Lisa J. Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lisa Jane Smith, conosciuta anche come L. J. Smith[1] o Lisa J. Smith (Fort Lauderdale, 4 settembre ...), è una scrittrice statunitense, principalmente nota per le serie di romanzi Il diario del vampiro e I diari delle streghe.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lisa Jane Smith nasce a Fort Lauderdale (Florida) da Glenn Carroll Smith, ingegnere diventato imprenditore[2], e Kathryn Jane Cecilia Check, e ha una sorella, Judy Lee[3]. Il suo anno di nascita è sconosciuto, e oscilla dal 1958-1959 al 1965 a seconda della fonte[4][5]. Di origini polacche per parte materna[6], cresce nella California meridionale, nella città di Anaheim, dove frequenta la Juliette Low Elementary School e, dopo un terremoto, la Serrano Elementary[3]. Studia alla Cerro Villa Junior High School e al liceo di Villa Park[3].

Prima di frequentare il college, trascorre del tempo nel Regno Unito, nella cittadina di Goring-on-Thames. Si iscrive al Mills College di Oakland, che frequenta per un solo anno, trasferendosi poi all'Università di Santa Barbara, dove si laurea in Inglese e Psicologia fisiologica. Alla San Francisco State University consegue un master in Educazione e due lauree, in Educazione Regolare e Speciale[3].

Inizia così a insegnare in una scuola elementare[3], per tre anni come insegnante di sostegno[4], ma successivamente si dedica esclusivamente alla scrittura[7].

A fine 2015 le viene diagnosticata la granulomatosi di Wegener[8].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La sua passione per la scrittura nasce durante il periodo in cui frequentava l'asilo e la scuola elementare, soprattutto, come lei stessa ha dichiarato, nel momento in cui una maestra elogiò un'orribile poesia che aveva scritto[9].

Durante il liceo inizia a scrivere due romanzi, uno dei quali viene completato durante la graduate school[10]: si tratta di The Night of the Solstice (in italiano La notte del solstizio), che viene pubblicato nel 1987, seguito tre anni dopo dal suo sequel Heart of Valor. Essi vendono però poche copie, essendo stati etichettati come romanzi destinati ad un pubblico tra i 9 e gli 11 anni, invece che a giovani adulti, com'era intenzione dell'autrice[3]. Le trilogie Il gioco proibito e Dark Visions risalgono al periodo degli anni novanta, così come gran parte delle saghe, anche se sono state riprese nel biennio 2007-2008 dopo un buco di dieci anni.

La serie de Il diario del vampiro viene commissionata all'autrice da Elise Donner, editor di Alloy Entertainment, nel 1990: la Smith scrive subito una scena con Elena, Bonnie e Meredith che decorano la palestra della scuola e la protagonista che incontra Damon (scena poi inserita nel primo romanzo), mentre utilizza come altri personaggi, riadattati, quelli di The Garden of Earthly Delights[4], un libro per adulti che stava scrivendo[3]. La serie viene scelta dalla The CW, nel 2009, come soggetto per una serie televisiva, The Vampire Diaries[11]. Nel 2010, The CW avvia anche la trasposizione de I diari delle streghe in una serie televisiva dal titolo The Secret Circle[12].

Dopo l'uscita di Midnight, il 15 marzo 2011, quando l'autrice invia la prima stesura di Phantom alla casa editrice, riceve una lettera con la quale viene informata di essere stata licenziata e sostituita da una ghostwriter[13], poiché aveva narrato dell'amore che Elena provava anche nei confronti di Damon[14]. Anche per il nuovo ciclo de I diari delle streghe, la Smith viene sostituita da una ghostwriter, Aubrey Clark, che prende il suo posto[15][16][17].

Nel 2013, la Smith manifesta l'intenzione di completare e pubblicare anche il secondo romanzo su cui stava lavorando al liceo, The Princess Wanderer[10]. Il 15 gennaio 2014, Lisa Jane Smith annuncia che continuerà a scrivere Il diario del vampiro in forma di fanfiction pubblicate tramite la piattaforma Kindle Worlds di Amazon.com. Questi romanzi non fanno però parte della serie ufficiale[18].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Serie[modifica | modifica wikitesto]

Il diario del vampiro (The Vampire Diaries)[modifica | modifica wikitesto]

