Arcipelago di Chiloé

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcipelago di Chiloé

L'archipiélago di Chiloé è un arcipelago a sud del Cile, amministrato, ad eccezione delle islas Desertores, dalla provincia di Chiloé tar il 41º e il 43º parallelo di latitudine sud. L'isola più grande è l'isla Grande de Chiloé (Isola grande di Chiloé) e altre isole minori. Ha una superficie di 9181 km² e ha una popolazione di 167.659 abitanti (2012) Nell'arcipelago ci sono 10 comuni: Ancud, Castro, Chonchi, Curaco de Vélez, Dalcahue, Puqueldón, Queilén, Quellón, Quemchi e Quinchao[1].

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

Flora e fauna[modifica | modifica wikitesto]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Cucina[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Subsecretaría de Desarrollo Regional y Administrativo, Regiones - Provincias - Comunas (PDF), su División Político Administrativa de Chile, 19 gennaio 2014.