Black Widow Records

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Black Widow Records
StatoItalia Italia
Fondazione1990
Fondata daMassimo Gasperini
Sede principaleGenova
SettoreMusicale
Prodottiprogressive rock, rock psichedelico, heavy metal, doom metal, hard rock
Sito web

La Black Widow Records è una casa discografica italiana, fondata da Massimo Gasperini a Genova nel 1990. Il nome è un omaggio all'omonima band di rock progressivo.[senza fonte]
L'etichetta è conosciuta nell'underground per aver rispolverato alcuni artisti e gruppi misconosciuti nell'ambiente progressive, psichedelico, hard rock e sperimentale degli anni settanta e, dopo un inizio come negozio di dischi usati e da collezione, ha iniziato a pubblicare produzioni proprie, sia nuove uscite di band contemporanee che ristampe di opere musicali rare degli anni passati.

La produzione discografica[modifica | modifica wikitesto]

Le produzioni dell'etichetta ligure, sin dai primissimi anni di attività, hanno spesso interessato un contesto progressive rock di band italiane ed europee.
La prima uscita targata Black Widow è stata l'album di debutto omonimo dei Crystal Phoenix, one man band piemontese a metà tra progressive, epic metal, folk, doom ed heavy metal classico. Nel catalogo sono comparse anche produzioni space rock (Dr. Hasbeen), psichedelia (Spirits Burning, Architectural Metaphor), il folk di Gian Castello, il cupo cantautorato di Paul Roland e alcune formazioni provenienti dalla scena heavy & doom metal, come Pentagram, Death Row e THE BLACK.
Nell'autunno del 2011 l'etichetta genovese ha inserito nel proprio catalogo un vecchio album italiano inedito, registrato dai toscani Spettri nel 1972, mai pubblicato all'epoca.

La Black Widow distribuisce in esclusiva le uscite della Blood Rock Records, piccola casa discografica genovese.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]