Atherurus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Atherurus
Brush-tailed Porcupine.jpg
Atherurus africanus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Eutheria
Superordine Euarchontoglires
Ordine Rodentia
Sottordine Hystricomorpha
Famiglia Hystricidae
Genere Atherurus
Cuvier, 1829
Specie

Vedi testo

Atherurus (Cuvier, 1829) è un genere di roditori della famiglia degli Istricidi.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Al genere Atherurus appartengono roditori di grandi dimensioni, con lunghezza della testa e del corpo tra 365 e 570 mm, la lunghezza della coda tra 102 e 260 mm e un peso fino a 4 kg.[1]

Caratteristiche craniche e dentarie[modifica | modifica wikitesto]

Il cranio è lungo, stretto e presenta un rostro corto e sottile e le ossa nasali di aspetto normale. Gli incisivi superiori sono corti e lisci.

Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

3 1 0 1 1 0 1 3
3 1 0 1 1 0 1 3
Totale: 20
1.Incisivi; 2.Canini; 3.Premolari; 4.Molari;

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

Il corpo è allungato, con un lungo muso appuntito e gli arti brevi. La pelliccia è quasi interamente ricoperta di peli spinosi, più morbidi sulla testa e nelle parti inferiori. Gli aculei sono appiattiti e attraversati da un solco longitudinale. Le parti dorsali variano dal bruno-grigiastro al bruno-nerastro con la punta dei singoli peli bianca, i fianchi sono più chiari e le parti ventrali sono bianche. Le orecchie sono corte ed arrotondate. I piedi sono parzialmente palmati e le dita sono munite di artigli dritti ed ottusi. La coda è lunga fino a circa la metà della lunghezza del corpo, è ricoperta di scaglie per la maggior parte della sua lunghezza e con un denso ciuffo di aculei chiari all'estremità. Le femmine hanno due paia di mammelle toraciche laterali.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il genere è composto da animali terricoli diffusi nell'Africa equatoriale e dal Subcontinente indiano, attraverso la Cina meridionale e l'Indocina fino all'isola di Sumatra.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende 2 specie.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Novak, 1999
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Atherurus, in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ronald M. Novak, Walker's Mammals of the World, 6th edition, Johns Hopkins University Press, 1999. ISBN 9780801857898
  • David C.D.Happold, Mammals of Africa. Volume III-Rodents, Hares and Rabbits, Bloomsbury, 2013. ISBN 9781408122532

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi