Armando Bo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Armando Bo (Buenos Aires, 9 dicembre 1978) è un regista cinematografico, sceneggiatore e montatore argentino.

Biografia e vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Buenos Aires nel 1978, Armando Bo è nipote del regista Armando Bó e figlio dell'attore Víctor Bó. Suo cugino è lo sceneggiatore Nicolás Giacobone, con il quale ha collaborato quattro volte. È sposato con Luciana Marti.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Armando Bo inizia la sua carriera nel 2010 scrivendo insieme a suo cugino Nicolás Giacobone e ad Alejandro González Iñárritu la sceneggiatura di Biutiful, film diretto da quest'ultimo. Biutiful è stato presentato in concorso al Festival di Cannes 2010, dove Javier Bardem ha vinto il Prix d'interprétation masculine, e ha ottenuto due nomination agli Oscar 2011: miglior film straniero ad Iñárritu (in rappresentanza del Messico) e miglior attore protagonista a Bardem. Bo, Giacobone e Iñárritu hanno inoltre ottenuto una nomination ai Premi Goya 2011 per la miglior sceneggiatura originale.

Due anni dopo Bo fa il suo esordio da regista con El último Elvis, scritto insieme al cugino Giacobone.

Nel 2014 collabora nuovamente con suo cugino e con Alejandro González Iñárritu per la sceneggiatura del nuovo film di quest'ultimo, Birdman, presentato in concorso alla 71ª edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Alla sceneggiatura ha collaborato anche lo statunitense Alexander Dinelaris Jr. Il film ottiene un ottimo successo di critica, e a inizio 2015 Armando Bo vince insieme ai suoi tre collaboratori sia il Golden Globe alla miglior sceneggiatura che il Premio Oscar alla migliore sceneggiatura originale.[1]

Nel 2016 dirige il cortometraggio thriller Lifeline, scrivendo la sceneggiatura insieme a Lucas Bucci e Mariana Levy.[2]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista e sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Solo sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Montatore[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Premio Oscar[modifica | modifica wikitesto]

Premio Golden Globe[modifica | modifica wikitesto]

Premio BAFTA[modifica | modifica wikitesto]

Premio Goya[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011 - Nomination migliore sceneggiatura originale per Biutiful

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Oliver Gettell, Oscars 2015: 'Birdman' quartet wins for original screenplay (latimes.com), 22 febbraio 2015. URL consultato il 23 febbraio 2015.
  2. ^ (EN) Diana Lodderhose, Ed Helms, Jack Huston & Bel Powley To ‘Stand By’ Armando Bo, in Deadline, 3 novembre 2016. URL consultato il 27 novembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN170597792 · ISNI (EN0000 0001 1966 3478 · LCCN (ENno2011083714 · WorldCat Identities (ENno2011-083714