Braciolette alla messinese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Braciolette alla messinese
Origini
Altri nomibracioli, braciuletti o braciuleddi
Luogo d'origineItalia Italia
Diffusionein tutta la Sicilia
Zona di produzioneMessina e provincia
Dettagli
Categoriasecondo piatto
Ingredienti principaliCarne di manzo
Caciocavallo / Provola
Pangrattato
Aglio
Prezzemolo
Olio d'oliva
Sale
Pepe nero
VariantiCon pesce spada
Con carne di maiale

Le braciolette alla messinese (in dialetto: braciuletti, braciuleddi o bracioli ), talvolta conosciute anche come involtini alla messinese o braciole alla messinese, sono un secondo piatto della cucina messinese a base di carne di manzo tipiche di Messina e provincia ma si sono diffuse anche in tutte le zone della Sicilia.

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Le braciolette vengono preparate con delle fettine di carne molto simili, per lo spessore, a quelle del carpaccio (a Messina il taglio di carne usato per le braciolette è detto "a braciola", il magatello) che vengono immerse in un intingolo di olio d'oliva, sale e pepe e cotte alla brace, come indica il nome.

Una volta bagnate sulle fettine di carne vengono messi il pangrattato abbrustolito in padella,[1][2] l'aglio, il prezzemolo e il caciocavallo (o un formaggio a pasta filata), vengono quindi arrotolati fino a formare dei cilindretti che possono avere o meno una seconda panatura esterna, e una volta chiusi vengono infilzati in bastoncini di legno a gruppi di 5 o 7 cilindretti.[1][2]

Alcune macellerie propongono varianti con panatura al pistacchio o al pecorino.[3]

Vengono cotte sulla griglia o in padella e spesso condite con il salmoriglio.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Le braciolette si sono diffuse rapidamente in tutta la Sicilia, possono essere acquistate in macellerie, mercati, fiere e baracchini e nella provincia di Messina vengono vendute anche nei supermercati, la gente spesso le compra crude e le griglia a casa ma recentemente molti venditori ambulanti oppure le stesse macellerie le vendono grigliate al momento per i passanti, soprattutto nelle città.

Recentemente anche alcuni ristoranti "siciliani" in grandi città italiane come Roma e Milano hanno iniziato a proporle nei loro menù ma non riscontrano un elevato successo, anche a causa delle modifiche alla ricetta, come la cottura in forno[4] o la non tostatura del pangrattato, lo scarso impiego di aglio e prezzemolo o addirittura del formaggio, fondamentali per conferire il sapore alle braciolettine.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c a lezione di….braciole messinesi, su blog.cookaround.com, 11 febbraio, 2016.
  2. ^ a b Pasta c’anciove e ‘a muddica abbrustuluta, su ilmondodiarthur.wordpress.com, 24 giugno, 2009.
  3. ^ Braciole Messinesi al pistacchio – Secondo piatto, su blog.giallozafferano.it, 5 aprile, 2019.
  4. ^ Ricetta braciole alla messinese, un secondo piatto ricco della tradizione siciliana, su dissapore.com. URL consultato il 24 Marzo 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]