Aprosmictus jonquillaceus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pappagallo spalleoliva
Immagine di Aprosmictus jonquillaceus mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 NT it.svg
Prossimo alla minaccia (nt)[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Psittaciformes
Famiglia Psittaculidae
Sottofamiglia Psittaculinae
Tribù Polytelini
Genere Aprosmictus
Specie A. jonquillaceus
Nomenclatura binomiale
Aprosmictus jonquillaceus
(Vieillot, 1818)

Il pappagallo spalleoliva (Aprosmictus jonquillaceus) è un uccello della famiglia degli Psittaculidi.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Simile e affine al pappagallo alirosse, da cui differisce per la colorazione più chiara e la presenza del rosso alare solo sul bordo (accentuata nel maschio, quasi impercettibile nella femmina), ha il sopraccoda giallastro e sfumature gialle diffuse sui fianchi e sul ventre. Ha taglia attorno ai 25 cm.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Abita le foreste e le savane, fino ai 2600 metri di quota delle isole Timor e Wetar, nell'arcipelago della Sonda in Indonesia.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Comprende due sottospecie:[2]

  • A. j. jonquillaceus, localizzata a Timor;
  • A. j. watterensis, localizzata a Wetar.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Aprosmictus jonquillaceus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2015.2, IUCN, 2015.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Psittaculidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 19 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli