Angelo Vercesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Angelo Vercesi
Nazionalità Brasile Brasile
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Palleggiatore, poi allenatore
Squadra Bursa BB
Ritirato 1996 - giocatore
Carriera
Squadre di club
1989-1996Pinheiros
Carriera da allenatore
1989-1996 Pinheiros1° all. (giov.)
1996-1998 Brasile Região San Paolo1° all.
1997-2005 Pinheiros(2° all.)
2005-2006 Brasile Brasile
2006-2007 Robursport Pesaro (prep. atletico)
2007-2008 Robursport Pesaro
2008-2009 Robursport Pesaro(prep. atletico)
2009-2010 Robursport Pesaro
2010-2011 Split
2011-2012 Baku
2013-2014 Azəryol
2015 Volley 2002 Forlì
2016 Volley 2002 Forlì
2016-2017 Seramiksan
2017- Bursa BB
Palmarès
Transparent.png Campionato mondiale
Argento Giappone 2006
Transparent.png Campionato sudamericano
Oro Bolivia 2005
Transparent.png World Grand Prix
Oro Sendai 2005
Oro Reggio Calabria 2006
Transparent.png Grand Champions Cup
Oro Giappone 2005
Statistiche aggiornate al 21 maggio 2013

Angelo Anibal Vercesi (Catanduva, 23 giugno 1967) è un allenatore di pallavolo ed ex pallavolista brasiliano.

Giocava nel ruolo di palleggiatore. Ricopre il ruolo di allenatore del Bursa BB.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

La carriera di Angelo Vercesi si svolge dal 1989 al 1996 nell'Esporte Clube Pinheiros.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1989 viene ingaggiato dall'Esporte Clube Pinheiros, come 1º allenatore delle selezioni giovanili. Dal 1997 svolge il ruolo di 2º allenatore per la prima squadra, vincendo un Campionato Paulista ed una Salonpas Cup; lascia il club nel 2005, dopo diciotto anni di militanza. Inizia a fare da assistente, 2º allenatore o preparatore atletico a José Roberto Guimarães, che segue per un biennio nella nazionale femminile brasiliana, vincendo il campionato sudamericano 2005, Grand Champions Cup 2005, due Montreux Volley Masters e due World Grand Prix, nel 2005 e nel 2006.

Nella stagione 2006-07 segue José Roberto Guimarães alla Robursport Volley Pesaro, continuando a coprire il ruolo di preparatore atletico, vincendo la Supercoppa italiana. Grazie agli impegni di José Roberto Guimarães con la nazionale brasiliana, la stagione seguente viene promosso 1º allenatore, vincendo nel corso della stagione la Coppa CEV e lo scudetto; al termine della stagione riceve il premio di miglior allenatore della Serie A1. Nella stagione 2008-09 torna a svolgere il ruolo di preparatore atletico e 2º allenatore, vincendo la Supercoppa italiana, la Coppa Italia ed il secondo scudetto consecutivo. Nel 2009-10, grazie al ritorno in Brasile di José Roberto Guimarães, ritorna a svolgere il ruolo di 1º allenatore, vincendo la terza Supercoppa italiana consecutiva; tuttavia, dopo l'eliminazione dalla Champions League, viene esonerato nel marzo del 2010.

Nella stagione 2010-2011 allena lo Ženski Odbojkaški Klub Split 1700 nella 1A Liga croata, con cui raggiunge la finale scudetto. Nella stagione 2011-12 viene ingaggiato dal Voleybol Klubu Bakı, con cui è finalista in Challenge Cup, mentre in campionato si classifica al terzo posto. Dopo una stagione di break, torna ad allenare nella stagione 2013-14, guidando l'Azəryol Voleybol Klubu. L'anno successivo viene ingaggiato a stagione in corso dalla Volley 2002 Forlì che tuttavia non riesce a salvare dalla retrocessione in Serie A2. Nel 2015-2016, dopo una prima parte di stagione che lo vede inattivo, viene richiamato dalla Volley 2002 Forlì in Serie A2.

Nel campionato 2016-17 firma in Turchia col Seramiksan.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

2007-08, 2008-09, 2009-10
2008-09
2006, 2008, 2009
2007-08
1999
2003

Nazionale (competizioni minori)[modifica | modifica wikitesto]

Premi individuali[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]