Andrew Parker Bowles

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Andrew Parker Bowles, OBE (Surrey, 27 dicembre 1939), è un ufficiale dell'esercito britannico in pensione inglese.

È, inoltre, l'ex marito di Camilla, duchessa di Cornovaglia, un membro della famiglia reale britannica.[1]

Infanzia e famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Andrew Parker Bowles è nato il 27 dicembre 1939 come primogenito di quattro figli di Derek Henry Parker Bowles, pronipote del sesto conte di Macclesfield, e Dame Ann Parker Bowles DCVO,[2] figlia del proprietario di cavalli da corsa multimilionario Sir Humphrey de Trafford, 4 ° baronetto . Il suo annuncio di battesimo sul Times ha elencato i suoi padrini come Sir Humphrey di Trafford, il Marchese di Hartington, Miss Mary di Trafford e Miss Swinnerton-Dyer.[3] I suoi genitori erano amici intimi della regina Elisabetta. Alcune fonti hanno affermato che la sua madrina fosse proprio la regina madre.[4] Parker Bowles era un page all'incoronazione della regina Elisabetta II .[5] È in linea con la successione al Conte di Macclesfield .[6] Sua sorella Mary Ann è la madre di Derek Paravicini, il cieco esperto acustico e un prodigio musicale.[7]

Carriera militare[modifica | modifica wikitesto]

Parker Bowles fu educato al Benedictine Ampleforth College e alla Royal Military Academy Sandhurst . Fu commissionato alla Royal Horse Guards (The Blues) nel 1960. Fu aiutante di campo del governatore generale della Nuova Zelanda, Sir Bernard Fergusson, nel 1965 circa.[2] Fu allora aiutante delle Royal Horse Guards (The Blues) 1967-1969. Il reggimento divenne The Blues and Royals (Royal Horse Guards and 1st Dragoons) 1969, e fu l'aiutante di The Blues and Royals 1969-1970. Parker Bowles fu promosso maggiore il 31 dicembre 1971.

Era il leader dello squadrone "B" nel 1972 nell'esercizio "Motorman" in Ulster . Successivamente è stato Senior Liaison Officer di Lord Soames, quando è stato governatore della Rhodesia durante la sua transizione allo stato di maggioranza dello Zimbabwe nel 1979-1980. Era qualificato come personale (sq), e divenne tenente colonnello il 30 giugno 1980.[8] È stato insignito dell'omaggio della regina per il coraggio nello Zimbabwe.[9]

Nel 1981-1983, fu comandante del reggimento di cavalleria domestica e comandò durante gli attentati di Hyde Park e Regent's Park, quando uomini e cavalli del suo reggimento furono uccisi e feriti da una bomba terroristica. Fu uno dei primi ad arrivare sul posto, arrivando a piedi dopo aver sentito l'esplosione della bomba, e i suoi ordini portarono al salvataggio del famoso cavallo Sefton in seguito.

Dal 1987 al 1990, è stato colonnello al comando della cavalleria domestica e del bastone d'argento in attesa di sua maestà la regina Elisabetta II . Il 30 giugno 1990 fu promosso brigadiere e fu direttore del Royal Army Veterinary Corps 1991-1994. Si ritirò nel 1994.[10]

Parker Bowles ricopriva i seguenti gradi:

  • 23 gennaio 1962, tenente [11]
  • 23 luglio 1966, Capitano [12]
  • 31 dicembre 1971, maggiore [13]
  • 1 dicembre 1980, anzianità retrodatata al 30 giugno 1980, tenente colonnello [14]
  • 30 giugno 1987, colonnello [15]
  • 31 dicembre 1990, anzianità retrodatata al 30 giugno 1990, brigadiere [16]
  • 27 dicembre 1994, ritirato [17]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Parker Bowles era un giocatore della squadra di polo del Principe del Galles negli anni '70 e '80. Ha frequentato la principessa Anne all'inizio degli anni '70.[18]

Nel 1973, dopo una relazione intermittente, sposò Camilla Shand in una cerimonia cattolica romana ; in precedenza, era una fidanzata del Principe di Galles, quindi avevano entrambi datato fratelli reali. Vivevano a Bolehyde Manor e successivamente a Middlewick House nel Wiltshire e avevano due figli, Tom e Laura, che erano cresciuti cattolici romani. Laura frequentò la St Mary's, Shaftesbury, una scuola per ragazze cattoliche nel Dorset, mentre Tom frequentò l' Eton College . Parker Bowles ebbe numerose relazioni extraconiugali durante il suo matrimonio con Camilla.[19] Lui e Camilla hanno divorziato nel 1995.[2] Un anno dopo sposò Rosemary Pitman (nata Dickinson), la sua amante di lunga data che fu sposata per la prima volta con il tenente colonnello (John) Hugh Pitman, discendente di Sir Isaac Pitman, inventore del sistema di stenografia Pitman (stenografia). Andrew e Rosemary Parker Bowles hanno partecipato al matrimonio di Camilla e il Principe di Galles, che ha avuto luogo il 9 aprile 2005. Rosemary è morta di cancro il 10 gennaio 2010, all'età di 69 anni.[20]

Tra i suoi figliocci vi sono l'artista del circo Lady Emma Herbert, che era una damigella d'onore al suo primo matrimonio il 4 luglio 1973, e Zara Phillips, figlia della principessa Anne.[21]

Issue[modifica | modifica wikitesto]

Nome Nascita Matrimonio Issue
Data Sposa
Tom Parker Bowles 18 dicembre 1974 10 settembre 2005 Sara Buys Lola Parker Bowles



Freddy Parker Bowles
Laura Parker Bowles 1 gennaio 1978 6 maggio 2006 Harry Lopes Eliza Lopes



Louis Lopes



Gus Lopes

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Andrew Parker-Bowles (Lt-Col, ex-husband of Camilla, Royalist.com. URL consultato il 5 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2014).
  2. ^ a b c Brigadier Andrew Henry Parker Bowles, su The peerage. URL consultato il 24 gennaio 2013.
  3. ^ The Times: Andrew Parker Bowles, 13 February 1940, page 9, Retrieved 11 December 2009
  4. ^ Charles and Camilla - family ties, in BBC News, 10 febbraio 2005. URL consultato il 5 luglio 2013.
  5. ^ Dignified silence of the other half, halifaxcourier.co.uk. URL consultato il 24 novembre 2018.
  6. ^ Earl of Macclesfield family update, su thepeerage.com. URL consultato il 24 gennaio 2013.
  7. ^ Meet Derek, the amazing human iPod, smh.com. URL consultato il 30 aprile 2016.
  8. ^ Christopher Wilson, The Windsor Knot., Citadel, 2003, p. 81, ISBN 0-8065-2386-7.
  9. ^ Andrew Parker Bowles,Obe, harcourtdevelopments.com. URL consultato il 31 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2015).
  10. ^ Andrew Parker Bowles-Animalwarfund, su animalsinwar.org.uk. URL consultato il 24 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 16 novembre 2012).
  11. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 42576, 19 January 1962.
  12. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 44060, 21 July 1966.
  13. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 45564, 3 January 1972.
  14. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 48505, 26 January 1981.
  15. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 50979, 29 June 1987.
  16. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 52427, 21 January 1991.
  17. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 53902, 30 December 1994.
  18. ^ Lynn Barber, 'Quite grand, and she doesn't tip', in The Daily Telegraph, 21 ottobre 2003. URL consultato il 3 ottobre 2017.
  19. ^ Penny Junor, The Duchess, p. 68.
  20. ^ Rosemary Parker Bowles dies after battle against cancer, su The Daily Telegraph, 12 gennaio 2010. URL consultato il 13 luglio 2012.
  21. ^ Royal Christenings, royal.gov.uk, 8 aprile 2004. URL consultato il 12 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 31 dicembre 2013).
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie