Bandiera del Kentucky

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'attuale Bandiera del Kentucky

La bandiera del Kentucky raffigura lo stemma del Commonwealth, sormontato dalle parole "Commonwealth of Kentucky" con in basso dei solidagi, il fiore dello Stato.
Nel cerchio bianco sono rappresentati due personaggi che si stringono la mano: un uomo della frontiera e uno statista, a indicare coloro che diedero impulso al progresso dello Stato.
Intorno si legge il motto dello Stato: UNITED WE STAND - DIVIDED WE FALL, cioè Uniti ci sosteniamo - Divisi cadiamo.

La bandiera è stata disegnata da Jesse Cox, un professore di arte di Frankfort, e venne ufficialmente autorizzata dall'Assemblea Generale il 26 marzo 1918 e finalizzata nel 1928.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bandiera statunitense Bandiera statunitense · Bandiere degli stati degli Stati Uniti
Alabama · Alaska · Arizona · Arkansas · California · Carolina del Nord · Carolina del Sud · Colorado · Connecticut · Dakota del Nord · Dakota del Sud · Delaware · Florida · Georgia · Hawaii · Idaho · Illinois · Indiana · Iowa · Kansas · Kentucky · Louisiana · Maine · Maryland · Massachusetts · Michigan · Minnesota · Mississippi · Missouri · Montana · Nebraska · Nevada · New Hampshire · New Jersey · New York · Nuovo Messico · Ohio · Oklahoma · Oregon · Pennsylvania · Rhode Island · Tennessee · Texas · Utah · Vermont · Virginia · Virginia Occidentale · Washington · Wisconsin · Wyoming
Distretto di Columbia e territori associati
Distretto di Columbia · Samoa Americane · Guam · Isole Marianne Settentrionali · Porto Rico · Isole Vergini americane