  1. Il diario del vampiro - Il risveglio (The Awakening, 1991), Newton & Compton, pp 223, ISBN 88-541-1148-1. Uscito in Italia l'8 giugno 2008.
  2. Il diario del vampiro - La lotta (The Struggle, 1991), Newton & Compton, pp 205, ISBN 88-541-1319-0. Uscito in Italia il 13 dicembre 2008.
  3. Il diario del vampiro - La furia (The Fury, 1991), Newton & Compton, pp 224, ISBN 978-88-541-1352-7. Uscito in Italia il 5 febbraio 2009.
  4. Il diario del vampiro - La messa nera (Dark Reunion, 1992), Newton & Compton, pp 224, ISBN 978-88-541-1446-3. Uscito in Italia il 16 aprile 2009.
  5. Il diario del vampiro - Il ritorno (The Return: Nightfall, 10 febbraio 2009), Newton & Compton, 2009, pp 336, ISBN 978-88-541-1529-3 (capitoli 1-20). Uscito in Italia il 25 giugno 2009.
  6. Il diario del vampiro - Scende la notte (The Return: Nightfall, 10 febbraio 2009), Newton & Compton, pp 237, ISBN 978-88-541-1638-2 (capitoli 21-39). Uscito in Italia il 1º ottobre 2009.
  7. Il diario del vampiro - L'anima nera (The Return: Shadow Souls, 2010), Newton & Compton, pp 240, ISBN 978-88-541-1764-8. Uscito in Italia il 18 marzo 2010.
  8. Il diario del vampiro - L'ombra del male (The Return: Shadow Souls, 2010), Newton & Compton, pp 240, ISBN 88-541-1885-0. Uscito in Italia l'8 giugno 2010.
  9. Il diario del vampiro - Mezzanotte (The Return: Midnight, 15 marzo 2011), Newton & Compton, 2011, pp 208, ISBN 978-88-541-3201-6 (capitoli 1-21). Uscito in Italia il 20 ottobre 2011.
  10. Il diario del vampiro - L'alba (The Return: Midnight, 15 marzo 2011), Newton & Compton, 2012, pp 240 (capitoli 22-39), ISBN 978-88-541-3518-5. Uscito in Italia il 12 gennaio 2012[19].

Nei libri successivi, la Smith è accreditata solo come creatrice, mentre i romanzi sono stati scritti da una ghostwriter. Questo accade anche ne I diari di Stefan (Stefan's Diaries), spin-off cartaceo della serie televisiva, sebbene Lisa Jane Smith sia accreditata come autrice.

Nel 2014, Lisa Jane Smith comincia a scrivere il suo sequel de Il diario del vampiro in forma di fanfiction pubblicate tramite la piattaforma Kindle Worlds di Amazon.com. Questi romanzi non fanno però parte della serie ufficiale e sono i seguenti[18]:

  • Evensong: Paradise Lost (23 gennaio 2014), Kindle Worlds
  • Evensong: The War of Roses: Part 1 (23 gennaio 2014), Kindle Worlds
  • Evensong: The War of Roses: Part 2 (TBA), Kindle Worlds
  • Evensong: Into the Wood (TBA), Kindle Worlds

I diari delle streghe (The Secret Circle)[modifica | modifica wikitesto]

  1. I diari delle streghe - L'iniziazione (The Secret Circle: The Initiation, 1992), Newton & Compton, 2009, pp 224, ISBN 978-88-541-1490-6. Uscito in Italia il 4 giugno 2009[20].
  2. I diari delle streghe - La prigioniera (Secret Circle: The Captive Part I, 1992), Newton & Compton, 2009, pp 153, ISBN 88-541-1646-7. Uscito in Italia il 30 luglio 2009[21].
  3. I diari delle streghe - La fuga (Secret Circle: The Captive Part II, 1992), Newton & Compton, 2009, pp 160, ISBN 88-541-1609-2. Uscito in Italia il 22 ottobre 2009[22].
  4. I diari delle streghe - Il potere (Secret Circle: The Power, 1992), Newton & Compton, 2010, pp 192, ISBN 978-88-541-1664-1. Uscito in Italia il 28 gennaio 2010[23].

Nei libri successivi, la Smith è accreditata solo come creatrice, mentre i romanzi sono stati scritti da Aubrey Clark. Nell'edizione italiana, tuttavia, viene riportato solo il nome della Smith.

