Alonneso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alonneso
Alonissos1.JPG
Geografia fisica
LocalizzazioneMar Egeo
Coordinate39°09′N 23°50′E / 39.15°N 23.833333°E39.15; 23.833333
ArcipelagoSporadi settentrionali
Superficie129.6 km²
Geografia politica
StatoGrecia Grecia
PeriferiaTessaglia
Unità perifericaMagnesia
Centro principaleAlonissos
Demografia
Abitanti2.750 (2011)
Densità21 ab./km²
Cartografia
Mappa di localizzazione: Grecia
Alonneso
Alonneso
voci di isole della Grecia presenti su Wikipedia
Veduta di Patitiri.
Spiaggia del porto

Alonneso[1][2], Alonissos o Chilidromi[3] (in greco: Αλόννησος, traslitterato: Alónnisos), nota nell'antichità come Ico (in greco antico: Ἴκος, Íkos), è un'isola della Grecia, insieme a Sciato, Scopelo e Sciro fa parte dell'arcipelago delle Sporadi Settentrionali. Ha una superficie di 129 km² e poco più di 2.700 abitanti e fa parte della prefettura della Magnesia (capoluogo Volo).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È abitata quasi solamente nella parte meridionale, dove esiste anche una modesta rete stradale. È in questa zona che si trova Patitiri, porto e capoluogo dell'isola. Da qui partono numerosi servizi che collegano Alonneso con le vicine isole e la terraferma.

A sette minuti di auto da Patitiri, il villaggio di Rousoum possiede forse la spiaggia più bella e certo la più popolare dell'isola. Qui ci sono diversi locali notturni e case da affittare. Proseguendo lungo la costa, ecco il villaggio di Votsi, molto tranquillo di giorno e di notte: si ammirano le caratteristiche casette candide con vista mare, arroccate sulle scogliere giallo ocra.

L'antico villaggio di Alonissos, ex capoluogo abbandonato dopo il terremoto del 1965, sorge sulle colline a circa 3 km da Patitiri verso l'interno. Steni Vala, piccolo porto di pescatori è a 12 km a nord di Patitiri.

Il parco naturale[modifica | modifica wikitesto]

Alonissos si trova all'interno del National Marine Park of Alonissos - Northen Sporades" (NMPA-NS). Primo parco naturale di tutta la Grecia, è stato istituito nel 1992. Esso comprende, oltre ad Alonissos, altre 6 isole (Peristera o Evonymos, Skantzoura, Kyrà Panagìa o Pelagonisi, Ghiura, Psathoura, Piperi) e 22 isolotti disabitati. L'area è divisa in una zona di protezione (zona A), che misura 1597 km², e un'area protetta (zona B), di 678 km². Skantzoura, Pelagonisi, Ghiura, Psathoura e Piperi rientrano nella prima, dove è consentito nuotare, osservare i fondali, fotografare e filmare, ma non pescare né tanto meno cacciare. Alonneso, con Peristera, fa invece parte della seconda zona: qui le restrizioni riguardano il campeggio libero e l'accensione dei fuochi. Non è raro incontrare le tipiche capre selvatiche. Si contano 80 specie di uccelli e 300 di pesci. La roccia che si tuffa ripida nell'acqua, con le sue grotte scavate nel mare, offre alla foca monaca il suo habitat ideale. Il clima è mediterraneo con inverni umidi ed estati secche.

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Dal punto di vista amministrativo l'isola è inclusa nel comune omonimo, che comprende anche diverse isole situate nelle vicinanze. I centri abitati di Alonneso sono i seguenti (tra parentesi i nomi in greco e la popolazione al 2001):

  • Ágios Pétros (Άγιος Πέτρος) [2001 census pop: 7]
  • Alónissos (Αλόννησος) [173]
  • Chrysi Milia (Χρυσή Μηλιά) [35]
  • Gérakas (Γέρακας) [24]
  • Isiomata (Ισιώματα) [19]
  • Kalamákia (Καλαμάκια) [45]
  • Marpounta (Μαρπούντα) - abbandonato [0]
  • Mourtero (Μουρτερό) [65]
  • Patitiri (Πατητήρι) [1,697]
  • Steni Vala (Στενή Βάλα) [107]
  • Votsi (Βότση) [500]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN243193568 · GND (DE4634825-6