Almost Blue (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Almost Blue
ArtistaElvis Costello, The Attractions
Tipo albumStudio
Pubblicazione23 ottobre 1981
Durata32:35
GenereRock
Alternative country
New wave
EtichettaF-Beat/Columbia
ProduttoreBilly Sherrill
Elvis Costello - cronologia
Album precedente
(1981)
Album successivo
(1982)

Almost Blue è un album discografico di Elvis Costello & The Attractions pubblicato nell'ottobre 1981.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il disco è stato registrato nel maggio 1981 a Nashville e consiste interamente di cover di musica country, inclusi lavori di Hank Williams, Merle Haggard, George Jones e Gram Parsons.

Si tratta del primo album di Costello non prodotto da Nick Lowe.

La copertina del disco è stata disegnata da Barney Bubbles. Si tratta di un omaggio all'album del 1963 Midnight Blue di Kenny Burrell. Altre versioni del disco hanno colori differenti.

Nelle note della versione originale dell'album è presente la dicitura: "ATTENZIONE: questo disco contiene musica country e western e può causare una reazione radicale agli ascoltatori dalle strette vedute".

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Why Don't You Love Me (Like You Used to Do)? (Hank Williams) – 1:40
  2. Sweet Dreams (Don Gibson) – 3:00
  3. Success (Johnny Mullins) – 2:41
  4. I'm Your Toy (Gram Parsons, Chris Ethridge) – 3:23
  5. Tonight the Bottle Let Me Down (Merle Haggard) – 2:09
  6. Brown to Blue (George Jones, Virginia Franks, Country Johnny Mathis) – 2:40
  7. A Good Year for the Roses (Jerry Chesnut) – 3:10
  8. Sittin' and Thinkin' (Charlie Rich) – 3:02
  9. Colour of the Blues (Lawton Williams, George Jones) – 2:21
  10. Too Far Gone (Billy Sherrill) – 3:28
  11. Honey Hush (Lou Willie Turner) – 2:15
  12. How Much I Lied (Gram Parsons, Pam Rifkin) – 2:55

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

The Attractions
  • Steve Nieve - piano, organo
  • Bruce Thomas - basso
  • Pete Thomas - batteria
Personale aggiuntivo

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]