Alligata Software

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Alligata)
Jump to navigation Jump to search
Alligata Software
Logo
StatoRegno Unito Regno Unito
Forma societariaLimited
Fondazione1983 a Sheffield
Fondata daMike e Tim Mahoney
Chiusura1988 (acquisita da Superior Software)
Sede principaleSheffield
SettoreInformatico
ProdottiVideogiochi
Slogan«Software with bite[1]»

Alligata Software Ltd., meglio nota come Alligata, era una casa produttrice di videogiochi britannica attiva negli anni '80. Si occupò di sviluppo e di pubblicazione di giochi per home computer, quasi esclusivamente a 8 bit: Commodore 64, BBC Micro, Acorn Electron, ZX Spectrum, Amstrad CPC, MSX, e più raramente Commodore 16, Atari 8-bit, Dragon 32/64, Atari ST. Il logo, cambiato nel tempo, rappresenta o ricorda un alligatore.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Venne fondata nell'agosto 1983 a Sheffield. I due fratelli Mike e Tim Mahoney gestivano il negozio Superior Systems e qui conobbero Antony Crowther e Steve Evans, allora adolescenti e promettenti sviluppatori. I Mahoney fondarono Alligata inizialmente per pubblicare le realizzazioni di Crowther e Evans. In seguito si aggiunse il padre John Mahoney e vennero reclutati altri sviluppatori.[2]

Tra i titoli più noti prodotti ci furono la serie platform di Blagger e lo sparatutto Who Dares Wins II.[2] Lo sviluppatore più prolifico fu Antony Crowther, autore di programmi e musiche per Commodore 64, anche se non lavorò ininterrottamente per Alligata.

Nel 1985/1986 Alligata fondò altre due etichette: Rino Marketing, della quale sono noti pochi titoli, dedicata a giochi previsti per una sola piattaforma, e Budgie[3] (da budget), dedicata ai titoli a basso costo.[4]

Nel 1988 la Alligata venne infine acquistata dalla Superior Software, editrice britannica specializzata nel BBC Micro/Electron, che utilizzò brevemente il marchio congiunto Superior/Alligata per le altre piattaforme[5]. L'ultima uscita Superior/Alligata risale al 1989.

Il marchio Alligata era ancora utilizzato negli anni 2000 come Alligata Media, editore di libri di informatica specialistici su RISC OS[6][7].

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

L'elenco potrebbe essere non esaustivo[8]. Alligata è l'editore, salvo diversamente specificato; lo sviluppo di solito è interno o freelance.

