Braciolette alla messinese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Braciolette alla messinese
Origini
Altri nomibracioli, braciuletti o braciuleddi
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneSicilia
Diffusionein tutta la Sicilia
Zona di produzioneMessina e provincia
Dettagli
Categoriasecondo piatto
Ingredienti principaliCarne di manzo
Caciocavallo / Provola
Pangrattato
Aglio
Prezzemolo
Olio d'oliva
Sale
Pepe nero
VariantiCon pesce spada
Con carne di maiale

Le braciolette alla messinese (in dialetto: braciuletti, braciuleddi o bracioli ), talvolta conosciute anche come involtini alla messinese o braciole alla messinese, sono un secondo piatto della cucina messinese a base di carne di manzo tipiche di Messina e provincia ma si sono diffuse anche in tutte le zone della Sicilia.

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Le braciolette vengono preparate con delle fettine di carne molto simili, per lo spessore, a quelle del carpaccio (a Messina il taglio di carne usato per le braciolette è detto "a braciola", il magatello) che vengono immerse in un intingolo di olio d'oliva, sale e pepe e cotte alla brace, come indica il nome.

Una volta adagiate, sulle fettine di carne vengono messi il pangrattato abbrustolito in padella,[1][2] l'aglio, il prezzemolo e il caciocavallo (o un formaggio a pasta filata), vengono quindi arrotolati fino a formare dei cilindretti che possono avere o meno una seconda panatura esterna, e una volta chiusi vengono infilzati in bastoncini di legno a gruppi di 5 o 7 cilindretti.[1][2]

Alcune macellerie propongono varianti con panatura al pistacchio o al pecorino.[3]

Vengono cotte sulla griglia o in padella (senza olio) e spesso condite con il salmoriglio.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Le braciolette si sono diffuse rapidamente in tutta la Sicilia, possono essere acquistate in macellerie, mercati, fiere e baracchini, o, ormai, anche nei supermercati e nelle macellerie, molte delle quali non tostano il pane all'interno per comodità, stravolgendo così la ricetta. Nella città di Messina sono vendute anche già cotte da venditori ambulanti.

Recentemente anche alcuni ristoranti "siciliani" in grandi città italiane come Roma e Milano hanno iniziato a proporle nei loro menù ma non riscontrano un elevato successo, anche a causa delle modifiche alla ricetta, come la cottura in forno[4] o la non tostatura del pangrattato, lo scarso impiego di aglio (se non addirittura la mancanza) e prezzemolo o addirittura del formaggio; tutti ingredienti fondamentali per ritenere che trattasi di "braciolette alla messinese".[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c a lezione di….braciole messinesi, su blog.cookaround.com, 11 febbraio, 2016.
  2. ^ a b Pasta c’anciove e ‘a muddica abbrustuluta, su ilmondodiarthur.wordpress.com, 24 giugno, 2009.
  3. ^ Braciole Messinesi al pistacchio – Secondo piatto, su blog.giallozafferano.it, 5 aprile, 2019.
  4. ^ Ricetta braciole alla messinese, un secondo piatto ricco della tradizione siciliana, su dissapore.com. URL consultato il 24 Marzo 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina