Anya Chalotra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anya Chalotra al San Diego Comic-Con 2019

Anya Chalotra (Wolverhampton, 21 luglio 1996) è un'attrice britannica, attiva in campo teatrale e televisivo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Anya Chalotra è nata a Wolverhampton da madre inglese e padre di origini indiane ed è cresciuta a Lower Penn con i genitori, la sorella maggiore e il fratello minore. Dopo il diploma alla St. Dominic's Grammar School for Girls di Brewood, Chalotra ha studiato recitazione prima alla London Academy of Music and Dramatic Art e poi alla Guildhall School of Music and Drama.[1][2]

Nel 2017 ha fatto il debutto sulle scene londinesi interpretando Ero in un allestimento del Molto rumore per nulla di Shakespeare al Globe Theatre.[3] L'anno successivo ottenne recensioni molto positive per la sua interpretazione nella pièce The Village, in scena a Stratford East, mentre nel 2019 ha recitato nel dramma di Ibsen Peer Gynt in scena al Royal National Theatre.[4][5]

Sempre nel 2018 ha fatto il suo esordio anche sul piccolo schermo, interpretando i ruoli ricorrenti di Jennifer Ashman e Lily Marbury rispettivamente nelle serie TV Wanderlust e Agatha Christie - La serie infernale.[6] Nel 2019 doppia il ruolo principale di Robin Loxley nella serie d'animazione Sherwood e nello stesso anno ha interpretato la co-protagonista Yennefer di Vengerberg nella serie di Netflix The Witcher.[7][8]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

  • Sherwood – serie TV, 10 episodi (2019)

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano, Anya Chalotra è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Heroic role for actress Anya, su St Dominic's Grammar School, 13 settembre 2017. URL consultato il 17 gennaio 2020.
  2. ^ Guildhall School of Music & Drama | Anya Chalotra (2017), su www.gsmd.ac.uk. URL consultato il 17 gennaio 2020.
  3. ^ (EN) Matt Wolf, A Mexican-Style ‘Much Ado About Nothing’, in The New York Times, 24 agosto 2017. URL consultato il 17 gennaio 2020.
  4. ^ (EN) Michael Billington, The Village review – teenage firebrand leads resistance against patriarchy, in The Guardian, 15 settembre 2018. URL consultato il 17 gennaio 2020.
  5. ^ (EN) Natasha Tripney, Peter Gynt review at National Theatre, London, su The Stage. URL consultato il 17 gennaio 2020.
  6. ^ (EN) BBC One - Wanderlust - Jennifer, su BBC. URL consultato il 17 gennaio 2020.
  7. ^ (EN) Petrana Radulovic, Netflix reveals first look at The Witcher cast, su Polygon, 1º luglio 2019. URL consultato il 17 gennaio 2020.
  8. ^ (EN) Louis Wise, Anya Chalotra is The Witcher’s secret weapon, 15 dicembre 2019. URL consultato il 17 gennaio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]