Il gioco proibito (The Forbidden Game)[modifica | modifica wikitesto]

  1. La casa degli orrori (The Hunter, 1994), Newton & Compton, 2010, pp 240, ISBN 978-88-541-1873-7. Uscito in Italia il 3 giugno 2010.
  2. L'inseguimento (The Chase, 1994), Newton & Compton, 2010, pp 243, ISBN 978-88-541-2220-8. Uscito in Italia il 14 ottobre 2010.
  3. L'ultima mossa (The Kill, 1994), Newton & Compton, 2011, pp 241, ISBN 978-88-541-2822-4. Uscito in Italia il 28 aprile 2011.
  4. Rematch (TBA)[24]

Dark Visions[modifica | modifica wikitesto]

  1. Il dono (The Strange Power, 1994), Newton & Compton, 2010, pp 240, ISBN 978-88-541-1758-7. Uscito in Italia il 25 marzo 2010.
  2. Il vampiro della mente (The Possessed, 1995), Newton & Compton, 2010, pp 240, ISBN 978-88-541-1835-5. Uscito in Italia il 6 maggio 2010.
  3. La passione (The Passion, 1995), Newton & Compton, 2010, pp 245, ISBN 978-88-541-2178-2. Uscito in Italia il 16 settembre 2010.
  4. Blindsight (TBA)[25]

La setta dei vampiri (Night World)[modifica | modifica wikitesto]

  1. La setta dei vampiri - Il segreto (Secret Vampire, 1996), Newton & Compton, pp 240, ISBN 978-88-541-1572-9. Uscito in Italia il 3 settembre 2009.
  2. La setta dei vampiri - Le figlie dell'oscurità (Daughters of Darkness, 1996), Newton & Compton, pp 235, ISBN 978-88-541-1627-6. Uscito in Italia il 15 ottobre 2009.
  3. La setta dei vampiri - L'incantesimo (Spellbinder/Enchantress, 1996), Newton & Compton, ISBN 978-88-541-1660-3. Uscito in Italia il 14 gennaio 2010.
  4. La setta dei vampiri - L'angelo nero (Dark Angel, 1996), Newton & Compton, ISBN 978-88-541-1757-0. Uscito in Italia il 18 febbraio 2010.
  5. La setta dei vampiri - La prescelta (The Chosen, 1997), Newton & Compton, ISBN 88-541-1836-2. Uscito in Italia il 1º aprile 2010.
  6. La setta dei vampiri - L'anima gemella (Soulmate, 1997), Newton & Compton, ISBN 88-541-1872-9. Uscito in Italia il 20 maggio 2010.
  7. La setta dei vampiri - La cacciatrice (Huntress, 1997), Newton & Compton, ISBN 978-88-541-1991-8. Uscito in Italia il 22 luglio 2010.
  8. La setta dei vampiri - L'alba oscura (Black Dawn, 1997), Newton & Compton, ISBN 978-88-541-2179-9. Uscito in Italia il 24 febbraio 2011.
  9. La setta dei vampiri - La maledizione (Witchlight, 1998), Newton & Compton, ISBN 978-88-541-3520-8. Uscito in Italia l'8 marzo 2012.
  10. Strange Fate (2014).

Trilogie[modifica | modifica wikitesto]

Wildworld[modifica | modifica wikitesto]

  1. La notte del solstizio (The Night of the Solstice, 1987), Newton & Compton, ISBN 978-88-541-2182-9. Uscito in Italia l'11 novembre 2010.
  2. Heart of Valor (1990)
  3. Mirrors of Heaven (TBA)

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

I racconti, relativi alle varie serie della Smith, sono stati raccolti dall'autrice sul suo sito[26].

  1. Thicker Than Water, 12 agosto 2010 (La setta dei vampiri)
  2. Ash and Mary-Lynnette: Those Who Favor Fire, 12 agosto 2010 (La setta dei vampiri)
  3. Jez and Morgead's Night Out, 12 agosto 2010 (La setta dei vampiri)
  4. Matt & Elena - First Date, 16 agosto 2010 (Il diario del vampiro)
  5. Matt and Elena - Tenth Date: On Wickery Pond, 16 agosto 2010 (Il diario del vampiro)
  6. An Untold Tale: Elena's Christmas, 19 dicembre 2010 (Il diario del vampiro)
  7. After Hours, 19 giugno 2011 (Il diario del vampiro)

Il racconto Blood Will Tell è stato rimosso dal sito dall'autrice, ma è disponibile in e-book[27].

Libri singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • The Last Lullaby (TBA)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Biografia, Sito ufficiale dell'autrice. URL consultato il 16 maggio 2009.
  2. ^ (EN) Jaime Winston, Q&A: The Vampire Diaries creator L.J. Smith on writing and losing the series, Saltlake Magazine, 27 ottobre 2012. URL consultato il 30 novembre 2012.
  3. ^ a b c d e f g (EN) Over Two Dozen Things You Never Knew About Me, L. J. Smith (PDF), Sito ufficiale.
  4. ^ a b c Laura Pezzino, Twilight? Non conosco, in Vanity Fair, 10 febbraio 2010.
  5. ^ Dennis McLellan, BOOKS & AUTHORS : Children Save World in 'Heart of Valor', in Los Angeles Times (Los Angeles), 3 gennaio 1991. URL consultato l'11 marzo 2016.
  6. ^ (EN) Emails; I Get Emails, ljanesmith.net, 1º agosto 2013. URL consultato il 5 agosto 2013.
  7. ^ (EN) An Interview with novelist L.J. Smith, nightworld.net. URL consultato il 15 maggio 2009.
  8. ^ (EN) And Then I Woke Up, 6 dicembre 2015.
  9. ^ (EN) Lisa Jane Smith bio, crowhavenroad.org.
  10. ^ a b (EN) L. J. Smith’s Daily Life and Writing, ljanesmith.net, 11 gennaio 2013. URL consultato il 14 gennaio 2013.
  11. ^ (EN) Sarah Hughes, The Vampire Diaries - Fresh blood for teenage vampire lovers, The Independent, 5 febbraio 2010. URL consultato il 5 febbraio 2010.
  12. ^ (EN) Josef Adalian, Three Buffy/Angel Veterans Dream Up New Female Heroines for The CW, nymag.com, 20 ottobre 2010. URL consultato il 18 maggio 2011.
  13. ^ (EN) Interview with L.J. Smith part deux, Bookalicious. URL consultato il 30 novembre 2011.
  14. ^ (EN) L.J. Smith, creator of The Vampire Diaries books, fired., 5 febbraio 2011.
  15. ^ (EN) Copertina di The Divide, goodreads.com.
  16. ^ (EN) The Secret Circle Sequel, 3 ottobre 2011.
  17. ^ (EN) Mark O. Estes, The Secret Circle: New Novel Will NOT Be Written By L.J. Smith!, 31 dicembre 2011. URL consultato il 12 gennaio 2012.
  18. ^ a b (EN) L. J. Smith’s new Vampires Diaries series, 15 gennaio 2014. URL consultato il 16 gennaio 2014.
  19. ^ Il Diario del Vampiro. L' Alba dal 12 gennaio in libreria, leggerefantastico.blogspot.com, 23 dicembre 2011. URL consultato il 29 dicembre 2011.
  20. ^ I Diari delle Streghe. L'Iniziazione. Vol 1, di Lisa Jane Smith. Dopo il Diario del Vampiro arriva un altro successo della Smith, The Secret Circle, la trilogia sulle Streghe, 21 aprile 2009. URL consultato il 30 dicembre 2011.
  21. ^ I Diari delle Streghe. La Prigioniera. Volume 2, di Lisa Jane Smith. Arriva il seguito de I Diari delle Streghe. L'Iniziazione, 30 luglio 2009. URL consultato il 30 dicembre 2011.
  22. ^ I Diari delle Streghe. La Fuga, di Lisa Jane Smith. Arriva il terzo libro della saga The Secret Circle, 10 ottobre 2009. URL consultato il 30 dicembre 2011.
  23. ^ I Diari delle Streghe 4. Il Potere, di Lisa Jane Smith, seguito de La Fuga e conclusione del ciclo, 3 gennaio 2009. URL consultato il 30 dicembre 2011.
  24. ^ (EN) Burning Fan Questions, ljanesmith.net. URL consultato il 30 maggio 2012.
  25. ^ (EN) Happy Halloween!, 30 ottobre 2010.
  26. ^ (EN) Stories, Sito ufficiale di Lisa Jane Smith. URL consultato il 24 dicembre 2013.
  27. ^ (EN) The Vampire Diaries: Blood Will Tell (The Vampire Diaries: Extras, #4.5), goodreads.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN100652128 · LCCN: (ENn86057866 · ISNI: (EN0000 0001 0798 3175 · GND: (DE136603467 · BNF: (FRcb13572831v (data) · NLA: (EN35624553