Aprosmictus erythropterus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pappagallo alirosse
Aprosmictus erythropterus -Australia -pair-8.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Psittaciformes
Famiglia Psittaculidae
Sottofamiglia Psittaculinae
Tribù Polytelini
Genere Aprosmictus
Specie A. erythropterus
Nomenclatura binomiale
Aprosmictus erythropterus
(Gmelin, 1788)

Il pappagallo alirosse (Aprosmictus erythropterus) è un uccello della famiglia degli Psittaculidi.[2]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si presenta con taglia attorno ai 32 cm, le parti superiori di un verde carico, quelle inferiori più pallide. Il maschio ha le copritrici primarie e secondarie rosse e sfumature nerastro-blu sul resto dell'ala, il groppone è blu-azzurro. La femmina ha il rosso delle copritrici meno intenso, il resto dell'ala verde e l'iride bruna anziché arancio.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Si muove in coppia o in piccoli gruppi che si radunano in stormi anche di una settantina di individui quando le risorse alimentari sono abbondanti, come durante la fioritura degli eucalipti. È essenzialmente arboricolo, riservato e scende a terra solo per bere o per raccogliere semi se non trova nulla di buono tra le fronde degli alberi. Il periodo riproduttivo va da agosto a febbraio, ma sono stati segnalati casi di riproduzione tra aprile e luglio; la femmina depone 3-6 uova che cova per 20 giorni. I piccoli lasciano il nido a circa 5 settimane ma restano con i genitori ancora a lungo.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Vive nel nord della Nuova Guinea e nel nord-ovest dell'Australia. È un uccello comune in tutto il suo areale e anche in cattività è presente e si riproduce con regolarità.

Predilige gli ambienti aridi, savane, boschetti di acacia, foreste di eucalipto, ma lo si può trovare anche nelle foreste a galleria costiere e in quelle di mangrovie.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

È classificato in tre sottospecie:[2]

  • A. e. erythropterus
  • A. e. coccineopterus
  • A. e. papua

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Aprosmictus erythropterus, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2016.2, IUCN, 2016.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Psittaculidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 19 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli