Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Allison (light novel)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Allison
アリソン
(Arison)
Genere avventura
Light novel
Autore Keiichi Sigsawa
Disegni Kōhaku Kuroboshi
Editore MediaWorks - Dengeki Bunko
1ª edizione 10 marzo 2002 – 10 maggio 2004
Volumi 4 (completa)
Seguito da Lillia to Treize
Manga
Autore Keiichi Sigsawa
Disegni Hiroki Haruse
Editore ASCII Media Works
Rivista Dengeki Comic Gao!, Dengeki Daioh
Target shōnen
1ª edizione 27 luglio 2007 – in corso
Tankōbon 2 (in corso)

Allison (アリソン Arison?) è una serie di light novel scritta da Keiichi Sigsawa ed illustrata da Kōhaku Kuroboshi. Il titolo è seguito da Lillia to Treize e Meg to Seron. Una sound novel per Nintendo DS è stata pubblicata il 7 dicembre 2006. Un adattamento manga di Hiroki Haruse ha iniziato la serializzazione sul Dengeki Comic Gao! della MediaWorks il 27 luglio 2007, per poi essere trasferito sulla rivista Dengeki Daioh a partire dal 21 marzo 2008. Un adattamento anime dal titolo Allison to Lillia, basato sui romanzi sia di Allison che della serie Lillia to Treize[1], è stato trasmesso in Giappone tra aprile ed ottobre 2008.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Allison è una serie di avventure ambientata in un mondo caratterizzato da un singolo continente, che si estende approssimativamente dall'equatore fino a 60 gradi di latitudine nord, e che è diviso al centro da un'alta catena di montagne e da un grande fiume. In questo universo l'industria e il livello tecnologico sono praticamente equivalenti a quelli dell'Europa degli anni trenta e, a causa della particolare conformazione geografica del territorio, vi si sono sviluppate due culture diverse che si sono fatte la guerra tra loro per centinaia di anni. Il conflitto più sanguinoso è avvenuto trentacinque anni prima dell'inizio della storia ed è quello che ha portato entrambe le fazioni a un riluttante armistizio dopo ben cinque anni di duri scontri. La pace che ne è derivata, a parte un breve conflitto per il controllo del fiume, che si è poi risolto con la creazione di una zona cuscinetto su entrambi i lati, è stata mantenuta intatta da quel momento in poi. La regione orientale, che comprende sedici paesi tutti parlanti la stessa lingua, è nota come Roxche (ロクシェ Rokushe?), sebbene in precedenza fosse chiamata Confederazione di Roxcheanuk. La regione occidentale, comprendente i regni di Bezel e Iltoa che riuniscono un piccolo numero di paesi dal linguaggio diverso rispetto a quello della regione orientale, è invece chiamata Sou Beil (スー・ベー・イル Sū Bē Iru?), sebbene in precedenza fosse nota come il Regno Unito di Bezel Iltoa. Oltre alla lingua, l'unica differenza effettiva che si può notare tra le due regioni è che in quella occidentale vi sono più persone dai capelli biondi.

All'inizio del primo racconto, Allison Whittington, una pilota delle forze aeree di Roxche, va a visitare il suo amico d'infanzia Wilhelm Schultz, rimasto a scuola durante le vacanze estive per continuare i suoi studi. Mentre passano per la campagna vicino alla scuola, i due incontrano un anziano che, pur raccontando sempre frottole secondo i compagni di Wil, riesce comunque ad attirare la loro attenzione parlando di un "tesoro" in grado di porre fine una volta per tutte alla guerra. Siccome però una cosa del genere è ormai ritenuta impossibile, nessuno gli ha mai creduto. Dopo che l'uomo viene rapito e portato a Sou Beil, Allison e Wil rubano un aeroplano ed inseguono i rapitori lungo il fiume fino all'altra regione. Fortunatamente i due sono stati cresciuti come orfani da una donna proveniente dall'ovest, per cui sanno parlare entrambe le lingue.

Media[modifica | modifica wikitesto]

Light novel[modifica | modifica wikitesto]

La serie, scritta da Keiichi Sigsawa con le illustrazioni di Kōhaku Kuroboshi, è composta da quattro volumi, pubblicati dalla MediaWorks sotto l'etichetta Dengeki Bunko tra il 10 marzo 2002[2] e il 10 maggio 2004[3].

Titolo italiano (traduzione letterale)
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
Data di prima pubblicazione
Giapponese
1 Allison
「アリソン」 - Arison
10 marzo 2002[2]
ISBN 4-8402-2060-3
2 Allison II: un sogno notturno a mezzogiorno
「アリソンII 真昼の夜の夢」 - Arison II mahiru no yoru no yume
10 marzo 2003[4]
ISBN 4-8402-2307-6
3 Allison III (parte 1): Lutoni attraverso il finestrino di un vagone
「アリソンIII(上) ルトニを車窓から」 - Arison III (ue) rutoni o shasō kara
10 marzo 2004[5]
ISBN 4-8402-2629-6
4 Allison III (parte 2): un treno chiamato cospirazione
「アリソンIII(下) 陰謀という名の列車」 - Arison III (shita) inbō to iu na no ressha
10 maggio 2004[3]
ISBN 4-8402-2681-4

Visual novel[modifica | modifica wikitesto]

La sound novel per Nintendo DS, il cui gameplay presenta diverse caratteristiche dei giochi di carte, è stata pubblicata dalla MediaWorks in edizione sia regolare che limitata il 7 dicembre 2006[6]. Allison è infatti una delle poche light novel della casa editrice ad essere stata adattata in sound novel dalla DS Dengeki Bunko, un ramo della MediaWorks che produce videogiochi di questo genere per Nintendo DS, tutti basati sui romanzi pubblicati sotto l'etichetta Dengeki Bunko (come Baccano!, Inukami! e Iriya no sora, UFO no natsu).

Manga[modifica | modifica wikitesto]

L'adattamento manga di Hiroki Haruse è stato serializzato sul Dengeki Comic Gao! della MediaWorks dal 27 luglio 2007[7] al 27 gennaio 2008, per poi continuare la serializzazione sul Dengeki Daioh a partire dal 21 marzo 2008[8]. Due volumi tankōbon sono stati pubblicati dalla ASCII Media Works, sotto l'etichetta Dengeki Comics, rispettivamente il 26 aprile 2008[9] e il 27 febbraio 2009[10].

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Data di prima pubblicazione
Giapponese
1 26 aprile 2008[9] ISBN 978-4-04-867044-9
2 27 febbraio 2009[10] ISBN 978-4-04-867716-5

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La serie di light novel ha venduto più di 1 milione di copie[11].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (JA) 電撃文庫「アリソン&リリアとトレイズ」と「我が家のお稲荷さま。」がアニメ化!, Dengeki Online, 10 ottobre 2007. URL consultato il 22 gennaio 2008.
  2. ^ a b (JA) アリソン, ASCII Media Works. URL consultato il 7 gennaio 2015.
  3. ^ a b (JA) アリソンIII<下> 陰謀という名の列車, ASCII Media Works. URL consultato il 7 gennaio 2015.
  4. ^ (JA) アリソンII 真昼の夜の夢, ASCII Media Works. URL consultato il 7 gennaio 2015.
  5. ^ (JA) アリソンIII<上> ルトニを車窓から, ASCII Media Works. URL consultato il 5 gennaio 2015.
  6. ^ (JA) 『キノの旅』のコンビが送る長編アドベンチャー小説がサウンドノベルとなって登場!, Nintendo. URL consultato il 7 gennaio 2015.
  7. ^ (JA) Dengeki Comic Gao! September 2007 issue, MediaWorks. URL consultato il 22 gennaio 2008 (archiviato dall'url originale il 20 gennaio 2008).
  8. ^ (EN) Inukami, Honoka, Baccano 1931 Manga to End in Japan, Anime News Network, 25 gennaio 2008. URL consultato il 30 gennaio 2008.
  9. ^ a b (JA) アリソン(1), ASCII Media Works. URL consultato il 7 gennaio 2015.
  10. ^ a b (JA) アリソン(2), ASCII Media Works. URL consultato il 7 gennaio 2015.
  11. ^ (JA) アリソンとリリア, MediaWorks. URL consultato il 22 gennaio 2008 (archiviato dall'url originale il 15 gennaio 2008).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]