  • 3D Space Raider (1983; BBC)
  • ABM (1983; BBC), clone di Missile Command
  • Action Pack (1986; Amstrad CPC, C64, Electron, Spectrum), serie di raccolte
  • Addicta Ball (1987; Amiga, Atari ST, C64, MSX)
  • Aztec Tomb Adventure (1983; C64)
  • Aztec Tomb Revisited (1984; C64)
  • Balloon Rescue (1983; C64)
  • Bat Attack (1983; C64)
  • Battle Stations (1988; C64), edito da Addictive Games, solo il design è di Alligata
  • Blagger (1983; BBC, C16, C64, Electron, MSX)
  • Blagger Goes to Hollywood (1985; C64)
  • Boy Racer (1987; Amstrad CPC)
  • Brands (1983; C64)
  • Bug Blaster (1983; BBC, C64, Electron), clone di Centipede
  • By Fair Means or Foul (1988; Amstrad CPC, BBC, C64, Spectrum), uscito come Superior/Alligata
  • Chartbuster (1984; C64), raccolta
  • Contract Bridge (1984; BBC, Electron, MSX)
  • Cosmic Asteroids (1983; BBC)
  • Crown Jewels (1984; BBC, Electron)
  • Cyrus II Chess (1986; C64, MSX, ZX Spectrum)
  • Dambusters (1983; BBC)
  • Damsel in Distress (1983; C64)
  • Diamond Pete (1984; BBC, Electron), clone di Boulder Dash
  • Disc Warrior (1985; MSX)
  • Eagle Empire (1983; BBC, C64)
  • Electro Freddy o Uncle Claude (1984; BBC)
  • Escape from Ebony Tower (1984; BBC)
  • Frog 64 o Squash a Frog (1983; C64), clone di Frogger
  • Fruit Machine (1983; BBC, Electron)
  • Growing Pains o Garden (1984; BBC)
  • Guardian o Defend or Die (1984; Amstrad CPC, Amstrad PCW, BBC, C64, Electron), clone di Defender
  • Haunted House (1983; C64)
  • Hell-Hole (1984; BBC, Electron), clone di The Pit
  • Here Comes the Sun (1983; Spectrum)
  • Hyper Circuit (1985; C64)
  • Invaders (1984; Dragon), clone di Space Invaders
  • Jack Charlton's Match Fishing (1985; C64, Spectrum)
  • Jaws! (1984; Dragon)
  • Kettle (1986; Amstrad CPC, C64)
  • Killer Watt (1983; C64)
  • Knockout o 3D Knockout (1985; C64, MSX, Spectrum)
  • Livingstone I Presume (1986; Amstrad CPC, Atari ST, C64, MSX, Spectrum), della spagnola Opera Soft
  • Loco (1984; Atari 8-bit, C64, Spectrum)
  • Lunar Rescue (1984; BBC, Electron)
  • Meltdown (1986; Amstrad CPC)
  • Monaco (1983; BBC)
  • Neanderthal Man (1984; BBC)
  • Night World (1985; BBC, Electron)
  • Olympic Decathlon (1985; BBC)
  • Panic Planet (1984; C64), clone di Space Panic
  • Primary Art (1984; Electron), programma di grafica
  • Primary Time (1986; Electron), educativo
  • Pub Games (1986; Amstrad CPC, C64, Spectrum)
  • Q-Bix (1984; BBC, Electron), clone di Q*Bert
  • Quiz Quest (1985; Amstrad CPC, BBC, Spectrum)
  • Repton Mania (1989; Spectrum), uscito come Superior/Alligata
  • Roboman (1983; BBC)
  • Rocman o Rockman (1986; Spectrum), della spagnola Magic Team
  • Rocket Roger (1984; C64, MSX)
  • Show Jumping (1986; Spectrum)
  • Son of Blagger (1984; BBC, C64, Spectrum)
  • Spitfire Flight Simulator (1983; BBC)
  • Starship Discovery (1984; BBC)
  • Tarzan Boy o Tarzan (1985; BBC, Electron)
  • Trap (1986; Amstrad CPC, C64, Spectrum)
  • Waterski 3D (1984; C64)
  • Web Runner (1983; BBC)
  • Who Dares Wins (1985; C64), clone di Commando ritirato per plagio
  • Who Dares Wins II (1985; Amstrad CPC, BBC, C64, MSX, Spectrum)
  • Xanadu (1983; BBC)

Rino Marketing[modifica | modifica wikitesto]

  • Ark Pandora (1986; C64)
  • Bombo (1986; C64)
  • Z o Z-Pilot (1986; Amstrad CPC, C64, Spectrum)

Budgie[modifica | modifica wikitesto]

Non sono elencate le riedizioni di titoli già pubblicati con le altre etichette.

  • Alkahera (1985; Amstrad CPC)
  • Convoy (1985; Spectrum)
  • Cyborg (1985; C16)
  • Labyrinthion (1986; Spectrum)
  • Octagon (1987; Spectrum)
  • Raskel (1985; C64)
  • Shoot Em Up (1985; C64)
  • Shuffle (1986; BBC, Electron)
  • Superbowl (1985; MSX)
  • Super Sam (1985; Amstrad CPC, Spectrum)
  • Table Football (1987; Amstrad CPC, Atari 8-bit, Spectrum), anche uscito come una delle discipline di Pub Games
  • Tales of the Cat (1986; C64)
  • Video's Revenge (1984; BBC, Electron)
  • Vortron (1985; C64)
  • Zarkon (1987; Amstrad CPC)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Traducibile "software che morde". Appare su una versione del logo
  2. ^ a b Your Computer 4, p. 24
  3. ^ da non confondere con Budgie UK Licenceware, non correlata, che pubblicò giochi economici per Atari ST
  4. ^ Your Computer 4, p. 25
  5. ^ (EN) News, in Acorn User, n. 76, novembre 1988, p. 11.
  6. ^ (EN) Free books and a magazine to download, su riscository.com.
  7. ^ (EN) The Archives - Alligata, su drobe.co.uk. URL consultato il 1º aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 1º aprile 2019).
  8. ^ riunito da varie fonti, vedi collegamenti esterni

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]