie umide e ai laghi, l'oca colombaccio è un uccello prettamente marino. I siti di nidificazione comprendono due aree geografiche distinte, l'una situata sulle coste della Siberia orientale e l'altra nell'alto Atlantico (Groenlandia, isole Svalbard e Canada orientale. Entrambe le popolazioni svernano sulle coste del Mare del Nord e del Mar d'Irlanda, in gruppetti sparsi che, poco prima di intraprendere la migrazione, si riuniscono in stormi numerosi[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2009, Branta bernicla, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2015.2, IUCN, 2015.
  2. ^ CyberNatural Software Group at the University of Guelph, Brant, Branta bernicla, in Canada's Aquatic Environments.
  3. ^ Cfr. F. Mezzatesta - L. Dotti, Uccelli d'Europa, Nord Africa, Medio Oriente e Accidentali, Edagricole, Bologna 1999, alla voce Oca colombaccio (pagg. 40-41)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Madge and Burn Wildfowl ISBN 0-7470-2201-1
  • Shields, G. F. (1990). Analysis of mitochondrial DNA of Pacific Black Brant. The Auk 107: 620-623.
  • Syroechkovski, E. E., Zöckler, C. & Lappo, E. (1998). Status of Brent Goose in northwestern Yakutia, East Siberia. Brit. Birds 91: 565-572.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Branta bernicla, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli