Amobarbital

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Amobarbital
Amobarbital.svg
Amobarbital ball-and-stick.png
Nome IUPAC
5-etil-5-(3-metilbutil)-1,3-diazinan-2,4,6-trione
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC11H18N2O3
Massa molecolare (u)226.27222
Numero CAS57-43-2
Numero EINECS200-330-7
PubChem2164
DrugBankDB01351
SMILES
CCC1(C(=O)NC(=O)NC1=O)CCC(C)C
Dati farmacocinetici
MetabolismoEpatico
Emivita8-42 ore
EscrezioneRenale
Indicazioni di sicurezza

L'amobarbital (conosciuto anche come amilobarbitone o amilato di sodio) è un farmaco con proprietà ipnotico-sedative derivato dai barbiturici.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

L'amobarbital fu sintetizzato per la prima volta in Germania nel 1923.

Caratteristiche strutturali e fisiche e metabolismo[modifica | modifica wikitesto]

L'amobarbital si presenta come una polvere bianca e cristallina, inodore e dal sapore leggermente amaro. Dal punto di vista chimico ci troviamo di fronte a due catene (di cui una ramificata) alifatiche sature collegate ad un anello a sei atomi eterociclico, più precisamente un anello pirimidinico che presenta alle posizioni 2, 4 e 6 tre gruppi carbonile. L'amilato di sodio subisce sia l'idrossilazione per formare 3'-idrossiamobarbital e anche la N - glicossidazione per formare l'1-(β-D-glucopiranosil)amobarbital.

Sintesi del composto[modifica | modifica wikitesto]

Come tutti i barbiturici, l'amobarbital è prodotto dalla reazione di derivati dell'acido malonico e dell'urea. In particolare, per produrre amobarbital è necessario fare reagire un estere malonico (in particolare l'estere α-etil-α-isoamil malonico) con l'urea (in presenza di etossido di sodio).

Farmacologia[modifica | modifica wikitesto]

L'amobarbital è stato approvato ufficialmente come rimedio per:

Viene altresì utilizzato per il test di Wada (ISAP)

Controindicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Le seguenti sostanze non dovrebbero essere assunte in concomitanza con l'amobarbital:

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia