Bonnie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Bonnie è un nome proprio di persona inglese femminile[1].

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Riprende il termine scozzese bonnie, "carina", a sua volta proveniente dal francese medio bon, "buono"[1]. È quindi affine per significato ai nomi Bella, Grażyna, Beau, Jamil, Callisto e Shayna.

Ha cominciato ad essere usato come nome proprio di persona negli Stati Uniti nel XIX secolo, soprattutto grazie al film del 1939 Via col vento[Come potrebbe un film del 1939 aver lanciato una moda nata nel XIX secolo, che termina il 31 dicembre 1900?], dove è il soprannome della figlia di Rossella O'Hara[1] (Diletta nell'adattamento italiano). Molto nota è anche la criminale statunitense Bonnie Parker, la cui storia assieme a Clyde Barrow è spesso richiamata nella cultura popolare.

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

Il nome è adespota, cioè non è portato da alcuna santa. Si può festeggiarne l'onomastico il 1º novembre, giorno di Ognissanti.

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Toponimi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Bonnie, su Behind the Name. URL consultato il 26-02-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi