Black on Both Sides

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Black On Both Sides
ArtistaMos Def
Tipo albumStudio
Pubblicazione12 ottobre 1999
Durata71:21
Dischi1
Tracce17
GenereAlternative hip hop
EtichettaRawkus Records
Certificazioni
Dischi d'oroStati Uniti Stati Uniti[2]
(vendite: +500 000)
Mos Def - cronologia
Album successivo
(2004)

Black on Both Sides è un album di alternative hip hop di Mos Def, pubblicato il 12 ottobre 1999. Inteso come un ritorno alle radici dell'hip hop, il disco è stato considerato rapidamente come un classico del genere, conquistando il disco d'oro, grazie alle sue rime a sfondo socio-politico rappate su basi venate di jazz.

Tra le altre canzoni, spicca il singolo Mathematics, prodotto da DJ Premier.

Il 2 febbraio del 2000 è certificato disco d'oro dalla RIAA.[1]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Fear Not of Man – 4:28 – Mos Def
  2. Hip Hop – 3:16 – Diamond D, Mos Def (co-prod.)
  3. Love – 4:23 – 88-Keys
  4. Ms. Fat Booty – 3:43 – Ayatollah
  5. Speed Law – 4:16 – 88-Keys
  6. Do It Now! (featuring Busta Rhymes) – 3:49 – Mr. Khaliyl
  7. Got – 3:27 – Ali Shaheed Muhammad
  8. Umi Says – 5:10 – Mos Def, David Kennedy (co-prod.)
  9. New World Water – 3:11 – Psycho Les
  10. Rock N Roll – 5:02 – Psycho Les, Mos Def (co-prod.)
  11. Know That (featuring Talib Kweli) – 4:03 – Ayatollah
  12. Climb (featuring Vinia Mojica) – 4:02 – DJ Etch-A-Sketch, Mos Def (co-prod.), Weldon Irvine (co-prod.)
  13. Brooklyn – 5:09 – Ge-ology, Mos Def (co-prod.), David Kennedy (co-prod.)
  14. Habitat – 4:39 – DJ Etch-A-Sketch
  15. Mr. Nigga (featuring Q-Tip) – 5:12 – D-Prosper, Mos Def (co-prod.)
  16. Mathematics – 4:06 – DJ Premier
  17. May–December – 3:29 – 88-Keys, Mos Def (co-prod.)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1999: "Ms. Fat Booty" (B-side: "Mathematics")
  • 2000: "Umi Says" (B-side: "Universal Magnetic")

Collaboratori[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Gold & Platinum, riaa.com.
  2. ^ [1]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]