Assedio di Arai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Assedio di Arai
parte del Periodo Sengoku
Data11 luglio 1516
Luogocastello di Arai, provincia di Sagami
Esitovittoria Hōjō
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
9.0006.000
Voci di guerre presenti su Wikipedia

L′assedio di Arai (新井城の戦い?) fu uno dei primi passi di Hōjō Sōun per diventare uno dei più potenti signori della guerra del periodo Sengoku. Dopo aver attaccato Kamakura nel 1512, Hōjō si rivolse contro il castello di Arai, in una penisola a sud, che era controllato da Miura Yoshiatsu.

Yoshimoto, figlio di Yoshiatsu, credendo la sconfitta inevitabile, si suicidò tagliandosi la testa.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stephen Turnbull, The Samurai Sourcebook, Cassell & Co., 1998, p. 208, ISBN 1-85409-523-4.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Turnbull, Stephen (1998). 'The Samurai Sourcebook'. London: Cassell & Co. ISBN 1-85409-523-4